Vent’anni dopo il Kosovo, l’orrore nei disegni dei piccoli profughi


Un villaggio in fiamme, l’elicottero che sgancia bombe, i corpi smembrati e insanguinati, i carri armati, la morte. Benjamine Sogojeva e Ekren Hajzeri hanno disegnato la guerra così come l’hanno vista i loro occhi di ragazzini. Perché quando i serbi hanno invaso il Kosovo, nel 1999, loro avevano solo 12 e 14 anni. Erano traContinua a leggere “Vent’anni dopo il Kosovo, l’orrore nei disegni dei piccoli profughi”

L’ultimo nato è Democratici e progressisti: il Pd al contrario


Le bizzarrie sono già state sottolineate. E cioè, chiamare un nuovo partito Dp, in semplice inversione delle lettere del partito da cui ci si è scissi, il Pd. E chiamarlo come Democrazia proletaria, la creatura di rimpatrio di cento sigle comuniste nata nel 1975, di cui il sessantottino Mario Capanna fu leader nella fase finale.Continua a leggere “L’ultimo nato è Democratici e progressisti: il Pd al contrario”

I programmi che ci impoveriscono.


Basta prendere in considerazione programmi come Amici, Pomeriggio Cinque, Uomini e Donne, tutti i Talent Show, etc, per rendersi conto di quanto i modelli “banali” proposti da questi contenitori televisivi influenzino lo stile di vita e le scelte esistenziali soprattutto dei più giovani. Chiaramente la banalizzazione dei contenuti televisivi ha come ricaduta la banalizzazione delleContinua a leggere “I programmi che ci impoveriscono.”

L’estetica neo-umanista di Keith Haring


Le sue astrazioni fantastiche e densamente simboliche si stagliano esaltate dagli acrilici fluo e dal segno ipermarcato rendendo innocue e perfino banali le riduzioni di chi lo vuole al più graffittaro o cartoonista. E su tutto l’omino stilizzato con le braccia alzate, senza volto, percorre le tele in maniera ossessiva, testimone muto di un neo-umanesimoContinua a leggere “L’estetica neo-umanista di Keith Haring”

Quel Renzi contro tutti bocciato in storia


Un libro uscito per Donzelli osserva che la disciplina è in crisi profonda. Perché ai fatti del passato ormai opponiamo l’orizzonte corto del presente Riguarda tutti noi, sempre più incapaci di cogliere la dimensione storica degli avvenimenti per cercare di governarli meglio. Un esempio calzante è quello della globalizzazione, «troppo spesso considerata un fragoroso eventoContinua a leggere “Quel Renzi contro tutti bocciato in storia”

ORIGINI E MASCHERE DEL CARNEVALE ITALIANO


La festa di Carnevale è da sempre una delle feste più amata dai bambini, ma molto spesso coinvolge anche gli adulti: quando si può tornare a essere allegri e spensierati se non a Carnevale? Non si deve pensare, però, che il Carnevale non sia una festa legata alla religione! Il Carnevale, infatti, è collegato direttamenteContinua a leggere “ORIGINI E MASCHERE DEL CARNEVALE ITALIANO”

Addio mais e grano. Nei campi americani ci sarà sempre più soia


Il successo della soia tra gli agricoltori statunitensi si spiega facilmente. Il prodotto viene pagato meglio: al Cbot i semi si sono apprezzati del 14% l’anno scorso (a fronte del -2% del mais e del -13% del grano) e nel 2017 sono in rialzo di quasi il 20%, sopra 10 $/bushel. I future per consegna a fine annoContinua a leggere “Addio mais e grano. Nei campi americani ci sarà sempre più soia”

Dopo le palme, a Milano anche i banani


Dopo le palme, i banani. Non c’è pace per quelle aiuole.. Evidentemente, non ci sono problemi più pressanti su cui dividersi. E molte città italiane sarebbero forse contente di avere al primo punto dell’ordine del giorno delle polemiche una questione così grave. Quanto al banano, nessuno ha ricordato che uno degli italiani più illustri eContinua a leggere “Dopo le palme, a Milano anche i banani”

Milano, palme in piazza Duomo come nell’800.


