Pubblicato in: cultura, donna, società

A colloquio con una donna maltrattata


dommaAlcuni anni fa per Radio Radicale, per la precisione  per il convegno AMORE CIVILE, ho intervistato ( con una certa fatica ) una donna  che subiva violenza dal marito,per un video che posto qui sotto.

Video finito poi alla Camera dei deputati come  gli atti del convegno.

Convegno amore civile : “Conferenza per una riforma globale del diritto di famiglia, per il riconoscimento delle nuove famiglie e la regolamentazione delle diverse forme di relazioni affettive. Una nuova prospettiva culturale incentrata sul concetto di “amore civile”.

Amore civile significa mettere al centro non la forma, ma la qualità delle relazioni affettive. Amore civile è l’antidoto all’amore fatale come passione travolgente assoluta incapace di risconoscere l’autonomia dell’altro. Amore civile è convivenza basata sui criteri della democrazia, del rispetto e del dialogo. Amore civile è anche accoglienza delle diversità, riconoscere che oggi la famiglia è composta da tante “diverse normalità”, e che in questo è rintracciabile la sua vitalità e ricchezza. Significa rivendicare che amore non è sinonimo di riproduzione, e che la civiltà dell’amore richiede sforzo, consapevolezza e anche aiuto, non il baratto di tutele in cambio di imposizioni di una morale di stato.”

Ricordo che ci son voluti alcuni mesi per convincerla, anzi convincerle.. all’inizio erano più di una…

Alla fine solo lei…. Maria ( none convenzionale ).

Si stabilì un luogo neutro….niente immagini e la distorsione della voce….

E finalmente ci riuscimmo, il risultato qui  sotto.. al minuto 7,50 la mia intervista a  lei.

Riflessione….ricordo che per lei  fu una specie   di catarsi, di liberazione,poter urlare  anche in modo anonimo la sua rabbia contro l’uomo che la minacciava anche di morte, sicuramente l’aiutò ad avere più fiducia.. più coragggio.

Poca cosa, sicuramente non la soluzione del problema..ma per risolvere il problema non ci sono nè giornate,nè manifestazionei,nè cortei.. ma di questo ne riparlerò esponendo la mia tesi .

Ah il destino è stato gentile con lei…. l’uomo è morto….

farnca corradini

Autore:

essere pensante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...