Pubblicato in: CRONACA

Enzo Biagi, un piccolo tributo al cronista del Novecento


– enzino.jpg “Le verità che contano, i grandi principi, alla fine, restano due o tre. Sono quelli che ti ha insegnato tua madre da bambino”.
– Enzo Biagi

“Ho sempre sognato di fare il giornalista: lo immaginavo come un ‘vendicatore’ capace di riparare danni e ingiustizie. Ero convinto che mi avrebbe portato a scoprire il mondo”. Enzo Biagi è stato per tutta la vita un monumento con il senso del dovere di un praticante
Ha raccontato, anche con certi suoi silenzi degli ultimi tempi, la crisi morale, il sopravvento delle idee sulle ideologie, il pericolo dell’indifferenza in un Paese scontento di sé. Questa Italia che non ha mai smesso di amare. Quando tornò in TV, dopo cinque anni di esilio, dopo l’editto bulgaro di Berlusconi, il suo cuore era già stanco. Lo fece per ricordare che “ogni tempo ha una sua Resistenza”, che bisogna amare la verità “anche quando è scomoda”. Per dire quel che non doveva dire, Biagi ha sempre pagato di suo.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Enzo-Biagi-il-cronista-del-Novecento-dfb796e2-e45e-4a4e-a2ee-453a163352fe.html

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...