L’ultimo restyling sarà pronto a breve, con palme e banani sponsorizzati da Starbucks all’ombra della Madonnina, ma nel corso della sua storia piazza Duomo a Milano ha cambiato immagine più e più volte. In questa carrellata di scatti d’epoca, tratti dalla pagina Facebook ‘Milano sparita e da ricordare’, si può vedere la piazza centrale dellaContinua a leggere “Milano, palme in piazza Duomo come nell’800.”

Il cda Rai taglia i compensi agli artisti: Da aprile scatterà il tetto anche per loro


Il cda della Rai dà mandato al dg Antonio Campo Dall’Orto di applicare il limite di stipendio di 240 mila euro – da aprile – anche ai contratti di collaborazione e consulenza di natura artistica. Si tratta di una cifra annua e lorda che è molto inferiore ai compensi che oggi incassano molte star delContinua a leggere “Il cda Rai taglia i compensi agli artisti: Da aprile scatterà il tetto anche per loro”

“Chi sparò a Moro lo guardò in volto”: i Ris riscrivono gli ultimi minuti dello statista


Gli agenti del colonnello Ripani hanno consegnato, alla Commissione d’indagine sul rapimento e l’omicidio dello statista, le analisi effettuate con le moderne tecnologia sulla R4 in cui fu ritrovato il cadavere. “Non era sotto ma sopra alla coperta” Una ricostruzione “inedita” che, mette in discussione la “verità” fornita dai brigatisti, in particolare quanto sostenuto dalContinua a leggere ““Chi sparò a Moro lo guardò in volto”: i Ris riscrivono gli ultimi minuti dello statista”

L’annuncio della Nasa: 7 pianeti attorno a un’unica stella. Tre candidati alla vita


Nell’orbita di Trappist-1, una nana rossa ultrafredda a una distanza stimata di circa 40 anni luce da noi sono stati scoperti in totale 7 piccoli pianeti rocciosi, cioè con caratteristiche simili a quelle della Terra. Detto in altre parole: gli astronomi della Nasa (e non solo) hanno trovato ben 7 pianeti quasi gemelli della Terra,Continua a leggere “L’annuncio della Nasa: 7 pianeti attorno a un’unica stella. Tre candidati alla vita”

ANDY WARHOL: 30 ANNI FA L’ADDIO AL GENIO DELLA POP ART


Ricorre oggi il trentesimo anniversario della scomparsa di Andy Warhol, scomparso a soli 59 anni. Le sue opere sono una pietra miliare nella storia del Novecento. Andy Warhol: la sua importanza nella storia dell’arte Andy Warhol nasce nel 1928 a Pittsburgh, in Pennylvania. Era il quarto figlio di una famiglia immigrata proveniente dalla piccola cittàContinua a leggere “ANDY WARHOL: 30 ANNI FA L’ADDIO AL GENIO DELLA POP ART”

Il WP cambia la testata: “La democrazia muore nel buio”


“La democrazia muore nel buio”. Non l’ha mandata a dire all’Amministrazione Trump il Washington Post, che poche ore fa ha cambiato la testata su Internet, rivoluzionando uno dei siti di notizie più seguiti del mondo. Sin dalla campagna elettorale il quotidiano di Washington, diretto da quel Martin Maron che guidò il Boston Globe nell’inchiesta controContinua a leggere “Il WP cambia la testata: “La democrazia muore nel buio””

La matematica dell’Antropocene: l’uomo batte la natura 170 a zero


Che cosa influenza il Sistema Terra? La risposta in un’equazione che racconta una verità sorprendente. Nel passato, per 4 miliardi di anni, sono stati gli eventi astronomici, geofisici e le dinamiche interne alla Terra a determinare le caratteristiche della biosfera. Adesso è quasi esclusivamente l’azione dell’uomo. Negli ultimi 40-50 anni l’umanità ha spinto i cambiamentiContinua a leggere “La matematica dell’Antropocene: l’uomo batte la natura 170 a zero”

Questo non è un Paese per i tassisti…


Sei giorni di protesta dura, senza piegarsi. Contro  il male assoluto, il nemico da combattere con ogni messo. Anche bloccando le città italiane e costringendo i cittadini a fare i salti mortali per muoversi. Ma la protesta  si è  trasformata in un vero e proprio spot per Uber.  Dal 15 febbraio l’applicazione di Uber èContinua a leggere “Questo non è un Paese per i tassisti…”

Nel Giorno dei presidenti, previste manifestazioni contro Trump


È il terzo lunedì di febbraio, il giorno in cui gli Stati Uniti festeggiano il Presidents’ Day, ovvero il Giorno dei presidenti. Il Presidents’ Day è una ricorrenza che in origine era stata fissata per commemorare la nascita di George Washington, il primo presidente. Per questo, dal 1885 (primo anno in cui fu celebrato) alContinua a leggere “Nel Giorno dei presidenti, previste manifestazioni contro Trump”

Cortocircuito in Val Padana


Non c’è solo la Sicilia e non ci sono solo la Calabria o la Campania. Li vogliono con la bocca chiusa anche in Emilia, in Lombardia, in Veneto, a Roma, a Fondi e a Latina. Diffondono informazione scomoda dappertutto, in cambio ricevono insulti o minacce o pallottole in redazione. E citazioni per milioni di euro.Continua a leggere “Cortocircuito in Val Padana”

L’ombra della salmonella dietro al collasso azteco


L’epidemia che nel XVI secolo decimò le popolazioni dell’odierno Messico, portando al collasso della società azteca, potrebbe essere stata causata da una forma di salmonella portata dai conquistadores. Il DNA del batterio è stato trovato nei resti di sepolture che risalgono a un periodo attorno al 1540: è la prima evidenza genetica dell’identità del patogenoContinua a leggere “L’ombra della salmonella dietro al collasso azteco”

Lo spettacolo dei ciliegi in fiore tinge di rosa la città giapponese di Kawazu


I fiori di ciliegio, sakura in giapponese, in genere fioriscono tra la fine di marzo e l’inizio di aprile, ma gli alberi di Kawazu appartengono ad una varietà unica, in grado di sbocciare già a metà febbraio. Di giorno un trenino porta i passeggeri in viaggio attraverso gli aromi profumati e le mille nuance diContinua a leggere “Lo spettacolo dei ciliegi in fiore tinge di rosa la città giapponese di Kawazu”

Uso di cocaina: produce una alterazione cerebrale, forse alla base del rischio di ricaduta


Il consumo abituale di cocaina riduce la connettività tra due regioni del cervello: è la spiegazione fisiologica dei comportamenti e del rischio di ricadute, anche a distanza di mesi. Per dimostrare questa alterazione, fino a oggi solo ipotizzata, i ricercatori hanno misurato il livello di organizzazione funzionale delle reti cerebrali in stato di riposo diContinua a leggere “Uso di cocaina: produce una alterazione cerebrale, forse alla base del rischio di ricaduta”

Il movimento “rivoluzionario” del 1977.


Dopo gli incidenti all’Università di Roma in occasione del comizio di Luciano Lama, segretario nazionale CGIL, nel marzo 1977, un’assemblea di Comunione e Liberazione all’Università di Bologna venne interrotta da studenti di sinistra; in seguito scoppiarono incidenti e scontri nella zona universitaria. Il rettore chiamò i carabinieri i quali, come spesso era successo in passato,Continua a leggere “Il movimento “rivoluzionario” del 1977.”

17 febbraio 1977: la ”cacciata di Lama” dall’Università: uno spartiacque storico


Il ’77 è l’anno in cui all’interno della sinistra si inizia a parlare di crisi del comunismo. E in Italia questa sensazione appare realizzarsi proprio nel “Movimento”, il quale elabora idee di sdoganamento e formule di commistione tra il marxismo più eretico ed il pensiero liberale. La lotta di classe, caposaldo di tutte le battaglie,Continua a leggere “17 febbraio 1977: la ”cacciata di Lama” dall’Università: uno spartiacque storico”

Buon Venerdì 17,un buon fine settimana qualunque


Certo non è un giorno qualsiasi. Per chi non crede alla superstizione, invece, un fine settimana qualunque. Chi si lascia influenzare dalle credenze popolari vorrà sicuramente scoprire il motivo il quale a tale giorno è associata tradizionalmente la sventura. Le origini. Venerdi 17, le radici di una fama nefasta da ricercare nella cultura greca, latinaContinua a leggere “Buon Venerdì 17,un buon fine settimana qualunque”

