EXPO2015- VENTI DI GUERRA


PER ORA NULLA DI GRAVE.. ma sotto sotto, a poche ore dall’inaugurazione, si preparano preoteste di vario genere. Corteo studenti e antagonisti: striscioni, vernice e fumogeni. “Striscioni con le scritte “No Expo”, “Expo=mafia”, ma anche “Un altro mondo è possibile” o “Grande evento uguale grande bufala”. Poi lanci di vernice colorata e fumogeni. Studenti e antagonistiContinua a leggere “EXPO2015- VENTI DI GUERRA”

1° MAGGIO 2015 A MILANO : NO EXPO


( comunicato stampa cobas) 1° MAGGIO 2015 A MILANO : MAY DAY NO EXPO Il 1° Maggio, la giornata che celebra la lotta – le battaglie, i sacrifici,il riscatto – dei lavoratori in tutto il mondo (svilita in Italia dalle kermesse musicali di Cgil-Cisl-Uil) quest’anno verrà abusata dall’imposizione dell’EXPO : l’insieme delle realtà anticapitaliste, traContinua a leggere “1° MAGGIO 2015 A MILANO : NO EXPO”

Italicum: quando il sonno degli elettori produce mostri…


Renzi pone la fiducia sull’ Italicum. E’ uno strappo alla democrazia, al Parlamento, alla Costituzione e al PD. Una prova di forza di cui non c’era certo bisogno, specialmente in questo clima di rabbia e violenza che ammorba il Paese. Che nessuno ora venga a dire che la maggioranza ha sempre ragione in democrazia. Perche’Continua a leggere “Italicum: quando il sonno degli elettori produce mostri…”

Processo Masi: possiamo pensar male dei giudici ?


di Francesca Scoleri Ci sono storie che insegnano senza fraintendimento alcuno, quanto sia iniquo il luogo dove i cittadini si rifugiano per chiedere “giustizia”, convinti ( poveri illusi ) che questo sia ancora un Paese dove lo Stato di diritto regna sovrano. Una storia fra tante, quella del Maresciallo Saverio Masi, qui brevemente raccontata. http://goo.gl/jr36YcContinua a leggere “Processo Masi: possiamo pensar male dei giudici ?”

IL PROBLEMA DI BASE


In un paese dove già vivono non meno di 8-9 milioni di persone sulla soglia della miseria totale, dove il divario tra ricchi e poveri tende costantemente ad aumentare, e dove il governo in carica non ha la minima idea di cosa fare per rilanciare l’economia nazionale, perchè non soltanto non fa nulla per sostenereContinua a leggere “IL PROBLEMA DI BASE”

BASTA CON RENZI E BASTA CON GLI INCIUCI: DESTRA, SINISTRA, BCE


Con un governo come quello di Renzi, in combutta con gli squali della BCE e con la destra economica UE, non si va da nessuna parte se non verso il default dell’economia reale e verso la svendita dell’Italia alle multinazionali che finiranno per prenderne il controllo economico e, grazie all’attuale partitocrazia collusa con i poteriContinua a leggere “BASTA CON RENZI E BASTA CON GLI INCIUCI: DESTRA, SINISTRA, BCE”

Diaz, omertà di Stato


La Corte europea dei diritti umani è stata chiara: “Alla Diaz vi fu tortura. I colpevoli restano impuniti, e l’Italia necessita di una legge adeguata per tale reato.” Naturalmente in un paese normale, questo creerebbe un gran scalpore. In sostanza, non solo la Polizia italiana non ha rispettato i diritti universali dell’uomo, ma l’intero paeseContinua a leggere “Diaz, omertà di Stato”

QUANDO ARRIVI A MONTE SOLE….


di Gianluca Bellentani  Quando arrivi a Monte Sole una mattina di inizio ottobre, la prima cosa che guardi e’ il paesaggio intorno. Stai salendo col pullman verso Marzabotto, il Paese dove si terra’ come ogni anno, la cerimonia per ricordare le 770 vittime della strage del 1944. Dolci colline ti circondano ed e’ tutta un’Continua a leggere “QUANDO ARRIVI A MONTE SOLE….”


“La nostra storia ci dovrebbe insegnare che la democrazia è un bene delicato, fragile, deperibile, una pianta che attecchisce solo in certi terreni, precedentemente concimati, attraverso la responsabilità di tutto un popolo. Dovremmo riflettere sul fatto che la democrazia non è solo libere elezioni, non è solo progresso economico. È giustizia, è rispetto della dignitàContinua a leggere

Cronaca vera di una giornata surreale


A Villa Gigliosi- nella foto sopra – a San Polo di  Arezzo  questa mattina   ( 12 settembre 2011 n.d.r.) hanno avuto inizio  le riprese cinematografiche   del rastrellamento nazista che precedette l’eccidio di 48 civili il  14 luglio 1944 solo un giorno prima dalla liberazione di Arezzo da parte delle forze armate americane. Nel link qui Continua a leggere “Cronaca vera di una giornata surreale”

I tre minatori di San Jose’.


Sono stati ritrovati i tre membri del gruppo di 33 minatori cileni sopravvissuti nel 2010 al crollo di una miniera a San Jose’ e che erano stati dati per dispersi nei giorni scorsi, a causa dell’ondata di maltempo che ha colpito la regione settentrionale del paese sudamericano, causando finora la morte di 18 persone eContinua a leggere “I tre minatori di San Jose’.”

