UN GHIACCIOLO NELLA ”BASSA” EMILIANA…


Nella notte tra sabato 19 e domenica 20 maggio 2012, i territori pianeggianti ( la cosidetta ” bassa ” ) tra le provincie di Ferrara, Modena e Bologna vengono investiti da un forte sisma che provoca diversi morti e distruzione . Non solo cadono tanti antichi palazzi e castelli ma anche  capannoni in cui operano le tante aziende sparse in quel industrioso territorio. Oltre allo spavento, anche la prospettiva di dover perdere il posto di lavoro per questa povera gente. Mentre accade cio’, il Premier Monti e’ presente negli USA , a Camp David, per un incontro tra Obama e gli altri leaders europei. Informato della notizia, il Professore lascia anticipatamente gli Stati Uniti per visitare i luoghi colpiti dal terremoto. Martedi’ 22 , eccolo arrivare a S. Agostino, il piccolo paese in provincia di Ferrara che e’ stato l’epicentro del sisma. Che i Ministri del Governo Tecnico ( e in particolare il professor Monti ) non siano dei ” mostri ” di comunicazione e di giovialita’ e’ cosa risaputa. Certo nessuna delle varie persone presenti, alloggiate nelle tende sotto una pioggia battente, si aspettava parole paterne come quelle pronunciate dal Presidente Pertini dopo il terremoto in Irpinia. Certo nessuno voleva certe battutaccie di berlusconiana memoria del tipo ” Andate negli alberghi della costa romagnola, farete una vacanza gratuita e la gnocca la porto io ” … ma credo che una parola verso quella povera gente cosi’ impaurita fosse una cosa doverosa . Un po’ di umanita’, questo Governo dovrebbe averne, se non sincera almeno di facciata. Invece nulla !! Una rapida visita alla chiesa del Paese, un giro veloce nella ceramica nei cui capannoni hanno trovato la morte degli operai che facevano il turno di notte e poi via verso Roma….Il tutto con uno sguardo non di commozione ma molto piu’ assomigliante a quello di un perito che faccia la conta dei danni. Anche certe parole del tipo ” forse dimezzeremo l’ IMU, qualcosa potremmo dare verso chi ha perso la propria abitazione ” non hanno certo dato nemmeno un po’ di quello che la gente avrebbe voluto sentire : poche parole di conforto e di speranza. Al Premier Monti, che chiede agli italiani di dare suggerimenti riguardo all’ operare del Governo, vorrei darne uno io…” Vede Professore, lei e’ sicuramente un grande economista di fama mondiale ma mi permetta di dirle che questa volta ha commesso un errore marchiano a comportarsi in questo modo cosi’ glaciale e distaccato. Credo di conoscere la gente emiliana MOLTO meglio di lei e so’ quanto abbia fatto male il suo atteggiamento. Vorrei ricordarle inoltre che una trentina di anni fa, una grande persona di sinistra ( cosa che lei non e’ ) disse una frase che sicuramente lei dovrebbe ricordare ogni giorno : QUANDO APPLICHI DELLE TASSE  ONEROSE DEVI AVERE UN GRANDE CONSENSO : se secondo lei il suo Esecutivo riscuote molto consenso, ce lo dica… ”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: