NOBEL ED ECONOMISTI CONTRO IL RIGORE E L’AUSTERITA’.


“Io penso che sia fondato chiedere all’Europa di muoversi: tutta questa austerità è la negazione della crescita. Serve invece un programma di stimolo.
Robert Solow Nobel per l’economia”

“Pensare di risolvere il problema con l’austerity è un miraggio: questa crisi non è un problema statale e pensarla come tale riflette una debolezza di pensiero
Amartya Sen premio Nobel per l’Economia”

“Ciò che stiamo soffrendo è la conseguenza di risposte inadeguate alla crisi Il miglior modo di tagliare il deficit è di avere crescita economica
Amartya Sen 10 maggio 2012”

“La politica di austerità è stata introdotta in Europa troppo presto. Prima bisogna stimolare la crescita, poi pensare all’equilibrio di bilancio
Eric Maskin premio Nobel per l’Economia”

“La politica dell’austerity è stata un fallimento: non solo non ha risolto la crisi dell’Eurozona, ma ha minato la partecipazione dei cittadini creando disaffezione verso la politica e le istituzioni
Amartya Sen”

“Io vengo dalla scuola di Chicago e sono un sostenitore della responsabilità fiscale ma a questo punto è chiaro che la ripresa non può venire con i tagli. La crescita va messa prima dell’austerità
Gary Becker, premio Nobel Economia”

“Nessuna grande economia si è rialzata da una crisi con un piano
di austerity: sarebbe un disastro sia per gli Stati Uniti che per l’Europa
Jospeh Stiglitz premio Nobel per l’Economia”

“Io non sono un socialista. Non ho nulla contro i soldi, tantomeno odio i ricchi. Voglio solo che paghino più tasse del ceto medio.
Paul Krugman, premio Nobel per l’Economia, 4 maggio 2012”

“Lo scandalo del capitalismo sta nella mondializzazione della povertà, perfino nei Paesi più ricchi. E ancora di più in quel circolo di illegalità insostenibile nei Paesi democratici.
Jean Paul Fitoussi”

L’Italia non può andare avanti così. Non potete reggere a lungo con l’economia ferma e la disoccupazione giovanile a questi livelli
Jean-Paul Fitoussi”

“Tutti i governi europei stanno varando riforme di austerità che forse rassicurano i mercati ma creano problemi sociali enormi. Tutto questo è sostenibile?
Jean Paul Fitoussi”

“L’austerità è un cane che si morde la coda: alla fine ti ritrovi più povero perché un’economia depressa non può produrre nuovo gettito fiscale.
Jeff Madrick, 11 aprile 2012”

“Quando i mercati crollano i governi puntano sull’austerità: solo che così le imprese non crescono, non producono più ricchezza e i mercati crollano di nuovo
Jean-Paul Fitoussi”

“Un mercato del lavoro flessibile non risolverà i vostri problemi. Soltanto un aumento della domanda porterà la situazione a migliorare.
Joseph Stiglitz, premio Nobel per l’Economia”

Pubblicato da GiulioL

napoletano verace :)

Una opinione su "NOBEL ED ECONOMISTI CONTRO IL RIGORE E L’AUSTERITA’."

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: