Pubblicato in: CRONACA

L’impatto delle strade sugli ecosistemi


reu_rts3hl3_web.630x360.jpg

A furia di costruire strade abbiamo frammentato la superficie terrestre in 600 mila “fazzoletti”, in gran parte troppo piccoli per supportare la vita selvaggia.

Gli ultimi grandi sprazzi di aree senza strada sorgono nelle foreste pluviali dell’Amazzonia e dell’Indonesia, nella tundra del nord della Russia e nelle foreste canadesi. Praticamente tutta l’Europa occidentale, gli Stati Uniti orientali e il Giappone rimangono senza aree totalmente libere da strade.

http://www.focus.it/ambiente/ecologia/la-mappa-dellimpatto-delle-strade-sugli-ecosistemi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...