10×100


[…]Che tempi sono questi in cui Un discorso sugli alberi è quasi un reato Perché comprende il tacere su così tanti crimini! Quello lì che sta tranquillamente attraversando la strada Forse non è più raggiungibile per i suoi amici Che soffrono? […] b. brecht, 1939 – “A quelli nati dopo di noi” Quando abbiamo lanciatoContinua a leggere “10×100”

IL BUON MEDICO NON OBIETTA


Obiezione di coscienza no! È arrivato il momento di scegliere se tutelare l’autonomia del professionista sanitario (e quindi, del ginecologo, dell’anestesista o dell’ostetrica) oppure schierarsi dalla parte delle donne e della loro battaglia per la libertà e i diritti. La Consulta di Bioetica Onlus ha scelto e ha lanciato in tutta Italia la Campagna controContinua a leggere “IL BUON MEDICO NON OBIETTA”

Lo chiameremo Mario


Il Corriere di sabato scorso racconta la storia di un bimbo abbandonato nella ruota della Clinica Mangiagalli a Milano, inaugurata nel 2007, quando iniziavano a ripetersi i casi di cuccioli di uomo lasciati nella spazzatura come gattini o cuccioli di cane. Il primo caso da quel tempo, dicono e cronache che enfaticamente risaltano la cura e l’amoreContinua a leggere “Lo chiameremo Mario”

Argentina, non solo Videla. Complicità e atrocità della chiesa cattolica


Giornali e televisioni hanno dato la notizia delle condanne per il rapimento dei figli dei desaparecidos da parte di molti responsabili della giunta militare argentina che durante la feroce dittatura si resero responsabili di almeno 30.000 sparizioni di giovani di sinistra e dei loro figli che nascevano nelle stanze di tortura dell’Esma. Le donne dopoContinua a leggere “Argentina, non solo Videla. Complicità e atrocità della chiesa cattolica”