In Italia 71 mila persone vivono in roulotte e baracche: il triplo rispetto a 10 anni fa.


Uno dei dati piu’ degni di nota rilasciato dall’Istat sui rilevamenti dell’ultimo Censimento sono quelle 71. 101 persone che nel modulo del censimento hanno dichiarato di vivere in tende, roulotte, baracche e accampamenti di fortuna vari. Questo dato risulta ancora piu’ sconvolgente se si pensa che nel 2001 le persone che dichiaravano la medesima cosa erano 23 mila. Il dato si presta a molteplici letture e considerazioni. Molto maliziosamente si potrebbe dire che un conto è dichiarare di vivere in una baracca e un conto e’ viverci realmente. Paradossalmente, tra questi 71.101 ciContinua a leggere “In Italia 71 mila persone vivono in roulotte e baracche: il triplo rispetto a 10 anni fa.”

La disoccupazione adulta


di Luchino Galli – Mai Più Disoccupati   Attualmente in Italia si tende a identificare la disoccupazione con la disoccupazione giovanile. Ma c’è anche un’altra disoccupazione: quella adulta, un drammatico fenomeno sociale in continua crescita, che coinvolge già milioni di persone! Se la disoccupazione giovanile “tarpa le ali” ai nostri ragazzi, impedendo loro di progettareContinua a leggere “La disoccupazione adulta”

Bersani e De Hollande.


Bersani, D’Alema, Veltroni, Bindi ecc.. esultano per i successi del socialista De Hollande in Francia. Quando andò a Parigi per il congresso europeo dei socialisti, Bersani si lanciò in una filippica contro la destra di Sarkozy e di Angela Merkel responsabili, a suo avviso, assieme alla Bundesbank di avere imposto alla BCE una massiccia politicaContinua a leggere “Bersani e De Hollande.”

Movimento fascismo e libertà si presenta alle elezioni.


A Santeramo in Colle, provincia di Bari, il candidato Sindaco Giuseppe Lassandro si presenta con il Movimento fascismo e libertà. L’ufficio elettorale aveva giustamente bloccato il simbolo ma per rimettere tutto a posto è bastato sostituire il nome con la sigla Mfl. Ora, per capire il pensiero di Lassandro piu’ che ai simboli e ai nomi è sufficiente dare un’occhiata al suo blog. Sul 27 gennaio, giorno della memoria, in un post dal titolo “ 27 gennaio, il giornoContinua a leggere “Movimento fascismo e libertà si presenta alle elezioni.”

Lo spot “da favola” sulla festa dell’Europa del 9 maggio.


Questo spot è una favola…   Grazie all’Europa hai vissuto “da favola” nella pace. Grazie all’Europa unita hai studiato “una favola” e hai avuto moltissime offerte “da favola” di lavoro. Grazie all’Europa unita puoi dare un futuro “da favola” ai tuoi figli. Grazie all’Europa unita puoi farti viaggi da favola e vivere “da favola.” Il messaggio dello spot è chiaro: l’Europa è una favola. Evidentemente, questo spot è stato commissionato da grandi appassionati di favole moderne. La realtà è un tantino diversa…  L’europa è piena di disoccupati,Continua a leggere “Lo spot “da favola” sulla festa dell’Europa del 9 maggio.”

Berlusconi pagava il pizzo alla mafia: deve essere espulso da Confindustria.


  Riprendendo il ragionamento di Alessandro Gilioli su Piovono rane… Se uno piu’ uno facesse sempre due l’imprenditore Berlusconi dovrebbe essere espulso da Confindustria perché gli imprenditori che pagano il pizzo, da regolamento, devono essere automaticamente espulsi dalla Confederazione degli industriali. Dopo aver letto la sentenza della Cassazione sul processo Dell’Utri sappiamo che Berlusconi, in “posizione di vittima” pagava il pizzo alla mafia ed utilizzava come “mediatore” per i pagamenti Marcello Dell’Utri. Insomma, Berlusconi al posto di andare a riferire delle intimidazioni mafiose a qualche commissario di Polizia preferi’ trovare un accordo con Cosa nostra. Siccome in Italia raramente uno piu’ unoContinua a leggere “Berlusconi pagava il pizzo alla mafia: deve essere espulso da Confindustria.”

Quando la genialità non entra in parlamento.


Ecco il prototipo del politico medio italiano e il suo partito, L’UDC, puo’essere senz’altro classificato come la pattumiera della politica. Infatti in esso sono confluiti, e di tanto in tanto continuano ancora a confluire, gli scontenti di tutti gli altri partiti ed in particolare quelli del PDL e del PD. Casini è come il risoContinua a leggere “Quando la genialità non entra in parlamento.”

Giorgio Napolitano’s History


Napolitano viene da lontano. Era migliorista e berlusconiano. Gli articoli del suo settimanale “Il Moderno” (con pubblicità Finivest anni ’80) superano persino le poesie di Bondi al “caro leader”.“Ad aprile del 1985 esce a Milano il primo numero de Il Moderno, mensile (poi settimanale) della corrente “migliorista” del Pci (la destra tecnocratica e filo-craxiana delContinua a leggere “Giorgio Napolitano’s History”

CAMBIARE SI PUO’. CONTINUARE E MIGLIORARE SI DEVE.


In una realtà in continuo divenire in cui oggi è già ieri, e in cui domani diventa oggi, non si capisce come possano ancora esserci oggi, nel mondo in cui viviamo, venditori di fumo. Chi promette cose che non potremmo mai avere, chi seduce gli animi corruttibili dei deboli. I deboli siamo noi. Un popoloContinua a leggere “CAMBIARE SI PUO’. CONTINUARE E MIGLIORARE SI DEVE.”

La proposta della Ravetto: un fondo anti-suicidio.


 ”Non e’ piu’ accettabile restare inerti di fronte all’ennesimo suicidio da parte di industriali e lavoratori strozzati dalla crisi. Siamo di fronte ad una vera e propria emergenza sociale. Il governo istituisca un fondo per aiutare imprenditori e artigiani che si trovano in difficolta”’.  Lo dice Laura Ravetto, responsabile propaganda del Pdl dopo che ieri un artigiano si e’ ucciso in Sardegna. (Ansa)  

REDDITO MINIMO DI CITTADINANZA – Intervista all’economista Andrea Fumagalli, vicepresidente di Bin Italia


Luchino Galli, blogger e mediattivista, intervista Andrea Fumagalli, professore associato di economia politica all’Università di Pavia. Andrea, tra gli economisti italiani sei uno dei maggiori esperti di reddito minimo garantito; sei anche vicepresidente di BIN Italia. Di cosa si occupa e perché è nata quest’associazione? Il Bin (Basic Income Network . Italia) è costituito daContinua a leggere “REDDITO MINIMO DI CITTADINANZA – Intervista all’economista Andrea Fumagalli, vicepresidente di Bin Italia”

Con la Fornero sarebbero in pericolo anche gli articoli 21 e 40 della Costituzione.


Vi diro’ la verità: questa ministra Fornero mi sta sempre piu’ antipatica. La mia antipatia nei suoi confronti comincio’ proprio con quelle famose lacrime in quella indimenticabile (per i pensionati) conferenza stampa. Alcuni videro in quelle lacrime la commozione di una donna che, molto a malincuore e senza alternativa alcuna, dovette optare per delle scelteContinua a leggere “Con la Fornero sarebbero in pericolo anche gli articoli 21 e 40 della Costituzione.”

Perchè pagare il debito?


Leggo dall’editoriale di Galapagos sul Manifesto, che nel 2009 il debito pubblico della Grecia era il 120% del Pil e dopo due anni di cure da cavallo è diventato il 180% del Pil. L’austerità non ha risanato i conti, ha depresso l’economia, quindi il Pil, costringendo la Grecia a indebitarsi ulteriormente e a decidere ulterioriContinua a leggere “Perchè pagare il debito?”

FAMIGLIE, “DI FATTO”…


CONDIVERE CASA, AFFETTI, SENTIMENTI… PERCHE’ NON ANCHE DIRITTI?   Sono in continuo aumento le convivenze “more uxorio”, sia etero che omosessuali. “Famiglie di fatto” a tutti gli effetti ma che, per lo Stato italiano, semplicemente “non esistono”, sono “invisibili”: individui che, pur condividendo stessa vita, stesso tetto e magari anche dei figli, sono considerati allaContinua a leggere “FAMIGLIE, “DI FATTO”…”

Perché vincerà Grillo (e un modo per sconfiggerlo)


dal blog ilNichilista. Non amo le profezie, ma credo che il Movimento 5 Stelle sia nelle condizioni sociali e politiche per fare un risultato clamoroso. Seconda profezia: credo che esista un modo, uno solo, per impedire che ciò avvenga. Mi spiego. Nel mondo, Italia compresa, la trasparenza radicale attraverso Internet – buona o cattiva cheContinua a leggere “Perché vincerà Grillo (e un modo per sconfiggerlo)”

Mario Monti versus Maffeo Pantaleoni


Partiamo da Maffeo Pantaleoni. Fu professore ordinario di economia politica e Ministro delle Finanze tra il 1919 e il 1920 durante l’ amministrazione del Carnaro presieduta da D’annunzio a Fiume. Considerato un economista geniale ma anche un uomo dalle idee bizzarre , persona discontinua e incostante. Liberista per convinzione, fu anche socialista, poi la svoltaContinua a leggere “Mario Monti versus Maffeo Pantaleoni”

OGNI GIORNO DEVE ESSERE IL 25 APRILE…


Tra poco sara’ il 25 aprile, una data importante !! E’ la Festa della Liberazione : ma liberazione da cosa ?? Tanti tendono a pensare che quel giorno del lontano 1945 ( anche se la data e’ indicativa in quanto gli scontri cessarono formalmente il 2 Maggio ) venga ricordato come il giorno in cui leContinua a leggere “OGNI GIORNO DEVE ESSERE IL 25 APRILE…”

Ditemi se non è istigazione al suicidio…


“Refuso” o no, è drammatico il solo fatto che qualcuno nel governo abbia o stia ancora pensando di togliere l’esenzione ticket per i disoccupati e per i familiari a loro carico . Ed è ancora piu’ drammatico che, nell’ esatto momento in cui Monti afferma che in Italia non ci saranno gli oltre 1700 suicidiContinua a leggere “Ditemi se non è istigazione al suicidio…”

Per non finire come la Grecia finiremo come la Grecia.


Anche oggi è stato citato da Monti il grande spauracchio della Grecia. Per “non finire come la Grecia” dobbiamo subire di tutto e di piu’ con il risultato che finiremo come la Grecia: un Paese pieno di disoccupati nel quale ogni giorno la gente si ammazza in preda alla disperazione, pensate che già adesso, in Italia, si ammazza almeno una persona al giorno. Nel frattempo, gli amici del “Monti international advisor” se la ridono di gusto: piu’ povertà per noiContinua a leggere “Per non finire come la Grecia finiremo come la Grecia.”

Non vuoi abolire il finanziamento pubblico ? Nasce ” noi aboliamo chi non vuole abolire i rimborsi elettorali “


di Gio’ Chianta Secondo ABC (Alfano, Bersani e Casini) “Cancellare del tutto i finanziamenti pubblici destinati ai partiti, gia’ drasticamente tagliati dalle manovre finanziarie del 2010-2011, sarebbe un errore drammatico, che punirebbe tutti allo stesso modo (compresi coloro che in questi anni hanno rispettato scrupolosamente le regole) e metterebbe la politica completamente nelle mani diContinua a leggere “Non vuoi abolire il finanziamento pubblico ? Nasce ” noi aboliamo chi non vuole abolire i rimborsi elettorali “”

I 15 deputati piu’ assenteisti. (segnatevi nome e cognome)


Marco Airaghi (PDL) nel 2012 è subentrato come deputato ad Antonio Verro. Da quel momento ha partecipato ad una sola votazione saltandone 275, non partecipando cosi’ al 99, 69 % delle votazioni. Antonio Gaglione ( Misto) non ha partecipato al 97, 63 % delle votazioni. Niccolo’ Ghedini (PDL) non ha partecipato al 78, 35 % delle votazioni. Santo Versace (Misto) non ha partecipato al  78, 23 % delle votazioni. Giancarlo Pittelli (Misto) non ha partecipato al 74,Continua a leggere “I 15 deputati piu’ assenteisti. (segnatevi nome e cognome)”

Una strage per vecchi.


La verità su Piazza Della Loggia? Non possono raccontarla nè i terroristi né i mandanti responsabili, perchè  dovrebbero riconoscere oggi, da vecchi rincoglioniti biascicanti con la dentiera in mano e il pannolone sporco di piscio, di non aver compiuto altra rivoluzione, se non quella di procrastinare a sfinimento un sistema partitico che quarant’anni fa era giàContinua a leggere “Una strage per vecchi.”

INTERVISTA “SCHOCK” A BERLUSCONI.


Partiamo da Bossi, cosa pensa delle sue recenti dichiarazioni ? B: “Bossi, quando parla, sembra un ubriaco al bar.” Un suo giudizio sugli avversari politici di questi anni ? B: “Veltroni è un coglione.” “Prodi una foglia di fico.” “D’Alema è il più comunista di tutti: vuole andare al potere e mantenerlo senza la democrazia.”Continua a leggere “INTERVISTA “SCHOCK” A BERLUSCONI.”

ADDIO PIERMARIO.


Piermario Morosini oggi è  morto in campo per un arresto cardiaco. Se ne va un ragazzo di 25 anni la cui vita era stata funestata da lutti terribili: prima la morte della madre, poi quella del padre e in ultimo quella del fratello. Da coetaneo, mi interrogo come degli atleti, teoricamente supercontrollati, possano morire per problemi cardiaci non prima evidenziati. So che puo’ accadere ma sarebbe meglio aumentare ancora i controlli.

Stupidario politico popolare


Giusto per ridere, ho raccolto le discussioni più divertenti a cui ho avuto modo di partecipare. Buon divertimento! PRIME ESPERIENZE POLITICHE A: a queste elezioni politiche chi voterai?; B: voterò il centrodestra; A: perchè?; B:ho chiesto consiglio a mio padre; A: voti centrodestra solo perchè te lo ha detto tuo padre?; B: si, quando siContinua a leggere “Stupidario politico popolare”

Rimborso elettorale = pizzo legalizzato.


Per Rosi Bindi le prossime campagne elettorali sarebbero a rischio qualora i partiti non dovessero incassare l’ultima tranche dei rimborsi elettorali 2008. Secondo Di Pietro i partiti potrebbero tranquillamente rinunciare perché hanno i loro conti tutti in attivo, propone un referendum per l’abolizione del rimborso elettorale e dichiara di voler rinunciare alla tranche del 31Continua a leggere “Rimborso elettorale = pizzo legalizzato.”

Napolitano e Monti denunciati per attentato alla Costituzione.


Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano? Denunciato. Il premier Mario Monti? Denunciato. I ministri? Denunciati anche loro, assieme a tutti i parlamentari. L’iniziativa è di quelle destinate a far discutere. Paola Musu, avvocato cagliaritano, il 2 aprile si è presentata nella Procura nella sua città e ha denunciato i vertici dello Stato e l’intero Parlamento. I reati citati non sono certo roba di poco conto: attentato contro l’integrità, l’indipendenza e l’unità dello Stato italiano; associazione sovversiva; attentato contro la Costituzione; usurpazione di potere politico; attentato contro gli organi costituzionali e i diritti del cittadino; cospirazione politica mediante accordo e mediante associazione. Secondo l’avvocato Musu, conContinua a leggere “Napolitano e Monti denunciati per attentato alla Costituzione.”

IL PATTO DI STABILITA’, OVVERO….QUANDO PENALIZZI I VIRTUOSI E PREMI I LESTOFANTI…


Modena, la mia citta’…..vero esempio di laboriosita’ e di vivere civile !! Quante sono le sue eccellenze , in tutti i campi…Dalle ciliegie di Vignola al Lambrusco, il vino piu’ venduto nel mondo . L’ Aceto balsamico tradizionale, il vero ” oro nero ” visto il suo prezzo derivato dal lungo invecchiamento. Dalle ceramiche, con il migliorContinua a leggere “IL PATTO DI STABILITA’, OVVERO….QUANDO PENALIZZI I VIRTUOSI E PREMI I LESTOFANTI…”

Renzo e Umberto hanno dato il buon esempio.


Proprio su questo blog ho scritto le peggiori cose sui Bossi e sicuramente potrei definirmi un antileghista, ma oggi, con le dimissioni di Renzo, per onestà intellettuale, devo ammettere che in un Paese nel quale NON SI DIMETTE MAI NESSUNO, nemmeno chi ha in corso un numero considerevole di processi a suo carico con accuse che vanno dal riciclaggio all’associazione mafiosa è meritorio il comportamento dei Bossi: si sono dimessi senza essere nemmeno iscritti (almeno per adesso) nel registro degli indagati. Mi direte voi: ma si sono dimessi per far calmare le acque (anticipando un eventuale avviso di garanzia) ripresentandosi all’elettorato quandoContinua a leggere “Renzo e Umberto hanno dato il buon esempio.”

Misteri italiani: il diploma di Renzo Bossi. Dimissioni !


Renzo Bossi: «Mi sono diplomato quando non avevo la pressione dei giornalisti. Non ho vissuto bene gli anni della scuola con i giornalisti fuori per avere notizie su mio padre. Ho perso un anno quando papà era malato». «Non m’interessa dirti dove ho preso il diploma. Mi sono diplomato in una scuola padana. Sono serenoContinua a leggere “Misteri italiani: il diploma di Renzo Bossi. Dimissioni !”

Ecco la lista delle vittime della crisi.


02/01/2012: Bari, 74 anni, pensionato si getta dal balcone Inps chiedeva rimborso 09/01/2012: Bari 64 e 69 anni, pensionati si suicidano in coppia 12/01/2012: Arzachena, 39 anni commerciante tenta di asfissiarsi, viene salvato 22/02/2012: Trento, 44 anni per i troppi debiti si getta sotto ad un treno…. è salvo … 25/02/2012: San Remo, 47 anni, elettricista si spara 26/02/2012: Firenze, 65 anni, imprenditore si impicca 02/03/2012: Ragusa, commerciante tenta di darsi fuoco 02/03/2012: Pordenone, 46 anni, magazziniere siContinua a leggere “Ecco la lista delle vittime della crisi.”

Bossi e Rutelli, semplicemente fessi, complici o fessamente complici ?


Bossi e Rutelli, fessi o complici ? Se Bossi e Rutelli non sono complici di due che, per i Pm, sono dei ladri, questo vuol dire che sono semplicemente due perfetti incapaci, gente che non riuscirebbe nemmeno ad amministrare il proprio condominio. Ora, siccome la politica dovrebbe essere l’arte di saper amministrare la cosa pubblica, mi sembra che sia ugualmente grave sia che siano due fessi prestati alla politica per far danni sia che siano complici di due ladri. Perché, alla fine della fiera, fessi o complici, parliamo sempre di soldi pubblici rubati.

Gli speculatori finanziari e i governi che li sostengono uccidono piu’ delle mafie.


Ho trovato questa foto  su Fb, se i dati corrispondono a verità c’è da fare una bella riflessione. Prima pero’ una premessa: non mi auguro la morte di nessuno, nemmeno delle persone che mi fanno piu’ schifo, come coloro che giocano con i soldi dei poveri cristi  e il titolo di questo post vuole ancheContinua a leggere “Gli speculatori finanziari e i governi che li sostengono uccidono piu’ delle mafie.”

