L’iniziativa è occasione per ricordare Alcide Cervi nel 46° della sua scomparsa.


http://www.istitutocervi.it/2016/03/23/la-storia-della-mia-famiglia-non-e-straordinaria-sabato-9-aprile/ Difendo la memoria e insegno ai giovani. Questi sono i miei due ministeri. Così mi sono deciso, e adesso che ho più tempo perché c’è da aspettare solo che venga il biglietto, voglio difendere la memoria dei miei figli e dei partigiani dai becchini fascisti e dai riarmisti tedeschi. Ci ho messo tempo, aContinua a leggere “L’iniziativa è occasione per ricordare Alcide Cervi nel 46° della sua scomparsa.”

Gianmaria Testa, morto il cantautore – capostazione che la Francia ci invidiava.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/03/30/gianmaria-testa-morto-il-cantautore-capostazione-che-la-francia-ci-invidiava/2592048/ Aveva lavorato nelle stazioni ferroviarie, quasi a dare una ulteriore allure poetica ai suoi brani, con tutto quel viavai di storie da raccontare, di vite di passaggio. Nei fatti Gianmaria Testa era un anomalo cantautore capace di coniugare una lingua colta con musiche altrettanto ricercate: la speranza, in questo giorno di lutto, è cheContinua a leggere “Gianmaria Testa, morto il cantautore – capostazione che la Francia ci invidiava.”

Puglia, lo spettacolo social dell’ulivo pensieroso.


http://bari.repubblica.it/cronaca/2016/03/09/foto/puglia_lo_spettacolo_social_dell_ulivo_pensieroso-135137728/?ref=fbpa#1 La natura riserva sempre sorprese incredibili. Ma questa volta sembra davvero aver superato se stessa. L’immagine dell’ulivo secolare che sembra avere il volto di un anziano signore mentre riflette su chissà cosa.  L’impatto è stupefacente. E’ un albero che lascia senza parole e colpisce sempre, anche quando lo rivedi.  

Reggio Calabria a rischio guerra.


http://espresso.repubblica.it/inchieste/2016/03/21/news/reggio-calabria-a-rischio-guerra-1.254624?ref=fbpr L’offensiva dello Stato contro le ’ndrine può scatenare una reazione violenta. Come negli anni Ottanta. Quando bazooka e tritolo erano pane quotidiano. Rilanciare il Sud con gli annunci? Fatto! Reggio Calabria, che fra tre mesi diventerà una delle dodici città metropolitane d’Italia, avrà l’alta velocità ferroviaria, il completamento dell’autostrada, il ponte sullo Stretto, finanziamentiContinua a leggere “Reggio Calabria a rischio guerra.”

Riciclo giocattoli, come e dove portare giochi e peluche usati in buono stato


http://www.nonsprecare.it/riciclo-giocattoli I giocattoli in buone condizioni che i nostri figli non usano più possono essere regalati a scuole, asili, ospedali pediatrici e associazioni di beneficenza: è anche un’occasione per i più piccoli di scoprire quanto è bello donare a chi ha più bisogno RICICLO GIOCATTOLI – Sono tanti i modi per dare il proprio contributo:Continua a leggere “Riciclo giocattoli, come e dove portare giochi e peluche usati in buono stato”

Supermercati aperti a Pasqua e Pasquetta.


I Dipendenti dei Centri Commerciali lavorano per lunghi turni  e  spesso senza contratto. Pasqua è una giornata da trascorrere in famiglia ma, con quasi Tutti i supermercati aperti. i lavoratori non hanno avuto il tempo di dedicarsi ai di loro affetti. Capita in  una società che mette al centro le logiche commerciali e non leContinua a leggere “Supermercati aperti a Pasqua e Pasquetta.”


Aboliamo il fragile augurio “buona Pasqua”. Cerchiamo azioni e comportamenti che rendano davvero “buona” la Pasqua al nostro prossimo, tutti i giorni a venire. – Mauro Corona

Brasile: la lotta continua.


http://www.marx21.it/index.php/internazionale/america-latina-e-caraibi/26748-brasile-la-lotta-continua Il Brasile vive tempi difficili. La reazione e l’imperialismo non si sono mai rassegnati ai cambiamenti in senso progressista che dal 2003 hanno migliorato le condizioni di vita di molti milioni di brasiliani e non hanno mai desistito dal cercare di rovesciare un processo che, sebbene abbia mantenuto praticamente intoccati il potere economico eContinua a leggere “Brasile: la lotta continua.”

IL SANGUE LIMPIDO DEL MARE


Al teatro LA RIBALTA di Salerno il 23 aprile alle ore 21,00 in via S. Calenda, 98 IL SANGUE LIMPIDO DEL MARE dopo la sua prima nazionale avvenuta a Milano all’interno del Programma EXPO Milano 2015, presso la Cascina Triulza di Agedo Nazionale (ASSOCIAZIONE GENITORI PARENTI E AMICI OMOSESSUALI) dall’ 11 al 17 maggio, settimanaContinua a leggere “IL SANGUE LIMPIDO DEL MARE”

I giovani si mettono in proprio.


http://www.iltempo.it/economia/2015/08/18/i-giovani-si-mettono-in-proprio-boom-di-nuove-aziende-under-35-1.1448851 Giovani in cerca di occupazione e giovani che l’occupazione la creano da soli, aprendo un’impresa. È questo lo scenario che emerge nel secondo trimestre dell’anno tra la speranza dei più che la ripresa dell’economia finalmente si consolidi, portando nuove opportunità di lavoro, e la voglia di tanti altri di dare corpo ad un’idea diventandoContinua a leggere “I giovani si mettono in proprio.”

Fotografia di un progetto ….


tratto da qui Vorrei realizzare una esposizione delle mie fotografie nell’isituto d’arte di Porta Romana a Firenze, la scuola dove ho passato cinque anni della mia gioventù e mi sono formato sia come persona che come professionista della immagine. Cinque anni felici passati studiando alla “Scuola d’Arte” imparando sia dai professori che da un ambienteContinua a leggere “Fotografia di un progetto ….”

L’agricoltore che coltiva a secco: “L’acqua? Uno spreco inutile”


http://www.lastampa.it/2016/03/26/edizioni/alessandria/lagricoltore-che-coltiva-a-secco-lacqua-uno-spreco-inutile-pKSj5S5ZsZ0cGZ8suIXEMP/pagina.html L’esperimento in Una cascina di Valenza: “Basta un rullo speciale” Federico Felli lo dice tranquillamente, Come se fosse Scontato: «Io coltivo senz’acqua». Solo DOPO Aver notato facce perplesse sorride e Spiega il Suo Metodo, una meta Tra filosofia e agricoltura biologica: «Non ci Sono arrivato subito nemmeno io: ho dovuto studiare. In Realtà miContinua a leggere “L’agricoltore che coltiva a secco: “L’acqua? Uno spreco inutile””

I “non compiti” per Pasqua: “Giocate e guardatevi intorno”.


“Quali compiti hai assegnato ai tuoi studenti per le vacanze di Pasqua?”. E’ questa la domanda rivolta dalla pagina Facebook “Your Edu Action”, community di insegnanti, educatori e alunni, ai professori iscritti al gruppo. Alcuni di loro hanno condiviso le loro direttive per le vacanze pasquali nei commenti. Quelli che hanno raccolto maggior successo, neancheContinua a leggere “I “non compiti” per Pasqua: “Giocate e guardatevi intorno”.”

Siria: civili sotto attacco, 1 su 3 vittime sono donne o bambini.