LA PROPAGANDA DEL FASCISMO E’ DURA A MORIRE.


Non ci trovo niente di buono in quello che ha fatto il fascismo, partito nato dalla volontà di pochi e finanziato da chi allora in Italia deteneva il potere economico e temeva di dover spartire la torta con le classi sociali da questi considerate inferiori. Ai grandi imprenditori, ai latifondisti, ai banchieri, e agli altiContinua a leggere “LA PROPAGANDA DEL FASCISMO E’ DURA A MORIRE.”

LA VOCE DEI REIETTI.


 «Galeano ha per­corso l’America Latina ascol­tando anche la voce dei reietti oltre che quella di lea­der e intel­let­tuali. Ha vis­suto con indios, con­ta­dini, guer­ri­glieri, sol­dati, arti­sti e fuo­ri­legge; ha par­lato a pre­si­denti, tiranni, mar­tiri, preti, eroi, ban­diti, madri dispe­rate e pazienti pro­sti­tute. Ha patito le feb­bri tro­pi­cali, ha cono­sciuto la giun­gla ed è soprav­vis­suto anche a un grave infarto. È stato per­se­gui­tatoContinua a leggere “LA VOCE DEI REIETTI.”

A A A violentatore cercasi per il sabato sera …..


Il fatto narrato è vero : la donna , che chiamerò Lucia ( nome di fantasia )  esiste ed è una persona con cui ho lavorato diversi anni fa a Lecco. Lucia non era stata baciata dalla fortuna : piccola , goffa, non bella e molto insignificante anche per scelta. Usava nascondersi con un abbigliamentoContinua a leggere “A A A violentatore cercasi per il sabato sera …..”

Una Bretella per le Olimpiadi


Con il documento di economia e finanza (DEF), Delrio si è inventato un #cambiaverso tutto suo: accetta sulle Grandi Opere, stop alla tattica dell’emergenza per concludere in tempo utile le infrastrutture, valorizzazione dei progetti volti a promuovere una vera sostenibilità nel pieno rispetto delle regole europee. Leggere il DEF 2015 significa comprendere che, almeno inContinua a leggere “Una Bretella per le Olimpiadi”

LE INGERENZE VATICANE


Le ingerenze del vaticano nello stato italiano hanno sempre determinato le scelte politiche nel nostro paese, persino il fascismo fu una scelta concordata tra la monarchia e la casta padronale da un lato, e la chiesa di Roma dall’altro, e, nel dopoguerra, gli americani si accordarono con la santa sede per far si che l’ItaliaContinua a leggere “LE INGERENZE VATICANE”

Il Comitato Acqua Pubblica Arezzo per le elezioni comunali aretine


Dopo tanti anni di battaglie e di mobilitazione abbiamo dovuto concludere che la politica, quella che occupa e dirige le Istituzioni, è sorda ad ogni istanza che proviene dal basso. Certamente ciò riguarda la gestione del servizio idrico dove persino l’esito del referendum è rimasto lettera morta. Nel 2011 il 96% dei cittadini si èContinua a leggere “Il Comitato Acqua Pubblica Arezzo per le elezioni comunali aretine”

UN TABU’ CHIAMATO RELIGIONE


Nonostante l’attacco terroristico lo Charlie Hebdo continua la sua satira sulla religione musulmana, come anche su quella cristiana, e nonostante tutta la solidarietà apparente mostrata pure dai politici italiani nei confronti dei fumettisti francesi uccisi dai terroristi islamici, in Italia la satira religiosa non viene tollerata neanche su fb, perché persino molti di coloro cheContinua a leggere “UN TABU’ CHIAMATO RELIGIONE”

14 luglio 1938 – 29 giugno 1939: Vergogniamoci! (parte 3)


“Non importa se sei nero e bianco, ispanico, asiatico o nativo-americano, giovane o vecchio, ricco o povero, abile o disabile, omosessuale o eterosessuale, negli Stati Uniti ce la puoi fare, se solo hai voglia di provarci” (Barack Obama) CONSULTA: PARTE 1 > https://ilmalpaese.wordpress.com/2015/04/05/14-luglio-1938-29-giugno-1939-vergogniamoci/ ; PARTE 2 > https://ilmalpaese.wordpress.com/2015/04/06/14-luglio-1938-29-giugno-1939-vergogniamoci-parte-2/ 15 novembre 1938: Integrazione e coordinamento inContinua a leggere “14 luglio 1938 – 29 giugno 1939: Vergogniamoci! (parte 3)”

LA SVOLTA FASCISTA DEL SECONDO GOVERNO BERLUSCONI


La svolta da regime poliziesco che il governo Berlusconi intendeva dare durante il G8 di Genova del 2001, con la complicità di apparati dello stato ed anche di una parte della cosiddetta opposizione, riuscì soltanto a metà perchè evidentemente i funzionari di polizia, succubi del governo, preposti alla gestione dell’ordine pubblico durante il G8, agironoContinua a leggere “LA SVOLTA FASCISTA DEL SECONDO GOVERNO BERLUSCONI”