“Sono malata di legalità”


E’ questo il nome della rubrica che seguirò da oggi grazie alla cordialità degli amici del Malpaese che mi ospiteranno. Vorrei fosse una malattia diffusa, la più contagiosa in assoluto. Vorrei che fosse il punto di rottura con il vecchio modo di intendere l’italianità, quel modo bizzarro  di aggiustare e giustificare tutto, per noi bizzarro,Continua a leggere ““Sono malata di legalità””