il Nazi-Leghismo


Se c’è una corrente politica che più mi spaventa e disgusta del berlusconismo, quella è sicuramente il Nazi-Leghismo. Una politica che poggia le sue basi sulla paura del diverso. Che fa lievitare i suoi voti diffondendo xenofobia, razzismo e violenza. Una politica della separazione, della secessione, della frattura. Una politica portata avanti da un partito i cui dirigenti dichiarano esplicitamente di essere i fascisti di sempre, solo un po’ camuffati. Un partito il cui leader si esprime con più gestacci che parole. Ma come abbiamo fatto a cadere così in basso?

Il partito Nazi-Leghista, come ogni buon partito estremista che si rispetti, ha la sua radio di propaganda che in questo caso si chiama Radio Padania. Da questo nido di odio piovono ogni giorni slogan razzisti e incitazioni alla violenza. Questa volta, il caso lo fanno quattro sbarbatelli, neanche bravi dietro il microfono, che apostrofano ripetutamente, con la voce carica di odio e disprezzo, “bastardi” gli studenti che scendono in piazza a manifestare e invitano le Forze dell’Ordine a “picchiare duro” e a “spaccare ossa”.

Questa è la situazione della destra italiana al giorno d’oggi. Perché, come diceva il grande Montanelli: “questa non è la destra, questo è il manganello. Gli italiani non sanno andare a destra senza finire nel manganello”. Siamo sempre stati un popolo di servi, riusciremo mai a migliorare?

fonte : http://www.byteliberi.com/2010/12/lega-nord-andare-a-destra-finendo-nel-manganello.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: