Pubblicato in: CRONACA

Taranto, la Camera cancella 50 milioni per le cure antinquinamento. Poi il governo fa dietrofront


ilva

Prima il blitz, poi la retromarcia. La commissione Bilancio della Camera ha cancellato l’emendamento alla manovra finanziaria che avrebbe consentito alla Puglia di spendere 50 milioni di euro per fronteggiare le emergenze sanitarie causate dall’inquinamento a Taranto: un problema che riguarda soprattutto i bambini. Una mossa che ha scatenato immediatamente la protesta del governatore Michele Emiliano: “Tutta la Puglia deve mobilitarsi al fianco dei tarantini per pretendere dal governo ciò che loro spetta. Da anni la città subisce un inquinamento di Stato che ha spaventosamente aumentato ogni sorta di malattie”, ha scritto su Facebook.a marcia indietro da parte del governo arriva in due mosse. Prima la ministra della Salute, Beatrice Lorenzin, ufficializza l’istituzione di un tavolo di lavoro dedicato alla situazione sanitaria di Taranto previsto per il prossimo 12 dicembre. La retromarcia si rafforza con la replica del sottosegretario De Vincenti: “Il governo italiano – dice il rappresentante del governo – è fattivamente impegnato da tempo a individuare le soluzioni ai tanti problemi di Taranto e del suo territorio”.

http://bari.repubblica.it/cronaca/2016/11/25/news/taranto_emiliano_50_milioni_ilva-152773867/?ref=HREC1-11

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...