L’epopea dei perdenti in un viaggio surreale


Vinicio Capossela – Non si muore tutte le mattine, 333 pagine. Feltrinelli edizioni Il profumo della notte di città, quello dell’asfalto bagnato e il sapore dell’ultimo bicchiere bevuto, tra una nota e l’altra. Qualche motel e poche ore di riposo in un viaggio che è, prima di tutto, viaggio di un’anima che vive con unContinua a leggere “L’epopea dei perdenti in un viaggio surreale”

LA DISEGUAGLIANZA ITALIANA


di Davide Reina Il nostro è un paese che viaggia a due velocità distinte: i ricchi che corrono e i poveri che arrancano. Un problema grave e tragicamente assente dall’agenda politica italiana.   I nostri treni sono la perfetta rappresentazione della nostra diseguaglianza. Da una parte l’alta velocità con i suoi treni modernissimi, immacolati, puntuali. Dall’altraContinua a leggere “LA DISEGUAGLIANZA ITALIANA”

Le vittime di malapolizia: “Caro Ingroia, la verità è rivoluzionaria”


Dal reato di tortura alle matricole per gli agenti, il prossimo Parlamento ha “l’obbligo morale prima che politico di approvare una serie di riforme non più prorogabili per un paese che vuole definirsi civile”. Familiari delle vittime e comitati scrivono al candidato premier di Rivoluzione civile per chiedere una “inequivocabile scelta di campo” contro repressione e abusiContinua a leggere “Le vittime di malapolizia: “Caro Ingroia, la verità è rivoluzionaria””