Il potere (tutto femminile) delle liste


http://d.repubblica.it/lifestyle/2016/06/27/news/come_fare_liste_organizzare_psico-3134547/?ref=HRLV-14?ref=fbpr&ch_id=sfbk&src_id=0001&g_id=1&atier_id=00&ktgt=sfbk0001100 Ne facciamo per fare la spesa, riempire la valigia, gestire gli appuntamenti. Addirittura c’è chi ne compila con le qualità che dovrebbe avere l’uomo ideale. Insomma le donne sembrano avere una predisposizione alle liste. Marianna Maimone, psicologa clinica specializzata in Tecniche di Rilassamento e in Bioenergetica, ci spiega perché e  quali benefici pratici eContinua a leggere “Il potere (tutto femminile) delle liste”

In Italia, quella legge contro la tortura che manca da 27 anni


Italia, quella legge contro la tortura che manca da 27 anni   “Sono passati oltre 27 anni da quando, all’inizio del 1989, la Gazzetta ufficiale pubblicò la legge di ratifica della Convenzione contro la tortura delle Nazioni Unite. Ed è passato un quarto di secolo da quando il Parlamento ha cominciato a discutere della definizioneContinua a leggere “In Italia, quella legge contro la tortura che manca da 27 anni”

In calo badanti e colf, ma sempre più sono italiani


http://www.repubblica.it/economia/2016/06/27/news/inps_lavoratori_domestici-142907746/?ref=HREC1-6 “La doppia faccia della crisi economica emerge anche dai dati dell’Inps sui lavoratori domestici: se da un lato colf e badanti sono in costante calo, dall’altro sono in aumento i collaboratori domestici italiani. Come se la disoccupazione avesse fatto riscoprire ai nostri connazionali un mestiere quasi dimenticato.”

La brexit è passata e l’Europa…


Raccolta firme in Gran Bretagna: la petizione riguarda i referendum sull’Unione europea e chiede al governo di stabilire la regola per cui, se si raggiunge una maggioranza inferiore al 60 per cento, con un’affluenza sotto quota 75 per cento, la consultazione dovrà ripetersi. Finora sono state raccolte più due milioni di firme nelle principali cittàContinua a leggere “La brexit è passata e l’Europa…”

Brexit, i vip britannici contro l’uscita dall’Ue. “Regno Unito, addio”


http://www.repubblica.it/esteri/2016/06/24/foto/brexit_celebrita_twitter-142717467/1/?ref=fbpr#20 “La maggior parte delle celebrità del mondo della cultura e dello spettacolo britannici hanno votato per restare nell’Unione Europea. Oggi, dopo il risultato del referendum che segna l’uscita della Gran Bretagna dall’Ue, si sfogano su Twitter, Facebook e Instagram: chi esprime rabbia, chi rancore, delusione o tristezza”

Il M5S non vuole più lasciare l’Europa e l’Euro


http://www.lastampa.it/2016/06/24/italia/politica/il-ms-ha-cambiato-idea-e-non-vuole-pi-il-referendum-per-uscire-dalleuropa-pi0QFlJ5LwZoOXkqUcdxnL/pagina.html “Lo strano caso del post modificato sul blog di Beppe Grillo: modificato di nascosto per far quadrare i conti con la nuova versione europeista dei grillini.”

La Gran Bretagna esce dalla Ue. Borse al collasso. Farage esulta. Voci dimissioni Cameron


http://www.repubblica.it/esteri/2016/06/23/news/risultati_brexit_referendum_remain_leave-142407026/ “Il testa a testa nelle notte del referendum sulla Brexit si è trasformato nella vittoria degli euroscettici. Dall’iniziale esultanza nel campo dei pro-Ue si è passati all’euforia sul fronte opposto dei Leave, che vince con il 52% delle preferenze contro il 48% dei Remain. E la Gran Bretagna ora deve fare davvero i contiContinua a leggere “La Gran Bretagna esce dalla Ue. Borse al collasso. Farage esulta. Voci dimissioni Cameron”

Il gioco d’azzardo.


http://www.rivistamissioniconsolata.it/new/articolo.php?id=3211# “L’Italia è uno dei primi paesi al mondo per i giochi d’azzardo, addirittura il primo in assoluto per quelli on line. Nel 2012, la spesa pro-capite è stata di 1.450 euro. Le entrate per le esangui casse pubbliche sono elevate, ma – una volta sottratti i costi diretti e indiretti dovuti ai pesanti effettiContinua a leggere “Il gioco d’azzardo.”

L’estate salutata dalla luna piena: la “Strawberry moon” si ripeterà nel 2062


http://www.repubblica.it/ambiente/2016/06/21/foto/l_estate_salutata_dalla_luna_piena_un_evento_che_si_ripetera_solo_nel_2062-142503866/1/?ref=HRESS-23#1 “Quest’anno il solstizio d’estate è stato annunciato dalla “Strawberry moon”, la luna di fragola. E’ chiamata così la luna piena di giugno proprio per la coincidenza con il mese della raccolta delle fragole e per il suo colore roseo. In molti nell’emisfero boreale hanno assistito al suggestivo evento immortalando il passaggio del pianeta primaContinua a leggere “L’estate salutata dalla luna piena: la “Strawberry moon” si ripeterà nel 2062″

Quella classe media che in Italia non esiste più.


http://www.investireoggi.it/attualita/quella-classe-media-italia-non-esiste-piu-lo-dice-lultimo-rapporto-demos/ ” Fare progetti oggi risulta impossibile, la precarietà e la flessibilità non consentono infatti di programmare piani a lungo termine, né tantomeno di gettarsi a capofitto su progetti impegnativi. Il futuro è una fitta nebulosa piena di rischi e pericoli e si registra molta incertezza: dal 54% – dato già alto – registrato nel 2008Continua a leggere “Quella classe media che in Italia non esiste più.”

Pesce sostenibile.


http://www.lifegate.it/persone/stile-di-vita/pesce_sostenibile “In che modo riconoscere il pesce sostenibile? Come per gli altri cibi da mettere in tavola, vale la regola del locale e di stagione. Conosci i 3 “perchè” del dover scegliere pesce sostenibile? 1 – Perche’ fa bene alla natura e a tutti noi. 2 – Perchè combatte la pesca eccessiva e rispetta leContinua a leggere “Pesce sostenibile.”

Alla faccia del voto locale.


  Oggi, ci sono quelli che minimizzano sulla netta vittoria di M5S parlando di “voto locale” sapendo, ovviamente, di mentire. Nessun voto è mai solamente locale oppure europeo ma tutti sono equiparabili ad un test sullo stato di salute di chi governa e chi fa opposizione. L’esempio più eclatante è rappresentato dalle ultime elezioni europee,Continua a leggere “Alla faccia del voto locale.”

Homo homini lupus


In base ad una persuasione assai diffusa nell’immaginario collettivo, si suppone che in “tenera età” le amicizie siano ancora sincere e disinteressate. In realtà, non è sempre così, nella misura in cui non mancano rare eccezioni. Mi dispiace deludere chi abbia altre opinioni, sfatando una rassicurante rappresentazione, assai incantevole e fiabesca del mondo infantile, derivanteContinua a leggere “Homo homini lupus”

“Martirio dell’onesta si può chiamare paradiso delle tangenti”


http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/06/18/papa-francesco-ancora-contro-la-corruzione-martirio-dellonesta-si-puo-chiamare-paradiso-delle-tangenti/2842031/ “È un mondo dove tanti genitori danno da mangiare ai figli il pane sporcato delle tangenti“. Papa Francesco.

Il Bar dello Sport dei Professori Emeriti


Se c’è una cosa che mi causa fastidio fisico, epidermico, immediato è il benaltrismo. Il classico discorso da “bar dello sport” “E allora quello? E allora quell’altro? Si ma se invece di pensare a quello pensassero a…? Ma non ci sono cose più importanti?”. La scaletta che parte dai famosi braccianti calabresi di un notoContinua a leggere “Il Bar dello Sport dei Professori Emeriti”

Brexit, Bce: “Uscita del Regno Unito da Ue è rischio per la crescita dell’Eurozona”


http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/06/16/brexit-bce-uscita-del-regno-unito-da-ue-e-rischio-per-la-crescita-delleurozona/2834998/ “L’impegno costruttivo è vitale nel momento in cui l’Europa affronta minacce proveniente da estremismo islamista, immigrazione, espansione russa e cambiamento climatico. Questo può essere affrontato solo in modo collettivo”,

Sospese le campagne del referendum sulla Brexit dopo l’omicidio di una deputata laburista.


http://www.internazionale.it/notizie/2016/06/17/sospese-le-campagne-del-referendum-sulla-brexit-dopo-l-omicidio-di-una-deputata-laburista ” Jo Cox, 41 anni, è morta dopo essere stata aggredita per strada con coltellate e colpi d’arma da fuoco a Birstall, vicino a Leeds. Cox era schierata contro l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea “

Siberia, ecco ‘la porta per l’inferno’: una gigantesca voragine causata dal riscaldamento globale


http://www.repubblica.it/ambiente/2016/06/16/foto/siberia_voragine_riscaldamento_globale-142140251/1/?ref=HRESS-3#11 “Questo, purtroppo, non è un caso isolato. Diverse altre voragini si sono aperte nelle zone più vicine al Circolo polare artico.”

