Pubblicato in: CRONACA

Addio ad Andrzej Wajda.


http://www.lastampa.it/2016/10/10/spettacoli/morto-andrzej-wajda-klvwhfyuekjnrYJE3R6SwL/pagina.htmlwaida.jpg

L’impegno politico e civile, i temi dell’antisemitismo e della lotta ai totalitarismi hanno segnato l’intera opera del regista che aveva da poco raggiunto i 90 anni. Figlio di un militare di carriera assassinato dai Sovietici nel 1940, in quello che poi divenne noto come il massacro di Katyn (episodio ricostruito nel film omonimo del 2007), Wajda si era arruolato durante l’ultima guerra nelle formazioni partigiane non comuniste e subito dopo, nel 1953, si era iscritto alla Scuola Cinematografica di Lodz, dove aveva iniziato a girare cortometraggi. Negli Anni ‘90, in linea con la scelta di assumere la carica politica di senatore di Solidarnosc, la sua ispirazione si concentra sugli argomenti intorno a cui ruota la sua intera esistenza, lasciando però, sempre al centro di tutto, l’attenzione verso gli esseri umani, con le loro pulsioni e la loro possibilità di scegliere tra il bene e il male.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...