Marchionne, il maglioncino bucato


By ilsimplicissimus   Un anno fa il manager col maglioncino era all’apice del successo. Aveva conquistato Chrysler, parlava di raddoppiare la produzione di auto in Italia, aveva impostato il suo impianto ricattatorio su Pomigliano e si apprestava a farlo con Mirafiori. Meno diritti e salari in cambio di lavoro che poi consisteva nella nuova PandaContinua a leggere “Marchionne, il maglioncino bucato”

Vaticano, elimina i tuoi privilegi: lo dice il Vangelo, mica Marx


Di Pasquale Videtta.   Libertà di licenziare, freni agli stipendi statali, accorpamento delle festività non religiose (come 25 Aprile e 1 Maggio) alla domenica, donne in pensione a 65 anni, fondi tagliati agli Enti locali, privatizzazioni, sforbiciata alle energie rinnovabili (alla faccia dei referendum), massacro del welfare: è questo il contenuto, drammatico, della Manovra. AContinua a leggere “Vaticano, elimina i tuoi privilegi: lo dice il Vangelo, mica Marx”

la Tobin Tax…ma non era roba da noglobal?


adesso viene fuori che forse ma forse la tobin tax non era esattamente una scemata. la cosa assurda è che il pover’uomo non l’aveva proposta nel 2001 a genova cavalcando il corteo di noglobal esagitati, suore raimbow, berretti bianchi e quant’altro, nossignori. l’aveva proposta nel 1972 e aveva poi anche precisato in seguito che quegliContinua a leggere “la Tobin Tax…ma non era roba da noglobal?”

Rischio dittatura


Di Peppe Carpentieri. Era il 13 luglio quando consigliavo di approfittare del periodo estivo per leggere testi sull’economia e sulla moneta. In questo mese di agosto assistiamo una forte accelerazione degli attori – nel senso cinematografico – politici per ridurre i diritti, privatizzare tutto e accentrare poteri nelle mani di persone non elette dai popoli.Continua a leggere “Rischio dittatura”

Uranio impoverito: qualcuno dovrà pure chiedere scusa.


Il Caporalmaggiore Valery Melis. Il Caporalmaggiore Valery Melis morì il 4 febbraio 2004 a ventisette anni. Nei giorni scorsi, finalmente, il Tribunale Civile di Cagliari ha riconosciuto la responsabilità dell’Esercito Italiano nel non aver fatto nulla per proteggere i soldati dall’uranio impoverito, nonostante fosse a conoscenza dei rischi di contaminazione. Se si esaminano le aree interessate ai bombardamenti della Nato delContinua a leggere “Uranio impoverito: qualcuno dovrà pure chiedere scusa.”