Lezioni amare che abbiamo imparato da Ebola


Il 14 gennaio, dopo aver cancellato più di 11 mila vite, l’epidemia di Ebola è stata ufficialmente dichiarata conclusa. Adesso che anche la Liberia è libera dal virus, e che l’Africa occidentale può tirare – forse, vedi a fine pagina – un sospiro di sollievo, è tempo di bilanci su come il mondo ha gestitoContinua a leggere “Lezioni amare che abbiamo imparato da Ebola”

Il rapporto tra ebola e la frammentazione delle foreste


Il virus si diffonde più facilmente nelle aree in cui il disboscamento facilita il contatto tra l’uomo e gli animali vettori: lo studio del Politecnico di Milano. C’è una relazione tra i più recenti focolai di Ebola e la deforestazione: è quanto emerge da uno studio internazionale coordinato dal Politecnico di Milano e pubblicato suContinua a leggere “Il rapporto tra ebola e la frammentazione delle foreste”

Il Dna dei primi sardi è ancora “vivo”, svela una preistoria inedita


– Erano cacciatori e raccoglitori primitivi, arrivati in Sardegna dal vicino Oriente e dall’Europa occidentale sul finire del Paleolitico. Detentori dei Dna dei più antichi abitanti dell’isola. Ebbene, il loro codice genetico “vive” ancora a distanza di oltre 12.000 anni: la loro eredità è stata individuata nel genoma dei sardi moderni grazie ad un maxiContinua a leggere “Il Dna dei primi sardi è ancora “vivo”, svela una preistoria inedita”

Date a Cesare quel che è di Cesare. Per una revisione del Concordato.


Martedì 14 febbraio, a partire dalle ore 16, davanti alla Ambasciata Italiana presso la Santa Sede, in Viale delle Belle Arti, 2, si svolgerà l’annuale incontro fra esponenti del governo italiano ed alti rappresentanti del Vaticano per “festeggiare” l’anniversario dei Patti Lateranensi e del Concordato (“il bacio della pantofola”). Radicali Italiani e numerose associazioni laicheContinua a leggere “Date a Cesare quel che è di Cesare. Per una revisione del Concordato.”

La festa degli innamorati


La tradizione di San Valentino quale protettore degli innamorati risale all’epoca romana, nel 496 d.C., quando l’allora papa Gelasio I volle porre fine ai lupercalia, gli antichi riti pagani dedicati al dio della fertilità Luperco. Questi riti si celebravano il 15 febbraio e prevedevano festeggiamenti sfrenati ed erano apertamente in contrasto con la morale eContinua a leggere “La festa degli innamorati”

“Occidentali’s Karma”-Brutta fin dal titolo


Francesco Gabbani – “Occidentali’s Karma” Giocare a fare il Battiato è come andare davanti a un plotone d’esecuzione e pregare di essere fucilato lì, ora e subito. Una canzone tutta rime e trovate che lavorano per un andamento che sa d’estate (a metà tra Righeira – magari! – e Sandy Marton…) e sa di niente.Continua a leggere ““Occidentali’s Karma”-Brutta fin dal titolo”

La povertà avanza tra l’indifferenza


Sono un esercito. Rischiano, però, di restare tagliati fuori da tutto, causa miseria. L’Europa deve fare i conti con più di 26 milioni di bambini e ragazzi a rischio povertà o esclusione sociale. In Italia i bambini e i ragazzi a rischio povertà ed esclusione sociale sono il 32%, una delle percentuali più alte inContinua a leggere “La povertà avanza tra l’indifferenza”

Ucraina, la febbre dell’ambra e la devastazione del territorio


Nel selvaggio West del paese i danni ambientali creati dai cavatori abusivi sono enormi, mentre dilagano racket e corruzione tra chi dovrebbe vigilare La corsa all’ambra avviene sulla pelle di decine di migliaia di poveri paesani che assistono alla devastazione del territorio, fatto letteralmente esplodere tramite tubi flessibili ad alta pressione per estrarre dal suoloContinua a leggere “Ucraina, la febbre dell’ambra e la devastazione del territorio”

Multato Cédric Herrou, il contadino francese che aiuta i migranti


Rischiava fino a cinque anni di prigione e trentamila euro di multa per aver aiutato queste persone che non avevano regolari documenti “a entrare e a spostarsi” nel paese. Il processo contro di lui è cominciato nel tribunale di Nizza il 4 gennaio. è stato condannato a pagare una multa di tremila euro con laContinua a leggere “Multato Cédric Herrou, il contadino francese che aiuta i migranti”