“Nessuno lascia il suo paese a meno che non sia costretto a farlo” (Mohammed, rifugiato siriano) 18 Febbraio 2016 Nella guerra in Siria i civili sono sotto un attacco incessante, 1,9 milioni di persone vivono sotto assedio, le frontiere sono chiuse ai rifugiati e dilagano i bombardamenti contro strutture mediche e aree densamente abitate. ÈContinua a leggere “Siria: civili sotto attacco, 1 su 3 vittime sono donne o bambini.”

Era meglio lavorare nel Medioevo.


I servi, nel Medioevo, lavoravano al massimo nove ore. E facevano delle pause, che persino secondo i loro padroni, erano dovute. I nostri antenati possono, in realtà, non essere stati ricchi, ma avevano abbondanza di tempo libero. E grazie al capitalismo siamo molto più schiavi di loro, da ‘The Overworked American: The Unexpected Decline ofContinua a leggere “Era meglio lavorare nel Medioevo.”

Un motivo per dire SI il 17 aprile


le foto del disastro valgono più di mille parole da ecoblog  del 23 marzo 2016 “Una chiazza di petrolio si è allargata a 120 chilometri da Lampedusa dopo l’incidente avvenuto lo scorso 13 marzo in una piattaforma situata 7 chilometri al largo delle isole Kerkennah, nella regione tunisina di Sfax.Una squadra dell’Agenzia nazionale per laContinua a leggere “Un motivo per dire SI il 17 aprile”

Sacrario delle Fosse Ardeatine.


Il Sacrario delle Fosse Ardeatine è stato creato a perenne ricordo del crudele massacro, perpetrato dai nazisti a Roma il 24 marzo 1944 nelle cave di pozzolana della via Ardeatina; è stato solennemente inaugurato nel 1949, in occasione del quinto anniversario della strage. Il grandioso monumento, pur nella semplicità ed austerità della sua linea architettonica,Continua a leggere “Sacrario delle Fosse Ardeatine.”

Quel bimbo sul barcone con giacca e papillon. La mamma gli aveva detto: “Ci accoglieranno con una festa”


Quel bimbo congolese in giacca e papillon sbarcato da una delle navi di Frontex non lo dimenticherà mai. “Avrà 3 o 4 anni e si era fatto tutta la traversata dalla Libia vestito in quel modo. La madre che lo teneva per mano gli aveva detto che sarebbe stato il viaggio piu’importante della sua vita,Continua a leggere “Quel bimbo sul barcone con giacca e papillon. La mamma gli aveva detto: “Ci accoglieranno con una festa””

Migranti Grecia: Save the Children conferma l’interruzione delle proprie attività nei centri di detenzione sulle isole di approdo.


DEVONO ESSERE PROTETTE LE PERSONE, NON LE FRONTIERE L’accordo UE-Turchia creerà solo maggiori incertezze per le migliaia di profughi bloccati in Grecia in condizioni ambientali, sanitarie e di protezione inaccettabili, poiché si inserisce in un contesto di disinformazione, confusione, incertezza e paura. Per questo abbiamo sospeso le nostre attività di supporto ai servizi di base in tutti iContinua a leggere “Migranti Grecia: Save the Children conferma l’interruzione delle proprie attività nei centri di detenzione sulle isole di approdo.”

Così è nata la centrale belga del terrore.


http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2016-03-23/cosi-e-nata-centrale-terrore-063208.shtml?uuid=ACjOTNtC La Centrale del terrore islamico non E Poi Così lontana, anzi E Vicina: Europa, Belgio, Bruxelles, Precisamente nel quartiere di Molenbeek. Del resto, se la Svezia vanta il Più Alto Tasso di Rifugiati procapite, va al Belgio il triste primato dei combattenti stranieri, con 450 Soldati tramezzi alla volta di Iraq e Siria perContinua a leggere “Così è nata la centrale belga del terrore.”

L’oltraggio alla mendicante e il destino di una civiltà


La notizia è – si fa per dire – minore. Nelle storie di ordinaria follia che circumnavigano il tifo (?) calcistico, se ne distingue una più recente: alle 17 del pomeriggio di un giorno da cani, in attesa della partita Lazio-Sparta Praga allo stadio Olimpico di Roma, sul Ponte Sant’Angelo, a un passo dal Castello,Continua a leggere “L’oltraggio alla mendicante e il destino di una civiltà”

“L’AGRICOLTURA ITALIANA RISCHIA DI SCOMPARIRE SOTTO L’ATTACCO DELLE POLITICHE COMUNITARIE E DELLE DISTORSIONI DI MERCATO. È FONDAMENTALE INDICARE IN ETICHETTA L’ORIGINE DEGLI ALIMENTI”. A DIRLO ROBERTO MONCALVO, PRESIDENTE COLDIRETTI


“Con due prosciutti su tre venduti come italiani, ma provenienti da maiali allevati all’estero, ma anche tre cartoni di latte a lunga conservazione su quattro che sono stranieri senza indicazione in etichetta, come pure la metà delle mozzarelle e il concentrato di pomodoro dalla Cina i cui arrivi sono aumentati del 379% nel 2015 perContinua a leggere ““L’AGRICOLTURA ITALIANA RISCHIA DI SCOMPARIRE SOTTO L’ATTACCO DELLE POLITICHE COMUNITARIE E DELLE DISTORSIONI DI MERCATO. È FONDAMENTALE INDICARE IN ETICHETTA L’ORIGINE DEGLI ALIMENTI”. A DIRLO ROBERTO MONCALVO, PRESIDENTE COLDIRETTI”

Vittime delle mafie, una guerra lunga 150 anni


http://espresso.repubblica.it/attualita/2016/03/21/news/il-primo-giorno-di-primavera-nel-ricordo-delle-vittime-delle-mafie-1.254669?refresh_ce Emanuele Notarbartolo, ucciso il primo giorno di febbraio del 1893. Domenico Martimucci, morto il primo giorno di agosto del 2015. Il primo, politico e banchiere, e l’ultimo, calciatore, fanno parte del lunghissimo elenco delle vittime delle mafie. Sono esattamente il primo e l’ultimo. In mezzo, tra Notarbartolo e Martimucci, altri 898 nomi. In tuttoContinua a leggere “Vittime delle mafie, una guerra lunga 150 anni”

Le ragioni del SI.


Secondo i calcoli di Legambiente, elaborati su dati del ministero dello Sviluppo economico, le piattaforme soggette a referendum coprono meno dell’1% del fabbisogno nazionale di petrolio e il 3% di quello di gas. Se le riserve marine di petrolio venissero usate per coprire l’intero fabbisogno nazionale, durerebbero meno di due mesi. A preoccupare non sonoContinua a leggere “Le ragioni del SI.”

I 60 km di libertà della Maiella. Vademecum di una tre giorni imperdibile


http://www.patriaindipendente.it/persone-e-luoghi/itinerari-della-resistenza/i-60-km-di-liberta-della-maiella-vademecum-di-una-tre-giorni-imperdibile/ Il Sentiero della Libertà era la via di fuga che dopo l’8 settembre del 1943 percorsero migliaia di prigionieri alleati, partigiani e antifascisti, militari italiani che volevano raggiungere l’ottava armata al comando del generale Montgomery. Da Sulmona giungeva a Casoli, valicando la Majella, una traversata difficile che fece anche Carlo Azeglio Ciampi, Presidente EmeritoContinua a leggere “I 60 km di libertà della Maiella. Vademecum di una tre giorni imperdibile”

Istat: una famiglia su tre non si fida dell’acqua del rubinetto


I dati statistici presentati in occasione della giornata mondiale dell’acqua istituita dall’Onu. La precipitazione media totale annua è calata, mentre sono leggermente aumentati i casi di erogazione irregolare PIOVE di meno, in generale, e negli ultimi anni è stato il 2010 quello in cui si sono verificate più precipitazioni, mentre il 2007 è stato quelloContinua a leggere “Istat: una famiglia su tre non si fida dell’acqua del rubinetto”

Giornata Memoria Vittime Mafia 2016: eventi e iniziative lunedì 21 marzo a Messina e Roma.


