Pubblicato in: CRONACA

Cercatori di oro bianco in Siberia


131695-md.jpg

In Siberia c’è una nuova categoria di cercatori di avorio, i tuskers. Uomini che passano settimane a sfidare temperature estreme, scavando nel terreno ghiacciato e cercando di evadere i controlli della polizia.

Una delle regioni che oggi sono considerate delle vere e proprie miniere di “oro bianco” è quella della Jacuzia, dove abitavano i mammut prima dell’ultima glaciazione, finita almeno diecimila anni fa. La Jacuzia è grande otto volte la Germania ed è ricoperta interamente dal ghiaccio. Il riscaldamento globale lo sta progressivamente sciogliendo, facendo riaffiorare gli scheletri di mammiferi estinti che si sono perfettamente conservati.
A causa della grande richiesta di acquisto, soprattutto da parte della Cina e di altri paesi asiatici, i cercatori di avorio russi sono in costante aumento. Il mercato dell’avorio illegale sta arricchendo molte persone che vivono in regioni dove il salario medio è di soli 300 euro al mese. Considerando che la zanna di un mammut può valere fino a trentamila euro, i cacciatori di avorio possono guadagnare anche 90mila euro in otto giorni di lavoro.

http://www.internazionale.it/foto/2016/11/22/cercatori-avorio-siberia-foto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...