Pubblicato in: CRONACA

Gli intoccabili predatori d’arte: ecco perché rubare un’opera in Italia diventa un affare


nativitasr3
Se, per esempio, stacchi un pezzo di affresco paghi solo con una multa che parte da 775 euro. In casi più gravi di furti d’arte ti tocca una pena massima di tre anni
Quarto business mondiale per la criminalità
Il traffico internazionale di opere d’arte è, secondo le Nazioni Unite, il quarto business preferito dalla criminalità organizzata. Il primo è, ovviamente, il traffico di droga, da cui i boss prelevano gran parte del loro patrimonio. Il secondo è la compravendita di armi. Il terzo è il riciclaggio finanziario, il reinserimento dei capitali illeciti nel circuito della legalità, e il quarto è proprio il traffico internazionale di opere d’arte. Un business facile facile, che muove denari a fiumi, si occulta con poco, si nasconde con facilità ad occhi non esperti, si arrotola come una tela vecchia, si infila in una federa di cuscino, si occulta come un vecchio vaso, e nasconde patrimoni miliardari con il massimo beneficio e il minimo rischio.
Sono oltre 22mila le opere d’arte rubate che i Carabinieri del nucleo nazionale dei Beni culturali stanno cercando. Sono piccoli e grandi diamanti, polizze vita per le famiglie dei criminali. Chissà dove sono nascoste: magari sotto un letto, attaccate col nastro adesivo ad una cassetto, infilate in un bidone, occultate in un garage. Stanno lì a fare da patrimonio disponibile per famiglie che sono cresciute nell’illegalità e dormono sonni tranquilli all’ombra delle placide sicurezze del Belpaese, che in fondo un po’ di tolleranza non la nega a nessuno. Nemmeno ai predatori della sua stessa bellezza.
http://notizie.tiscali.it/cronaca/articoli/predatori-arte-pene-minime/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...