Stefano Cucchi si è picchiato da solo: non in mio nome


di Pierpaolo Farina
Non si sanno le motivazioni, ma una cosa è certa: Stefano Cucchi si è picchiato da solo. Questa la sentenza pronunciata in nome del popolo italiano. Quindi anche mio. Chiedo ai giudici, al prossimo giro, di astenersi dal parlare a nome di tutto il popolo italiano. Non so come la pensino gli altri, ma mi indigna profondamente che per la magistratura Stefano Cucchi si sia ridotto in queste condizioni da solo.

Fortuna che la storia non si scrive con le sentenze, perché altrimenti a Piazza Fontana nessuno avrebbe messo la bomba e via discorrendo. Una cosa è certa: Stefano Cucchi non si è picchiato da solo. Le sentenze per fortuna possono essere ribaltate fino in Cassazione. Aspettiamo fiduciosi. Di certo lo Stato non ha dato grande prova di sé per l’ennesima volta.

cucchi

 

http://www.qualcosadisinistra.it/2013/06/05/stefano-cucchi-si-e-picchiato-da-solo-non-in-mio-nome/

Pubblicato da GiulioL

napoletano verace :)

18 pensieri riguardo “Stefano Cucchi si è picchiato da solo: non in mio nome

  1. Finchè ci sono giudici che perdono tempo dietro a Ruby, o condannano a 7 anni Corona per cose molto più piccole, mentre danno solo 3 anni al pediatra di Vicenza che ha violentato diverse bambine, come si può avere fiducia di questi personaggi ? Invece di vestirsi da carnevale con le mantelle di ermellino si mettano una mano sulla coscenza e comincino a rimettere a posto questo mondo corrotto !!! Angelo, Vicenza

    "Mi piace"

    1. Se permette, i giudici non perdono tempo ne’ con Ruby ne’ con Corona nel momento in cui ci sono prove a carico degli imputati. Che ragionamento è il suo: legalizziamo allora la prostituzione minorile? La concussione ? Oppure i vari reati che ha commesso Corona ? Pretendere verità e giustizia per Stefano non vuol dire insabiare altre vicende giudiziarie perchè, anche se è sempre piu’ difficile sostenerlo: la Legga è (dovrebbe) essere uguale per tutti.

      "Mi piace"

    1. Polemica inutile e le motivo il perchè:
      la famiglia di Stafano ha piu’ volte mostrato in pubblico, oltre ovviamente che in sede giudiziaria, le foto (compresa questa) del corpo martoriato di Stefano proprio per far capire all’opinione pubblica che di pestaggio si trattò. Una foto come questa rende piu’ l’idea di cosa sia accaduto realmente a Stefano rispetto alle migliaia di pagine del processo. Il fatto che lei non abbia colto questo fondamentale messaggio della stessa famiglia Cucchi mi fa venire il sospetto che lei abbia seguito poco la vicenda sia mediaticamente ma soprattutto nelle aule di tribunale.

      "Mi piace"

  2. anke se si kiama auto lesionismo, secondo non ce’ essere umano capace di ridurssi in questa maniera , la cosa e’ una che belle bestie nascondendosi dietro quei stracci ke li proteggono da tutti e da tutoooo bastardi un’altra famiglia nel doloreeeeee stato di merdaaaaaaaaaaaaa

    "Mi piace"

  3. “Non si sanno le motivazioni, ma una cosa è certa: Stefano Cucchi si è picchiato da solo. ”
    Questo è falso. Al limite, può voler dire che non è stato possibile identificare chi l’ha pestato.
    Per la cronaca, io penso che tale impossibiità sia in ogni caso una vergognosa sconfitta per la giustizia.

    Però dire cose false sicuramente non contribuisce a migliorare la cosa.
    Mi spiego eglio perchè non vorrei essere frainteso.

    “L’assoluzione dei poliziotti vuol dire che CERTAMENTE per la giustizia italana Stefano si è picchiato da solo”= falso.

    “L’assoluzione dei poliziotti PUO’ vuol dire che la giustizia non è stata in grado di identificare i responsabili del pestaggio,e questo sarebbe un fallimento vergognoso del sistema giudiziario” -> Vero (l’ultima parte è una mia considerazione personale, comunque).

    Per affermare la prima opinione, al limte, bisognerebbe leggere le motivazioni. Se fossero “sono stati assolti perchè non è mai avvenuto alcun pestaggio” allora sarei d’accordo; se fossero “non è stato possibile identificare chi lo ha pestato” allora l’affermazione iniziale dell’articolo è falsa.

    La distinzione fra queste due affermazioni non è un cavillo, è la differenza che passa fra la verità e la menzogna. Personalmente sono convinto che mentire ed affermare il falso per perseguire nobili scopi non sia utile ma dannoso per i suddetti scopi.

    "Mi piace"

    1. E’ ovviamente una provocazione quello di dire che si e’ picchiato da solo. La giustizia e’ incapace di trovare i responsabili della morte di un ragazzo detenuto. Condannato e tenuto in custodia dallo Stato. Ma ti sembra plausibile e possibile? + facile immaginarsi un pestaggio coperto dove tutti si stanno zitti e si coprono a vicenda.

      "Mi piace"

  4. mi domando solo se i medici sono stati condannati per non avere denunciato un pestaggio, o soltanto per non avere svolto bene il loro lavoro di medico.

    "Mi piace"

  5. la foto è forte e serve a far vedere quanto sono stati disumani e atroci oltre che vergognosi a ridurlo così,secondini o no, sono degli animali e dei codardi!! perciò fa molto onore a Stefano!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: