Pubblicato in: CRONACA

FRANCESCO SANTO SUBITO ?


Una certa stampa, apparentemente neutrale e distaccata, ci sta presentando Bergoglio come il papa che vorrebbe contrastare l’oligarchia dei cardinali e dei vescovi massonico – piduisti che fanno capo allo IOR e anche a Comunione e Liberazione e che influenzano le scelte politico-economiche della cosiddetta santa sede. Mah, io invece avrei molte perplessità in proposito, e cioè nel classificare questo papa come realmente anti massonico, anti piduista e rivoluzionario, perchè è vero si che ha fatto molti bei sermoni contro la ricchezza dei prelati cattolici e ha pure velatamente parlato di uno spoglio delle ricchezze vaticane a favore dei poveri di tutto il pianeta, ma finora non ha messo in pratica proprio niente di concreto in merito a ciò, anzi, oggi la chiesa di Roma è più ricca che mai ! L’unico papa che almeno pareva volesse davvero dismettere lo IOR e le ricchezze vaticane in favore dei poveri, è morto dopo appena trentatré giorni di pontificato, e non mi sembra che papa Francesco sia veramente intenzionato a seguire le sue orme, perchè se avesse realmente sempre avuto questi ideali di povertà e di austerità del clero, proclamati, appunto, anche da papa Luciani, ho forti dubbi che sarebbe sopravvissuto alla dittatura dei generali Videla e Viola quando viveva in Argentina, visto che tale regime era stato voluto e anche pianificato, oltre che dagli stessi militari, soprattutto dagli alti prelati della chiesa cattolica argentina, dei quali anche Bergoglio faceva parte.(1)

Pubblicato in: CRONACA

L’IPOCRISIA ITALIOTA


Il governo Renzi, voluto e sostenuto da Giorgio Napolitano e dalla BCE, e appoggiato da tutta la cordata di destra SC-NCD-FI, e da quella di sinistra PD-SEL, è l’unico vero responsabile dell’intolleranza razziale che si sta diffondendo in Italia, paese dove si pontifica sulla carità cristiana che ci obbligherebbe ad accogliere in casa nostra tutti i profughi provenienti dall’Africa e dal Medio Oriente che sbarcano sulle nostre coste, e che invece tutti gli altri paesi UE si rifiutano di accogliere, ma che, allo stesso tempo, non fa nessuna politica a sostegno dei nostri nullatenenti, dei nostri giovani, e meno giovani, disoccupati, dei nostri pensionati da fame, delle nostre piccole e medie aziende in crisi, per non sfondare il pareggio di bilancio di oltre il 3%, perchè l’Europa ce lo chiede! Quella stessa Europa che oggi ci sta lasciando da soli a sostenere tutto il peso del flusso migratorio dei rifugiati stranieri, e che ieri ha abbandonato la Grecia a se stessa, lasciandola andare in default dopo averla fatta spolpare ben bene dalle banche d’affari! Pertanto, vaffanculo: a Renzi, alla BCE, alle banche d’affari, all’UE e all’€ !

MerkelRenziHollande