Pubblicato in: CRONACA

E’ morto Elie Wiesel, una vita per raccontare l’orrore dell’Olocausto


Gruner-Buschenwald1

“Con Primo Levi ha condiviso il ruolo insostituibile di testimone, precoci e affilati, capaci di parlare alla Terra, che sarà di noi senza di loro?”

“Prendi posizione. La neutralità favorisce sempre l’oppressore, non la vittima. Il silenzio incoraggia sempre il torturatore, mai il torturato.“
– Elie Wiesel

http://www.repubblica.it/esteri/2016/07/02/news/morto_elie_wiesel-143305204/

Pubblicato in: CRONACA

Accogliere questi bimbi è un dovere della comunità internazionale


 

I bambini profughi fuggono da guerre, dittature e povertà, a volte anche da soli. Hanno bisogno di protezione, ma in Europa trovano reti, barriere, muri e filo spinato.