QUANDO LA LAICITA’ DELLO STATO VIENE MESSA IN DISCUSSIONE


La religione è noiosa e ripetitiva, infatti da millenni non fa che ripetere sempre le stesse cose, che bisogna essere buoni e caritatevoli, che bisogna onorare dio ecc ..ecc.. La religione è sempre stata contraria al progresso scientifico, perchè questo in maniera diretta o indiretta rimette in discussione le sacre verità narrate nella bibbia, nei vangeli, nel corano, ecc..ecc. Perchè ritengo sia praticamente impossibile un dialogo costruttivo tra un credente e un ateo? Perchè il credente, anche quando dice di essere aperto ad idee diverse dalle sue, in realtà da per scontato di riuscire a convincere l’ateo dell’esistenza di dio. Io sono ateo, ma l’idea di convincere un credente della non esistenza di dio non mi sfiora neanche, perchè poco mi interessa della sua conversione all’ateismo. Se una persona adulta vuole credere alle favole di un Gesù che cammina sull’acqua e che trasforma l’acqua in vino, o che ridà la vista ai cechi e moltiplica pani e pesci, oppure di un tizio che costruisce un’ arca di legno per ficcarci dentro tutti gli animali della terra, per me può farlo benissimo, quello che però non accetto è che faccia delle leggi per impedire a me di pensarla come voglio e per costringermi a pagare di tasca mia per i suoi centri di culto e di divulgazione del suo credo, che è quello che purtroppo avviene ancora oggi in Italia.

image001

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: