Pubblicato in: CRONACA

RIO 2016 Non c’è posto per la violenza iN questi giochi!


4e953a70-campagna-rio-copia_0j40it0j30eq000029.pngOgni anno in Brasile sono 30.000 i giovani uccisi. 

Nel 77% dei casi sono giovani neri.

Già denunciato in occasione dei mondiali, il massacro di giovani brasiliani non si arresta. Una situazione che è peggiorata a seguito dalla crisi politica che ha investito il Paese con la sospensione del presidente Dilma Rousseff e la nomina di Alexandre de Moraes, già capo della polizia nello stato di San Paolo e principale responsabile della repressione delle proteste studentesche e sociali, a capo del Ministero della Giustizia.

Vogliamo che le Olimpiadi di Rio 2016 si svolgano regolarmente e per questo chiediamo, a meno di due mesi dal loro inizio, alla Commissione per la Sicurezza di Rio 2016, responsabile di tutte le operazioni di sicurezza nell’ambito delle Olimpiadi, di fermare questo massacro.

Firma anche tu per:

  1. prevenire l’uso non necessario ed eccessivo della forza da parte della polizia o dei militari;
  2. evitare violazioni dei diritti umani nelle aree più emarginate;
  3. prevedere meccanismi per verificare la responsabilità di eventuali violazioni dei diritti umani da parte delle forze di sicurezza;
  4. indagare su casi di violazioni dei diritti umani, assicurando i responsabili alla giustizia, e di sostenere pienamente le vittime e i loro familiari.

 

FIRMATE L’APPELLO

Autore:

essere pensante

Un pensiero riguardo “RIO 2016 Non c’è posto per la violenza iN questi giochi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...