COSMETICA DEL NEMICO, Amelie Nothomb


di Igor Riccelli

cosmetica del nemicoDopo aver visto a teatro le riduzioni di Acido Solforico eLibri da ardere, straniante la prima toccante la seconda, e dopo aver sentito i consigli entusiastici di amici e conoscenti, mi sono dato alla lettura dei libri di Amelie Nothomb. Lei, figlia di un ambasciatore belga, ha vissuto tra Bruxelles, il Giappone e la Cina ed è entrata di diritto nelle firme della letteratura mondiale con Igiene dell’assassino del 1991.

In questo articolo, il primo che recensisce un’opera letteraria, vi parlerò invece di Cosmetica del nemico. Tutto inizia nella sala d’attesa di un aeroporto e tutto si conclude nella stessa sala d’attesa. Il protagonista sta aspettando il suo volo, quando inaspettatamente viene avvicinato da un uomo che sembra conoscerlo più di quanto ci si aspetti da un perfetto sconosciuto. La situazione degenererà presto…

Leggi il resto della recensione su SoloSapere.com (CLICCA QUI).

A presto con il prossimo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: