Ecco come pubblicizzare il referendum !


di Giovanni Chianta

 

Considerando che gli spot per il referendum vengono trasmessi dalla Rai a notte fonda e considerando che il boicottaggio  sta avendo i risultati sperati, è evidente che, in questi giorni che precedono il referendum, dobbiamo promuovere NOI (in tutti i modi possibili) il referendum, come fare ? E’ indispensabile realizzare un  passaparola pro referendum  sia nel Web sia fuori dalla rete.

Sul Web: e’ chiaro che chi frequenta abitualmente internet sa già dell’esistenza del referendum, perché da mesi stiamo promuovendo in tutti i modi possibili il referendum, ma  anche sul web non tutti sono ancora informati. E’ necessario continuare ad informare i “naviganti” e percio’ vi invito a:

1- Inserire un logo pro referendum nel vostro profilo Facebook, Twetter e in altri social network. (per esempio, io ho inserito questa immagine nel mio profilo: http://www.facebook.com/giovanni.chianta)

2-Inserire foto, banner, bottoni e sfondi pro referendum nei vostri siti o blog. (per esempio, io ho inserito questo sfondo nel mio blog: https://ilmalpaese.wordpress.com/)

3-Scrivere articoli, note o post nei quali spiegate l’importanza del referendum.

4-Realizzare dei video pro referendum da postare sui vostri siti, su Youtube ecc…

Questi sono solo quattro modi per pubblicizzare il referendum su internet, ne esistono centinaia, ognuno si organizzi come meglio crede.

Fuori dal Web: ancora piu’ importante è promuovere il referendum fuori dal mondo di internet. Come sappiamo bene, non tutti ( ed è questo il problema) si informano attraverso internet, percio’ è necessario:

1-Fare volantinaggio (basta semplicemente stampare un po’ di loghi pro referendum e distribuirli in giro spiegando tutto quello che c’è da sapere sul referendum)

2-Organizzare manifestazioni pro referendum nelle piazze delle vostre città.

3-Convincere i tg locali (perché i cittadini si informano prevalentemente dalle tv locali) a promuovere il referendum (io ci sto provando, con scarsi risultati)

4-Convincere tutti quelli che conoscete ad andare a votare.

Piu’ in generale, possiamo dire che l’unica strategia possibile per distruggere il boicottaggio è realizzare un immenso passaparola.

 

Ed allora che aspetti ? Passaparola !

4 risposte a “Ecco come pubblicizzare il referendum !”

  1. IMPORTANTE: COME VOTARE ALL’ESTERO O FUORI SEDE

    Voto degli Italiani all’estero
    Cittadini italiani residenti all’estero che vogliano votare nel Paese di residenza. Gli elettori che voteranno all’estero (iscritti all’Aire) riceveranno entro 18 giorni prima del voto la scheda elettorale con la busta già affrancata e compilata con l’indirizzo del Consolato di riferimento. Le schede dovranno essere spedite al Consolato entro 10 giorni prima delle elezioni (2 giugno). Gli elettori che non ricevono la scheda e la busta entro 14 giorni dalla data delle votazioni, possono farne richiesta al Consolato e spedirla sempre entro 10 giorni prima delle elezioni. (Legge n 459 del 2001).
    Cittadini italiani temporaneamente all’estero per motivi di servizio o missioni internazionali (dipendenti forze armate, statali, regionali, province autonome, professori e ricercatori + conviventi) leggi qui.
    Fonte FERMIAMO IL NUCLEARE

    Voto per chi vive fuori sede
    Coloro che si trovano lontani dal proprio seggio di pertinenza possono farsi delegare come rappresentanti di lista e, recandosi alla costituzione del seggio sabato 11 giugno muniti della delega, del certificato elettorale e della carta d’identità, dichiarare al Presidente di voler esercitare l’opportunità del diritto di voto nello stesso seggio.
    Non c’è nessun obbligo di restare per tutto il tempo delle votazioni ma si può votare ed andare via come un normale elettore! (continua qui)
    Oppure compilate il modulo sul sito del forum per l’acqua
    C’E TEMPO FINO AL 5 GIUGNO !
    Fonti: http://iovotofuorisede.altervista.org/

    "Mi piace"

  2. è una bella iniziativa…

    "Mi piace"

  3. […] di Giovanni Chianta   Considerando che gli spot per il referendum vengono trasmessi dalla Rai a notte fonda e considerando che il boicottaggio  sta avendo i risultati sperati, è evidente che, in questi giorni che precedono il referendum, dobbiamo promuovere NOI (in tutti i modi possibili) il referendum, come fare ? E' indispensabile realizzare un  passaparola pro referendum  sia nel Web sia fuori dalla rete. Sul Web: e’ chiaro che chi frequenta a … Read More […]

    "Mi piace"

  4. Condivido tutto e farò il massimo per diffondere.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: