La peggiore strage di massa a nella storia degli Usa.


Poche ore dopo l’omicidio al termine di un concerto della giovane cantante Christina Grimmie, la città di Orlando, in Florida, torna al centro delle cronache. Omar Mateen, un americano di 29 anni di origini afgane, entra armato in un locale gay e comincia a sparare all’impazzata prendendo in ostaggio i presenti. Il bilancio è drammatico:Continua a leggere “La peggiore strage di massa a nella storia degli Usa.”

12 giugno 1929, nasceva Anna Frank.


Il Giornale poteva regalare il diario di Anna Frank e non il Mein Kampf. Si impara molto di più sul nazismo da libri come il diario di Anna Frank ed altri che dal, Mein kamf. Inoltre, in un momento di “confusione” ideale, di perdita di “memoria”, in un momento storico dove i rigurgiti nazionalisti diContinua a leggere “12 giugno 1929, nasceva Anna Frank.”

Amal: la storia e le speranze racchiuse nel nome di una donna araba


Originally posted on IL MESTIERE DI LEGGERE:
Ogni mattina a Jenin è il romanzo d’esordio di Susan Abulhawa, scrittrice palestinese che ha consacrato la vita alla testimonianza del conflitto arabo-israeliano. Nata da una famiglia costretta ad abbandonare la propria terra in seguito alla Guerra dei Sei giorni, Susan trascorre l’infanzia in un orfanotrofio di Gerusalemme…

Perfetti sconosciuti


Vorrei parlare del film Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese che ha avuti molteplici rinoscimenti,  è ancora in programmazione a distanza d tre mesi dalla sua uscita ed ha la  certezza di essere il primo film italiano di ultima generazione che avrà un remake in molti paesi. L’idea di base è semplice ma allo stesso tempoContinua a leggere “Perfetti sconosciuti”

La Carta d’identità classica che piace ai criminali


http://www.repubblica.it/tecnologia/sicurezza/2016/06/10/news/la_carta_d_identita_di_carta_che_piace_a_delinquenti_e_terroristi-141738713/?ref=fbpr “L’Italia digitale marcia a due velocità. Accelera su SPID, il servizio pubblico di identità digitale, e segna il passo sul documento di identità per eccellenza. Gli italiani sono gli unici, in Europa, a viaggiare con lo stesso cartoncino degli anni 50. Certo, la carta di identità non è più compilata a mano bensì conContinua a leggere “La Carta d’identità classica che piace ai criminali”