Pubblicato in: CRONACA

Il ministro di Al-Sisi in Italia per promuovere il turismo: “Venite in Egitto, è un paese sicuro”


http://espresso.repubblica.it/attualita/2016/10/12/news/il-ministro-di-al-sisi-in-italia-per-promuovere-il-turismo-venite-in-egitto-e-un-paese-sicuro-1.285646egitto

Yehia Rashed è atteso alla fiera di Rimini per parlare di sicurezza e ospitalità. Facendo finta che l’omicidio di Giulio Regeni, ancora avvolto dal mistero, non sia mai avvenuto.
L’obiettivo è guardare avanti, facendo finta che non sia successo nulla. Richiamare turisti italiani alle meraviglie del mondo egiziano senza aver fornito alcuna risposta sul caso Regeni. I rapporti diplomatici sono infatti ancora molto tesi. L’ultimo incontro tra i pm dei due Paesi aveva sostanzialmente portato a una prima ammissione da parte delle autorità egiziane: la polizia indagò sul ricercatore italiano qualche settimana prima della sua uccisione. Null’altro è stato fornito. Niente dati dei tabulati telefonici e nemmeno le riprese delle telecamere che sorvegliavano le zone dove il 25 gennaio fu rapito Giulio. Non è dato sapere se il ministro ha in agenda qualche incontro in merito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...