Pubblicato in: CRONACA

IL PD PRESENTA UN EMENDAMENTO PER FAR PROSCIOGLIERE BERLUSCONI DAL REATO DI CONCUSSIONE ?


Tra i tanti emendamenti proposti dal Partito Democratico al ddl anticorruzione, uno sempra scritto proprio per far prosciogliere Silvio Berlusconi dalle accuse a suo carico.

Nell’emendamento, il Pd vorrebbe abrogare il reato di concussione convertendolo nel reato di corruzione ed estorsione. Silvio Berlusconi è accusato di concussione nel processo Ruby: come sappiamo, telefono’ in Questura per far rilasciare la ragazza marocchina spacciandola per la nipote di Mubarak.

Se questo emendamento venisse incluso nel ddl anticorruzione l’imputato Berlusconi verrebbe immediatamente prosciolto dall’accusa di concussione poichè il fatto con costituirebbe piu’ reato, non sarebbe il primo caso per B che, venne prosciolto dai procedimenti penali nei quali era accusato di falso in bilancio proprio perchè il fatto con costituiva piu’ reato avendo lo stesso imputato scritto una legge per depenalizzare il reato. Qui pero’, B fa un passo avanti, non è lui stesso che deve scriversi le leggi per non finire in galera ma sono gli oppositori, anzi, i neo colleghi di maggioranza, a scriverla per lui. Il procedimento penale sulla prostituzione minorile rimarebbe, il condizionale è doveroso: sempre che il Pd non partorisca un emendamento per salvare B anche da questo reato.

Immagine

Non sarebbe la prima volta che le pseudo opposizioni salvano o favoriscono B, vi ricordate della clamorosa confessione di Violante in Parlamento ?

Errare humanum est, perseverare autem diabolicum.

FONTE: http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-03-02/corruzione-proposta-aiuta-premier-063839.shtml?uuid=AaCPQi0E