Il sorriso spento di una rapinatrice


Questa ragazza si chiamava Rosa Donzelli, aveva trentasei anni. Scusate se la chiamo ancora ragazza, ma a una certa età cambiano i termini di paragone. E’ morta per quattro colpi di pistola, l’ultimo decisivo al cuore. Il cuore in effetti è sempre stato il suo problema. Napoletana, da un pò di anni si era trasferitaContinua a leggere “Il sorriso spento di una rapinatrice”

Io, il blogger contadino, in classifica davanti a gente come Messora, Chiusi e Lerner.


Per la prima volta Il Malpaese  entra nei primi 50 posti (esattamente alla posizione 34) nella speciale classifica “top blog Ebuzzing”. Sono il primo a dire che la qualità di un blog non si puo’ giudicare dalla sua posizione in classifica e da pessimista cronico penso già che il prossimo mese Il Malpaese sarà posizionato alla posizione 20 mila, ma per uno che fa il blogger tra un colpo di zappa e l’altro e’ decisamente motivo di viva e vibrante soddisfazione essere in questa classifica posizionato poco dopo un superblogger comeContinua a leggere “Io, il blogger contadino, in classifica davanti a gente come Messora, Chiusi e Lerner.”

Quei cittadini abbondonati dallo Stato che hanno visto nella morte l’ultima speranza.


Dei 4.000 suicidi avvenuti negli ultimi 12 mesi, circa mille sono riconducibili a cause di natura economica. Tu, cittadino dello Stato italiano, non riesci piu’ ad andare avanti, non hai piu’ un lavoro, per dare da mangiare ai tuoi figli sei stato costretto ad accedere ad un prestito ipotecando la casa, lo Stato si ricorda di te solo quando non hai pagato le tasse ed infatti casa tua (quella ipotecata) è piena di cartelle esattoriali e tu, di giorno in giorno, diventi sempre piu’ fragile, nonostante tutto continui a lottare perchè credi che una via di fuga ci possa essere,Continua a leggere “Quei cittadini abbondonati dallo Stato che hanno visto nella morte l’ultima speranza.”

UN NUOVO MARTIRE : S. MASSIMO CALEARO DA VICENZA


Dopo le sconcertanti dichiarazioni della settimana scorsa, l’imprenditore vicentino Massimo Calearo, eletto deputato nelle file del PD, poi passato all’ API di Rutelli e poi nel gruppo misto con Scilipoti ( della serie idee chiare e inattaccabile fede politica ) dichiara in un’ intervista al programma radiofonico ” La Zanzara ” che smettera’ di fareContinua a leggere “UN NUOVO MARTIRE : S. MASSIMO CALEARO DA VICENZA”

ROMANZO DI UNA STRAGE


Il trailer di “Romanzo di una strage”, il film di Marco Tullio Giordana in uscita venerdì 30 marzo sulla strage di piazza Fontana . . . RECENSIONI IN RETE Mymovies Romanzo di una strage Un film di Marco Tullio Giordana. Con Valerio Mastandrea, Pierfrancesco Favino, Michela Cescon, Laura Chiatti, Fabrizio Gifuni.  Drammatico, durata 129 min. – Italia 2012. . . . Ondacinema MatteoContinua a leggere “ROMANZO DI UNA STRAGE”

Quaresimale


Fakra Younas, giovane pachistana, ex ballerina, alle spalle un’infanzia cancellata dalla madre prostituta e tossicodipendente e da un marito vecchio, aveva creduto di trovare un riscatto in un secondo matrimonio, ricco, felice, appassionato. Cancellato anche quello, ben presto, da una sequela di violenze, umiliazioni, stupri. Fakra si oppone, resiste: non ha che sé stessa, eContinua a leggere “Quaresimale”

RIFIUTI… CHE PASSIONE!


  Nota Facebook  di Margherita Pagliaro  ( foto di Margherita,Paul Connett è al centro  ) E’ domenica 25 marzo 2012, sto partendo per Paternò (CT), mille pensieri si affollano mentre la macchina scorre veloce sul manto sempre più sconnesso dell’autostrada, ad ogni sobbalzo i pensieri si fermano, ma poi riprendono come prima. Sono partita daContinua a leggere “RIFIUTI… CHE PASSIONE!”