Tutto quello che Report ha omesso su Di Pietro.


Di Pietro è stato “fottuto politicamente” perche’ la gente si fermerà a Report e non andrà a verificare che dietro quell’inchiesta c’è solo diffamazione. L’unica consolazione per Di Pietro sarà quella di poter acquistare, con i vari risarcimenti che riceverà da Report e da tutti i media che sostengono il falso, tutti gli immobili che falsamente gli attribuiscono.

6 risposte a “Tutto quello che Report ha omesso su Di Pietro.”

  1. Siamo di fronte ad un ennesimo tentativo di screditare chi si oppone al regime partitocratico e ” bancocratico ” attualmente al governo ma che dura dai tempi di Berlusconi : ha solo cambiato facciata. Pertanto chi pensava che il berlusconismo fosse morto con le dimissioni di Silvio Berlusconi da presidente del consiglio si sbagliava : non soltanto è vivo e vegeto ma è tuttora prospero, si è solo alleato con la cricca Monti sostenuta anche dalla cosiddetta ” opposizione ” del PD di Bersani ( e di Renzi ), adesso potremo chiamarlo berluscomontismo. E’ deplorevole però che una giornalista seria e onesta quale ritenevo fosse la Galbanelli ,che nel recente passato aveva ricevuto anche lei minacce e tentativi di censura da parte di Berlusconi si sia schierata questa volta, probabilmente per non dover chiudere bottega,, con gli amici dei poteri forti e nemici della democrazia !

    "Mi piace"

  2. godo 🙂

    "Mi piace"

  3. Come gestori di un sito di informazione che tra l’altro si occupa di “ladri” (quelli veri), siamo rimasti sorpresi nel vedere un servizio di Report così fazioso e pieno di forzature in parte false in parte fuorvianti, che sembrava teso a fare di tutta l’erba un fascio, inficiando quindi la credibilità di fronte alla denuncia degli scandali veri.

    Nel sapere che l’autrice fosse la sig.a Giannini la sorpresa è diminuita, ma questo è un altro discorso.

    Ribadiamo la nostra stima personale per Antonio DI Pietro, non per simpatia o tifo politico, ma perchè ne abbiamo seguito attentamente negli anni le azioni e la vita giudiziaria e politica.

    Il nostro sito serve proprio a questo, a distinguere il fumo dall’arrosto.

    Saluti

    Lo Staff di
    http://www.lincredibileparlamentoitaliano.yolasite.com
    (condannati, prescritti e imputati nel Parlamento Italiano)

    PS : questo misfatto perlomeno è stata anche l’occasione di conoscere ottimi siti come il vostro, per il quale vi facciamo i complimenti

    "Mi piace"

  4. prima di dare questa comunicazione è sicuro di quanto afferma?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: