COME AFFOSSARE IL MOVIMENTO 5 STELLE


Quello che molti non considerano, anche se in buona fede, e che altri invece fingono di non capire in malafede è che se il Movimento 5 Stelle votasse la fiducia ad un governo PD-SEL, il Movimento stesso finirebbe inevitabilmente alla mercè proprio di PD e di SEL. Infatti, ottenuta la fiducia dal Movimento di Grillo sulla base della promessa di Bersani di portare avanti tutta una serie di riforme condivise appunto col Movimento 5 Stelle, nulla impedirebbe però al suddetto Bersani, una volta al governo, di cambiare le carte in tavola ( cosa che peraltro ha già fatto in molte occasioni ) e di stravolgere di fatto il contenuto di queste riforme per trovare ed ottenere l’appoggio del centrodestra di Berlusconi e dei centristi di Monti facendo così nascere in concreto un governo di larghe intese come prospettavano Giorgio Napolitano, Mario Monti, lo stesso Berlusconi ma anche e soprattutto Mario Draghi della BCE, Jens Weidmann della Bundesbank, Angela Merkel e persino Martin Schulz. Una volta  entrato in carica il governo Bersani, avendo appunto l’appoggio di Berlusconi e di Monti, potrebbe continuare a stare in piedi anche col voto contrario del Movimento 5 Stelle e in questo modo la casta dei politici otterrebbe due vittorie : quella di non sputtanarsi vicendevolmente con i propri elettorati facendo un palese accordo PD-SEL-PDL-Monti per far nascere un governo e quella invece di far sputtanare con i loro elettori Beppe Grillo e i parlamentari del Movimento 5 Stelle, i quali, nonostante le promesse fatte durante la campagna elettorale di non votare la fiducia a nessun governo della casta ma al contrario di impegnarsi al fine di mandare tutti a casa i politici dei partiti di regime, verrebbero pertanto ritenuti dagli elettori responsabili di aver dato il via ad un inciucio gigantesco e sicuramente puniti alle prossime elezioni.

Image

3 risposte a “COME AFFOSSARE IL MOVIMENTO 5 STELLE”

  1. Personalmente non credo che il pd potrebbe mai allearsi cn pdl poiche basterebbe votare esclusivamente solo le proposte condivise,e andare al voto.SE non facciamo un governo provvisorio non saranno danneggiati loro ma solo noi italiani ceto medio basso.Rifetteci bene

    "Mi piace"

  2. mah, la ricostruzione è se non fantasiosa, quantomeno ardita.
    a parte la premessa, tuttora da dimostrare, della disponibilità del PD a governare col PDL (le condizioni non son più quelle di novembre 2011!), non si capiscono le ragioni di una simile scelta.
    ancora meno si capisce perchè Bersani dovrebbe far questo dopo aver chiesto la fiducia a M5S… tanto vale trattare direttamente con Berlusconi. ma non credo sia così stupido.

    concordo con quanto dice Nicola: basterebbe votare un paio di riforme condivise e la legislatura sarebbe già proficua.
    ma M5S cosa perde a provare? ok, si spaccherebbe, perchè per metà è composto da elettori di destra e populisti della stessa pasta di Berlusconi.
    ma metà di loro vorrebbe anche un governo, e sarebbe disposto anche a farlo con il PD, per portare a casa qualche riforma….

    "Mi piace"

  3. sono d’accordo con Nicola e Redpoz,basta votare quelle concordate e che siano le prime in agenda,in caso di variazioni si vota contro.Se Bersani si accordasse,poi,col berlusca ,alla prossime elezioni arriverebbe,sì e no,al 10%.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: