Pubblicato in: CRONACA

NUOVA PROGRAMMAZIONE DI UN VECCHIO FILM VISTO E STRAVISTO ” I QUATTRO DELL’AVE MARIA “


Ogni tanto è bene ricordare, in modo particolare a chi avesse la memoria corta, che questi quattro, che oggi si presentano e si propongono come nuovi, alternativi, innovatori, e soprattutto come degli angioletti: Salvini, Meloni, La Russa, Sgarbi, sono stati in realtà per almeno un decennio culo e camicia con Silvio Berlusconi e con Bossi e hanno sempre sostenuto i loro governi i quali inciuciavano pure con quello stesso PD che oggi dicono di voler contrastare. Fino a qualche mese fa dicevano di voler prendere le distanze da Silvio Berlusconi, mentre recentemente c’è stato un riavvicinamento con il vecchio pregiudicato sia da parte di Salvini, sia da parte della Meloni e di La Russa. Quanto a Sgarbi, si è ormai agganciato stabilmente al carroccio di Salvini così come prima aveva fatto col carrozzone di Silvio Berlusconi. Si tratta di neofascisti riciclati che, pur di rimanere in gioco e sotto le luci della ribalta, un giorno si presentano al pubblico come euro scettici, ma il giorno dopo si alleano invece con gli euro difensori, a seconda della consistenza delle offerte che ricevono dai big della politica che contano veramente e che li manovrano da dietro le quinte.

Matteo_Salvini-horz