CAPPELLANI MILITARI


I cappellani militari, che nell’esercito italiano sono retribuiti molto più di un professore di liceo ed anche di uno universitario, sono la prova inconfutabile di quanto sia fasulla, ipocrita e priva di contenuti morali la religione cristiana, che non si distingue per niente dalle altre religioni, quanto a violenza e ipocrisia. Infatti se prendiamo in esame una delle tante guerre, per esempio la Prima Guerra Mondiale, troviamo che i cappellani dell’esercito italiano pregavano il ” Signore ” perchè facesse in modo che i soldati italiani potessero uccidere, e però rimanere indenni, quelli dell’esercito austro-ungarico e della Germania, così come i cappellani militari di questi altri due eserciti chiedevano di poter ottenere la stessa cosa e allo stesso ” signore ” nei confronti dei soldati italiani, perchè sia in Austria che in Ungheria la religione prevalente era la cristiana cattolica, come anche in Italia, e pure in Germania una parte consistente della popolazione era lo stesso cristiana cattolica, e l’altra parte luterana, quindi era pur sempre cristiana e dunque si riconosceva anch’essa nello stesso ” signore ” degli italiani. Ma il buon Gesù, quello stesso nel quale credevano, appunto, questi tre popoli che si massacravano tra di loro, non era quello che diceva no alla violenza, no alla guerra e aggiungeva che il buon cristiano era colui che quando riceveva uno schiaffo doveva sempre porgere l’altra guancia ? I cappellani militari sono nominati e riconosciuti ufficialmente sia dal Vaticano che dalle chiese cristiane protestanti, nonchè da quella cristiana ortodossa, e non sono stati quindi inviati nel nostro esercito dagli integralisti islamici, ne vengono stipendiati da loro!

Image

Pubblicato da bruno0014

sono ateo e di sinistra.

2 pensieri riguardo “CAPPELLANI MILITARI

  1. Sempre in prima linea per infangare il cristianesimo! Eppure, fino alla Grande Guerra inclusa, i preti ed i religiosi non erano esentati dal servizio militare e tanti sono morti in prima linea.
    In ogni caso, ecco come si presenta attualmente la situazione dei cappellani militari (dal Blog “Pacem in Terris): “TALARE nera e mimetica, ministri di Dio e ufficiali dell’esercito. Si gioca su questo doppio binario la cura pastorale dei soldati e delle loro famiglie, nelle caserme italiane come nei teatri operativi, dall’Afghanistan al Kosovo, da parte dei cappellani militari, allo stesso tempo preti e uomini in divisa, con tanto di stellette e stipendio pagato dal Ministero della difesa. Almeno fino ora. Sì, perché, in un papato carico di aspettative riformiste come quello di Francesco, l’ordinariato militare, una Chiesa parallela rispetto alle diocesi, che raggruppano fedeli di un preciso territorio, si sta avviando verso la ‘smilitarizzazione’. “.

    "Mi piace"

  2. D’accordo con quello che dici ma non riesco a VEDERE nè a LEGGERE quali sono questi stipendi erogati ai Cappellani militari. Se si dà una notizia è buona cosa essere completi.Grazie e buon lavoro .

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: