Pubblicato in: CRONACA

Il vergognoso sondaggio di Libero: Luca Abba’ fulminato mentre protestava se l’è meritata ?


 Non solo è gravissimo che un giornale metta online certi sondaggi ma è ancor piu’ grave che, nel momento in cui vi scrivo, quasi il 60 % dei votanti abbia votato che se l’è meritata.

Questo è il link del sondaggio: http://www.liberoquotidiano.it/sondaggio.jsp?idsondaggio=624&idvoto=1814

Naturalmente, quelli de Il Giornale, invidiosissimi di cotanto cretinismo, non hanno voluto essere meno cretini dei cugini di Libero

42 pensieri riguardo “Il vergognoso sondaggio di Libero: Luca Abba’ fulminato mentre protestava se l’è meritata ?

  1. Ma come fai ad avere solo l’idea di fare un sondaggio del genere ?? Io non approvo la protesta NO TAV ma allo stesso tempo mi spiace x questa persona che rischia la vita per protestare…. Questi giornali dovrebbero essere chiusi x incitamento all’ odio e alla violenza…. FARABUTTI !!!!

    Mi piace

    1. Vero Gianluca, la libertà di stampa, ovvero il diritto di potersi esprimere liberamente è una cosa, la possibilità di pubblicare sondaggi del genere è un’altra cosa, questo è sciacallaggio mediatico. Non dico che Libero debba essere chiuso ma che almeno come sanzione gli venga tolto il finanziamento pubblico per una decina di anni.

      Mi piace

  2. BOLLETTINO MEDICO LUCA ABBA’
    Luca è stabile.
    Le ferite sono gravi ma reagisce alla terapia farmacologica.
    Non possono essere ancora sciolte le riserve per le sue condizioni che permangono comunque gravi e in costante monitoraggio.
    … Il pericolo più importante sono i postumi della folgorazione.
    Al momento non è possibile valutarne ancora i danni.
    ore 19.16

    Mi piace

  3. ragazzi ma è LIbero…xchè chiamate Libero un giornale? e’ carta igienica !! un coglione scrive e i coglioni che lo leggono votano! non vi stupite, di stupidi l’italia è piena!
    Luca resisti! fallo x tutti quelli che credono in tè!!!!

    Mi piace

    1. Non ci stupiamo Mauro, conosciamo questa gentaglia, pero’ crediamo sia doveroso indignarsi davanti a certe nefandezze. Siamo tutti Luca Abbà, forza Luca !

      Mi piace

  4. Ma Libero ci ha già abituati a queste cadute di stile.
    Ma non capisco una cosa: se per protesta (legittimo protestare), cadi da un traliccio, cosa c’entrano le forze dell’ordine? secondo me si fa troppa confusione…
    Stefano

    Mi piace

  5. Scusa, Stefano, ma: come cosa c’entrano le forze dell’ordine? L’hanno inseguito per farlo scendere (un carabiniere rocciatore, in questo modo l’ha fatto salire ancora più su)… secondo te come poteva convincerlo a mettersi le corde di sicurezza, prendendolo per le caviglie? Non sarebbe stato più logico chiamare i vigili del fuoco, e con i materassi sotto?
    In questo link della polizia di stato manca il pezzo subito prima che cada, come mai l’hanno tagliato?
    http://www.youreporter.it/video_No_Tav_folgorato_video_choc_della_Polizia

    Mi piace

  6. Non so che dire, davvero. L’obiettivo di questo pseudogiornale è schiaffeggiare il lettore di prima mattina. Del resto, è come se un perfetto sconosciuto in metro vi guardasse e con nonchalance vi dicesse “Stronzo”, così, dal nulla, lasciandovi increduli con la bocca penzoloni.
    Riprendiamoci dallo shock. Facciamo in modo che questo giornale esca dalle edicole e vada dove merita: al macero.
    http://allegriadinubifragi.wordpress.com/

    Mi piace

  7. il problema è che certi giornali sono letti da certa gente…. quel 60% appunto… SE questi stessi giornali fossero sottoposti alle leggi di mercato scomparirebbero in una settimana ma campano con i soldi di chi ha interesse a che scrivano certe idiozie…

    Mi piace

  8. Pur concordando sul discorso che un sondaggio simile sia quanto meno una schifezza, non sono d’accordo sul discorso Luca. Questo non significa che mi auguro il peggio per lui, ci mancherebbe altro. Spero si ripigli al meglio e che rimanga solo un brutto ricordo di tutta questa storia, ma se sali su un traliccio per protestare e rimani folgorato…non è colpa di nessuno. Cristo santo proprio su un tralicico??? Ci son milioni di altri modi meno pericolosi per protestare.

    Mi piace

    1. sono pienamente daccordo con te, protestare è un diritto di ciascuno di noi, sono anche daccordo sul fatto che non si dovrebbero fare certi sondaggi, mi riferisco a libero, ma sono contrario a certi tipi di protesta, non mi riferisco al caso specifico, anche se salire su un traliccio dell’alta tensione lo trovo un gesto sconsiderato, sempre più spesso però guardando la televisione mi capita di vedere gente che in nome di chissà quale ideale compie atti da vero incivile e che con la scusa di manifestare usa la violenza a titolo gratuito per soddisfare i propri istinti “animaleschi” salvo poi quando succedono certe disgrazie farli passare per martiri, spero comunque anch’io che Luca si riprenda al più presto.

      Mi piace

  9. quando si dice che anche le parole hanno un peso… “se l’è meritata” è un’espressione agghiacciante, perchè presuppone un’interpretazione dei fatti terribile secondo la quale chiunque si oppone alla volontà dello Stato o della maggioranza “merita” quindi è degno di ricevere una sorte simile.
    Spero, ma non lo credo affatto, che quelli di libero abbiamo formulato la domanda senza riflettere e che in realtà volessero domandare se Luca Abba’ è “responsabile” delle proprie azioni e delle conseguenze che ora subisce…. Purtroppo, penso male, sono propenso a credere che intendessero esattamente quanto hanno scritto.
    Un pò come quando Fede disse che un “paese civile avrebbe dovuto menare gli studenti” che protestavano nel 2010….

    Mi piace

  10. Il sondaggio è vergognoso.
    Ma se volete essere onesti dovete dire anche che è vergognoso dire che è colpa degli agenti che da sotto gli dicevano di scendere.
    Altrimenti non siete più credibili.

    Mi piace

  11. Non sono a favore dell’alta velocità, ma vedere che un giornale come questo fa certi sondaggi ed istiga alla demonizzazione di ogni protesta, quindi a ragione dico che giornali come questo devono essere chiusi ! Siete solo degli insulsi esseri che pensano solo a se stessi ed a leccare i vostri padroni. State cibandovi del loro vomito !

    Mi piace

  12. Certamente il gesto di Luca Abbà è stato a dir poco imprudente e sconsiderato. Ma se la gente è disposta a mettere in pericolo la propria vita per difendere le proprie idee, qualche valido motivo deve averlo. Impariamo ad informarci di più sui motivi che hanno i NO TAV per manifestare, nei TG non viene mai detto niente in proposito, è una vergogna!

    Mi piace

  13. per quelli che hanno detto si se lo meritava, voglio vedere se vi costruiscono la linea dietro casa, o una discarica o una centrale nucleare, non scendereste in piazza anche voi?

    VERGOGNA AGLI ITALIANI CHE NON PROTESTANO DOVETE MORIRE

    Mi piace

  14. Qualcuno voleva commentare in modo offensivo nei confronti di Luca. Rispettiamo le opinioni di tutti ma gli insulti nei confronti di una persona che comunque e’ in coma no. Non l’accetto. Io cancellero’ tutti i commenti offensivi. Andate sui blog berlusconiani a scrivere quelle cose..

    Mi piace

      1. Giusto, parliamo di rispetto :
        Rispetto per che ha delle idee diverse da Voi..
        Rispetto per chi non è d’accordo con i blocchi stradali e ferroviari.
        (non pensate a chi bloccato perde ore di lavoro e stipendio? e se ci fosse un malato grave?)
        Rispetto per la maggioranza che la TAV la vuole.
        Rispetto per chi è fieramente anticomunista.
        oppure …. volete i commenti solo di chi la pensa come Voi ?

        Mi piace

      2. Io non ho detto che non accetto opinioni contrarie come sono le tue. Non accetto insulti nei confronti di una persona in coma… ti e’ chiaro o no? puoi avere tutte le idee che vuoi ma non accettiamo insulti nei confronti di Luca.

        Mi piace

      3. Mi sento doppiamente chiamato in causa in quanto autore del post oggetto dei commenti e direttore del blog.
        Per prima cosa le dico che lei ha davvero smarrito il senso del post, sottoscrivo in pieno le parole del mio amico e autore del blog Gianluca Bellentani:
        “Forse si e’ smarrito il senso del link dell’amico Chianta. Qui non si sta’ parlando di essere o no favorevole alla TAV in Val di Susa e nemmeno di colpevolizzare o idealizzare certi comportamenti della polizia e dei manifestanti.Qui si tratta di disgusto ( altre parole nn trovo ) verso un sondaggio che credo nessuna persona con un briciolo di etica e moralita’ avrebbe avuto anche solo l’idea di pubblicare.”

        Ed è esattamente cosi’, noi abbiamo parlato piu’ volte della Tav, generalmente sostenendo posizioni no tav. Non per partito preso, perchè ci siamo informati e crediamo che la tav in questione sia molto costosa, non particolarmente utile ma devastante per un territorio come la Val di Susa. Naturalmente, abbiamo sempre concesso spazio e continueremo a farlo a chi sostiene tesi diverse dalle nostre e cogliamo l’occasione per inviatare lei e qualsiasi altro lettore del blog favorevole alla Tav a potersi esprimere liberamente.

        Nel post oggetto della discussione non era minimamente mia intenzione aprire un dibattitto no tav-si tav ma esprimere semplicemente il mio disgusto per certe nefandezze pubblicate da certi giornali.

        Tornando al suo commento, noi abbiamo rispetto per chi ha idee diverse dalle nostre, per chi non è d’accordo con i blocchi stradali, per chi vuole la tav e per chi è anticomunista (Peraltro, questo, non è mica un blog di partito, gli autori hanno ideologie talmente diversificate che è molto difficile perfino sintetizzarle)

        Per concludere, abbiamo rispetto per tutte le idee purchè vengano espresse nel rispetto del nostro regolamento, saranno sanzionati:

        “1.BESTEMMIE
        2.INSULTI PERSONALI
        3.INSULTI GRATUITI ( che non abbiano a che fare con l’argomento del post che si sta commentando )
        4.RAZZISMO, XENOFOBIA, OMOFOBIA.
        Qualche parola forte che SOTTOLINEA l’argomento può essere ACCETTABILE purchè non vi siano ripetute segnalazioni negative da parte dei lettori.

        Insulti fuori contesto , bestemmie ed in particolar modo insulti PERSONALI SARANNO SANZIONATI.

        SANZIONI:

        PRIMA VOLTA : AMMONIZIONE con cancellazione del post o del commento
        SECONDA VOLTA: MODERAZIONE PER UNA SETTIMANA DEI COMMENTI DELL’INSULTATORE e non si pubblicano post PER UNA SETTIMANA e/o cancellazione nel caso che il redattore posti da solo.
        TERZA VOLTA : IDEM COME SOPRA PER UN MESE con cancellazione.
        QUARTA VOLTA: AD LIBITUM

        Si potrà avere diritto ad una spiegazione/giustificazione, una sola in risposta alla sanzione.

        Per il resto si applicano le leggi vigenti civili e penali ed i principi della Costituzione Italiana sui reati di apologia.”

        Mi piace

    1. Il nostro blog e’ composto da admin con idee diverse. Ci sta anche chi e’ a favore della Tav come Bellentani ma come ha scritto lui “Ma come fai ad avere solo l’idea di fare un sondaggio del genere ?? Io non approvo la protesta NO TAV ma allo stesso tempo mi spiace x questa persona che rischia la vita per protestare…. Questi giornali dovrebbero essere chiusi x incitamento all’ odio e alla violenza…. FARABUTTI !!!!”.
      Lui e’ uno degli admin ed e’ contrario alla Tav. Noi siamo democratici anche se pensi il contrario. Vorrei vedere sui blog “fieramente anticomunisti” se esiste lo stesso tasso di democrazia. Certo se la democrazia vuol dire insulto libero no non sono democratico.
      Io sono contro la TAV ma per le ragioni esposte negli articoli postati. Non ho mai detto di essere favorevole a forme di lotta come blocchi stradali e altro. Pero secondo me se si vuole avere una giusta opinione bisogna anche capire le ragioni dei notav. Tu le conosci? tanti parlano della tav ma non credo che conoscano tutto.
      Se vuoi approfondire ci sono articoli sul nostro blog :

      I COSTI DELLA TAV
      https://ilmalpaese.wordpress.com/2011/07/04/i-costi-della-tav/

      TAV E NON TAV
      https://ilmalpaese.wordpress.com/2011/06/26/tav-e-notav/

      LA LOBBY TAV TRA INQUISIZIONE E NDRANGHETA
      https://ilmalpaese.wordpress.com/2011/06/26/la-lobby-tav-tra-inquisizione-e-affari-con-la-ndrangheta/

      CORRUZIONE AD ALTA VELOCITA
      https://ilmalpaese.wordpress.com/2011/07/03/corruzione-ad-alta-velocita/

      da un altro blog

      150 motivi per dire NO alla TAV
      http://www.informarexresistere.fr/2011/06/27/150-motivi-per-dire-no-alla-tav/#axzz1nhUDFoY6

      Mi piace

  15. Noi abbiamo parlato della tav sul nostro blog. Per chi fosse interessato alcuni post pubblicati sul blog :

    I COSTI DELLA TAV
    https://ilmalpaese.wordpress.com/2011/07/04/i-costi-della-tav/

    TAV E NON TAV
    https://ilmalpaese.wordpress.com/2011/06/26/tav-e-notav/

    LA LOBBY TAV TRA INQUISIZIONE E NDRANGHETA
    https://ilmalpaese.wordpress.com/2011/06/26/la-lobby-tav-tra-inquisizione-e-affari-con-la-ndrangheta/

    CORRUZIONE AD ALTA VELOCITA
    https://ilmalpaese.wordpress.com/2011/07/03/corruzione-ad-alta-velocita/

    da un altro blog

    150 motivi per dire NO alla TAV
    http://www.informarexresistere.fr/2011/06/27/150-motivi-per-dire-no-alla-tav/#axzz1nhUDFoY6

    Mi piace

  16. Si può anche non pubblicare un sondaggio del genere, rimane il fatto che se non se la è meritata, se l’è sicuramente cercata. A cosa cavolo pensava di andare incontro arrampicandosi su un traliccio dell’alta tensione? E’ stato un gesto stupido, la scossa era sicuramente prevedibile.

    Mi piace

  17. Veramente penoso il popolo italiano. Nelle ultime ore ha dato il meglio che poteva dare, ovvero a spalato…..su un eroe! Ed intanto su internet si fanno i sondaggi, e la vita di un uomo è appesa ad un filo che in tanti forrebbero tagliare.

    Mi piace

    1. Bravo! Questo è il vero succo della questione! Tutto il resto, No tav, sì tav, polizia, manifestanti, prudenza, sconsideratezza, sono aspetti secondari rispetto al valore di una vita umana. Cito Vittorio Arrigoni: “Restiamo umani”

      Mi piace

  18. Io dico solo che ‘certa gente’ si dovrebbe vergognare! E non mi riferisco al signor Abbà perché ammiro davvero molto persone che fanno di tutto per quello in cui credono! Gli auguro tutto il bene del mondo e che possa riprendersi, glielo auguro davvero tanto!

    Mi piace

  19. Sono sgomento e interdetto. Visto l’oggetto del post credevo fosse una boutade, un modo per attirare l’attenzione…riuscito con successo perchè ho cliccato. Rimando interdetto nel leggere che invece è tutto vero. Non ancora disposto a credere che potesse essere vero, clicco sul link al sondaggio…Diamine (espressione educata)! Esiste. Sul serio. E’ proprio il sito di quel quotidiano italiano…ma li avete visti anche gli altri “sondaggi”. Sono per la libertà di pensiero e stampa nella concezione più ampia possibile, ma se questi non sono argomenti da giornalisti, sono chiacchiare da bar o da ascensore tra sconosciuti o amici intorno al tavolo a giocare a carte, birra, sigaretta e rutto libero. E comunque in quell’ascensore e intorno a quel tavolo, non mi sognerei mai di assecondare la tesi che “se l’è meritata”. Chiedo a questi non-italiani (perchè io sono italiano e loro no) che hanno risposto che “se l’è meritata”: se fosse vostro figlio, rispondereste nello stesso modo? Sarà una domanda banale, d’altronde il “sondaggio” è molto banale, ma questa volta è sulla vostra pelle.

    Mi piace

  20. Forse si e’ smarrito il senso del link dell’amico Chianta…Qui non si sta’ parlando di essere o no favorevole alla TAV in Val di Susa e nemmeno di colpevolizzare o idealizzare certi comportamenti della polizia e dei manifestanti….Qui si tratta di disgusto ( altre parole nn trovo ) verso un sondaggio che credo nessuna persona con un briciolo di etica e moralita’ avrebbe avuto anche solo l’idea di pubblicare.

    Mi piace

  21. Il punto è proprio questo: non si tratta di ideologia… Un uomo è disposto a rischiare (e solo l’altezza gli ha dato la scarica, finchè era più in basso dei fili non c’era pericolo, mi ripeto) perché gli stanno portando via la terra con la quale la sua famiglia (genitori, nonni) campava!
    Ci sono imprenditori che si stanno togliendo la vita (e non è in fondo anche questa una forma di protesta, seppure autolesionistica?) perché non riescono più a lavorare: a Padova all’inizio del mese, a Catania due settimane fa, a Firenze due giorni fa (o i detenuti perché vivono in condizioni disumane, sebbene colpevoli ma: il carcere non dovrebbe servire alla rieducazione per essere reinseriti nella società?).
    Mi chiedo: anche loro se la sono meritata? Lo dico per dimostrare di chi sono le responsabilità di un gesto estremo: fare un sondaggio del genere (al di là di tutto) è voler far ricadere la colpa unicamente sull’interessato… ma ormai nel nostro Paese sì è perso il senno, prova ne è il fatto che agli operai del cantiere non è stato detto – e neanche l’hanno fatto di loro spontanea volontà – di fermarsi, con una persona a terra folgorata!

    P.s.: Grazie per lo spazio concessomi.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...