Il 21 marzo 2016 verrà celebrata la 21° edizione della Giornata della Memoria e dell’Impegno, un modo per ricordare le vittime della mafia; a differenza degli anni passati non ci sarà solo la manifestazione principale, che si terrà a Messina, ma sono state organizzate iniziative in più di mille luoghi su tutto il territorio italianoContinua a leggere “Giornata Memoria Vittime Mafia 2016: eventi e iniziative lunedì 21 marzo a Messina e Roma.”

Proteggere la nostra casa comune.


Lo scontro all’interno del Partito democratico sul referendum sulle trivelle del 17 aprile è al calor bianco e le altre forze politiche guardano con malcelata soddisfazione – e Renzi probabilmente con un discreto fastidio – il pasticcio combinato da una dirigenza che prende una posizione senza convocare i suoi organismi e contro 7 suoi presidentiContinua a leggere “Proteggere la nostra casa comune.”

SEI ANNI PER NONNISMO: I DOCUMENTI PROCESSUALI DEI TESTIMONI


SEGNALAZIONE RICEVUTA( sito  congedati Folgore )…. PUBBLICHIAMO SU RICHIESTA Il 2 Marzo 2016 il tribunale di Belluno ha pronunciato una sentenza che condanna a sei anni di prigione e la interdizione perpetua dai pubblici uffici per atti nonnismo, l’ Alpino Paracadutista Sergio Ramondetta. I fatti risalgono al 2010. Ramondetta, nel giugno 2010, con sei anniContinua a leggere “SEI ANNI PER NONNISMO: I DOCUMENTI PROCESSUALI DEI TESTIMONI”

Trivelle si ..trivelle no….


SI VOTA IL 17 APRILE Il referendum sulle TRIVELLAZIONI si farà il 17 APRILE, cioè tra meno di  due mesi. Una mossa (quella di scegliere una data così ravvicinata) per impedirci di informare i cittadini e pilotare il voto. L’avere anticipato la data di oltre un mese rivela, infatti, l’obiettivo del #PD, cioè quello diContinua a leggere “Trivelle si ..trivelle no….”

Meno spreco, meno fame.


http://www.nationalgeographic.it/wallpaper/2016/03/17/foto/meno_spreco-3000022/ Brutti ma buoni: ogni anno, solo negli Stati Uniti, circa 3.000 tonnellate di frutta e verdura perfettamente commestibili non vengono messe in commercio, o a volte nemmeno raccolte, spesso per motivi estetici. In tutte le culture lo spreco del cibo è considerato immorale. Dopo tutto, quasi 800 milioni di persone nel mondo soffrono laContinua a leggere “Meno spreco, meno fame.”

Campagna di mail bombing!


Il Governo intende portare l’attacco finale all’acqua e alla democrazia attraverso lo stravolgimento della legge sull’acqua e l’esplicita contraddizione dell’esito referendario attuata tramite il decreto Madia. Diviene, dunque, opportuno fare pressione sui Parlamentari. Pertanto, nei giorni 17 e 18 marzo inviamo tutt* una mail ribadendo: “Giù le mani dall’acqua, il mio voto va rispettato!”. DiContinua a leggere “Campagna di mail bombing!”

Dovunque si guarda la politica non esiste… più.


Si può fare solo ed unicamente un distinguo: da una parte coloro che voglio smantellare la sovranità nazionale ed i diritti individuali di ogni cittadino in nome del profitto dei mercati, divenuti la nuova forma di espressione dei rapporti di forza internazionale, dall’altra chi, indipendentemente dal colore politico attuale o di un tempo, legittimamente pretendeContinua a leggere “Dovunque si guarda la politica non esiste… più.”