Incendi in Sicilia. Opera di criminali ?


http://gds.it/2016/06/16/incendi-crocetta-sospetto-che-dietro-ai-roghi-ci-siano-criminali-il-premier-renzi-in-contatto-con-la-protezione-civile_527064/ “All’autocombustione credono solo i bambini. È una favoletta. Soprattutto se si considera che ci sono state decine di incendi contemporaneamente. Non è possibile che tutta l’Isola prenda fuoco per caso nello stesso momento.”

Interferenti endocrini: l’Ue svende la salute dei cittadini


“La Commissione europea ha rilasciato oggi i criteri per regolare gli interferenti endocrini, sostanze o molecole chimiche dannose per la salute che agiscono sugli ormoni e sul sistema endocrino, degli uomini come degli animali. Invece di tutelare la salute e l’ambiente, questi criteri vanno nella direzione opposta: lasciano il campo libero alle pressioni delle lobby“.Continua a leggere “Interferenti endocrini: l’Ue svende la salute dei cittadini”

I furbetti del cartellino


Non dimentichiamo che: l’assenteismo nel pubblico impiego rappresenta un fenomeno che non ha barriere geografiche e provoca il peggioramento della qualità dei servizi resi, la riduzione della produttività, aumento dei costi e danneggia anche l’immagine di tutti coloro che contribuiscono a fare una buona amministrazione. Soprattutto, siamo noi cittadini a pagarne il prezzo.

Un caffè vale 11 uova, il paradosso dei prezzi


http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2016/06/08/news/l_agricoltura_nella_tempesta_perfetta-140737337/?ref=HREC1-35 “ Bisognerebbe tornare al baratto per capire l’economia “reale”. Il contadino italiano, per avere un caffè da 1 euro, dovrebbe andare al bar mettendo sul bancone 11 uova, oppure un chilo di carne di toro o di maiale, 6 chili di frumento tenero o di mais, quasi 3 chili di riso o 2 diContinua a leggere “Un caffè vale 11 uova, il paradosso dei prezzi”

Dalla Bibbia al Diario di Anna Frank, dieci grandi libri proibiti che per fortuna possiamo leggere


“La libertà di stampa nel corso dei secoli ha dovuto fare i conti con la pubblica morale, la politica, la religione e altri tabù delle varie epoche. Compresa quella in cui viviamo oggi.” Dalla Bibbia al Diario di Anna Frank, dieci grandi libri proibiti che per fortuna possiamo leggere

Tuareg: la tribu’ islamica dove le donne praticano la libertà sessuale e non portano il velo (FOTO e VIDEO)


  “Sono musulmane ma non portano il velo, possono avere più partner sessuali e divorziano tranquillamente. Sono le donne nomadi della tribù dei Tuareg, che per secoli hanno attraversato il deserto del Sahara, spesso private dalla sabbia persino della vista e guidate solo dal loro elevato senso dell’olfatto e del gusto per scegliere un percorsoContinua a leggere “Tuareg: la tribu’ islamica dove le donne praticano la libertà sessuale e non portano il velo (FOTO e VIDEO)”

La terapia del gelato per il buonumore


http://alimentazione.doctissimo.it/alimentazione-mente/mangiare-morale/terapia-gelato.html   “Sembrerebbe, in base alle osservazioni degli specialisti, che il gelato sia in grado di provocare sensazioni di benessere a livello cerebrale, che si traduce in un rilassamento fisico palpabile per una persona su tre. Circa il 30% delle persone che mangiano un gelato fanno un salto nel passato e ricordano i momenti spensieratiContinua a leggere “La terapia del gelato per il buonumore”

CETA: democrazia sotto attacco.


CETA, il Trattato di libero scambio tra Unione Europea e Canada (meno conosciuto del TTIP ma altrettanto pericoloso) rischia di essere approvato senza il voto dei Parlamenti Nazionali. Tutto questo grazie all’iniziativa del Governo Italiano e del Ministro Calenda, che sono pronti a rinunciare alla verifica parlamentare di 28 Paesi dell’Unione Europea. Se il CETAContinua a leggere “CETA: democrazia sotto attacco.”

Il referendum tradito


Oltre ventisette milioni di cittadini italiani il 12 e 13 giugno del 2011 parteciparono a un referendum popolare, votando 4 quesiti. 25.935.372 dissero sì all’abrogazione di una norma volta ad obbligare le società che si occupano dei servizi pubblici locali ad affidare la gestione tramite gara a una società per azioni; 26.130.637 dissero sì aContinua a leggere “Il referendum tradito”