Pubblicato in: CRONACA

Aldo Rosselli: tre anni dalla scomparsa


aldooAldo Rosselli scompariva il 2 ottobre 2013, tre anni fa. Romanziere, saggista, editore, cugino carnale della poetessa Amelia Rosselli, (meritevole di un Nobel mai avuto non meno della Szymborska) cugino di Alberto Moravia, (altro missed Nobel) , e infine, o forse soprattutto, dipende dai punti di vista, orfano politico: ovvero figlio di Nello Rosselli, ucciso insieme a suo fratello Carlo dai fascisti nel 1937-

Coloro che ricordano hanno una qualche probabilità in più di essere ricordati, hanno la possibilità di sentire che ciò di cui sono stati capaci potrà realmente essere fatto ancora da qualcuno fino alla fine dei tempi: essere ricordati, già.. è questo che ha sostenuto segretamente innumerevoli strenue lotte umane per la libertà e per la giustizia, quando anche questa lotta era stata solo una difesa della propria dignità. Non sono enumerabili coloro che nelle oscurità di carceri e segrete, dal dolore di torture e sevizie che nemmeno immaginiamo, come anche da miserie e povertà estreme, si sono fatti forza e coraggio pensando solo a restare degni di essere ricordati per questo loro gesto appunto di decoro di fronte alla possibile memoria collettiva, che è lo sguardo dell’umanità che ci guarda. Cioè che grazie all’idea della memoria si sono sentiti presenti all’umanità nel loro agire e anche nel loro sopportare ciò che gli veniva inflitto, senza cedere alla viltà. E’ quasi una frivolezza, avete ragione, si, ma con un valore di chiave di volta. Un piccolo decimale, un centesimo, che però fa entrare di quel poco in un altro universo, lasciando impotenti e con le mani vuote persecutori e assassini che restano padroni solo dei corpi che hanno catturato, seviziato o ucciso. Come quando un campione fa un record, per capirci, ed entra nella storia dello sport appena per il battito d’ali di una farfalla.

http://you-ng.it/2016/10/01/aldo-rosselli-speciale-per-i-tre-anni-dalla-scomparsa/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...