Pubblicato in: CRONACA

Blog Action Day 2014 #Inequality….


IL MESTIERE DI LEGGERE

Come cominciare ?

L’argomento (Inequality...) è talmente vasto che non so da che parte iniziare.

Questo blog si occupa di lettura quindi parliamo di dislessia e delle difficoltà per chi ne è afflitto.

Fino a qualche anno fa non ci si occupava SERIAMENTE di questo problema, anzi veniva battezzato come “bizze” del bambino per scansare la scuola.

Diciamo che finalmente viene riconosciuto come problema e ora i riflettori sono puntati di questa difficoltà.

Convegni,studi,giornate esami di guida apposta per dislessici.ecc.

per fortuna ….la nostra giornata di  Blog Action Day 2014 è dedicata a loro..i dislessici

Franca C.

La Dislessia è un Disturbo Specifico dell’Apprendimento (DSA). Con questo termine ci si riferisce ai soli disturbi delle abilità scolastiche ed in particolare a: DISLESSIA, DISORTOGRAFIA, DISGRAFIA E DISCALCULIA.
La principale caratteristica di questa categoria è le sue specificità, ovvero il disturbo interessa uno specifico dominio di abilità (lettura, scrittura, calcolo)…

View original post 292 altre parole

Pubblicato in: CRONACA

VIA I RAZZI E GLI SCILIPOTI DAL MOVIMENTO 5 STELLE !


Perchè non mi schiero dalla parte dei contestatori di Grillo e di Casaleggio? E’ molto semplice: In primo luogo perchè se non fosse stato per Beppe Grillo e per Roberto Casaleggio, che ci hanno messo anima e soldi, il Movimento 5 Stelle non sarebbe mai nato. In secondo luogo perchè l’esistenza stessa del Movimento è garantita proprio dalla presenza di Grillo e di Casaleggio che esercitano quella funzione di controllo sulla qualità e sulla buona fede degli attivisti e dei candidati alle cariche istituzionali che è indispensabile alla stessa sopravvivenza del Movimento. In terzo luogo, pur essendo evidente che la loro presenza non potrà durare in eterno, fintanto che il Movimento non sarà in grado, perchè sorto da troppo poco tempo, di autogestirsi senza bisogno di qualcuno che dall’esterno eserciti questa funzione di controllo, e di garante verso i cittadini elettori, dell’ onestà e della competenza dei suoi rappresentanti sia nel parlamento che nelle regioni e nei comuni, la presenza e l’attività dei due cofondatori nel Movimento è più che mai necessaria. Allo stato attuale delle cose non credo che, se Grillo e Casaleggio si defilassero dal Movimento, questo riuscirebbe a mantenere a lungo la sua unità interna, e non perchè io non abbia fiducia nella maggioranza dei suoi parlamentari e dei suoi attivisti, ma perchè ancora il 5 Stelle non ha maturato la necessaria esperienza per difendersi dagli, Scilipoti e dai Razzi, che sono poi gli equivalenti dei Favia, degli Ortellana… ecc ecc.. i quali fortunatamente sono stati espulsi dal Movimento prima che potessero fare troppi danni. Pertanto mi dissocio totalmente da quei buffoni che si autodefiniscono attivisti del Movimento 5 Stelle, e che sparano a zero contro Beppe Grillo e Roberto Casaleggio,( predicandone addirittura l’allontanamento immediato ), minando dall’ interno l’unità e la compattezza del Movimento e facendo così un regalo inestimabile ai partiti della casta che non aspettano altro se non di vedere il Movimento perdere la sua originale funzione, impostata alla sua nascita dai suoi due cofondatori, di acerrimo nemico della politica consociata delle maxi coalizioni e delle larghe intese varie, e dei politici collusi con la mafia e con le banche d’affari, per vederlo invece diventare una merda di partituccolo innocuo e qualunquista come lo sono diventati, per esempio, i Verdi e i Comunisti.

20130225_grillo_casaleggio1