Pubblicato in: CRONACA

Catania, furti di arance in aumento


pianadicatania.jpg

I produttori di arance, continuano ad essere bersaglio di bande di malfattori che vandalizzano strutture e recinzioni e fanno man bassa di quintali di prodotto. Il danno non è quantificabile, perché si aggiunge a quelli derivanti dalla gravissima crisi che ancora imperversa e che ha messo al tappeto centinaia di coltivatori, fra difficoltà ad entrare nei mercati sia nazionali che esteri, concorrenza sleale applicata a più livelli, le inefficaci politiche dell’Unione Europea anche sul versante della inadeguatezza di controlli e delle misure di prevenzione sulle fitopatie che mettono a repentaglio la maggior parte dei raccolti di agrumi. Non è possibile pensare che quel poco di raccolto, già insufficiente a coprire le spese di una produzione ‘a perdere’, venga trafugato da gente che riempie i camion e poi va a vendere il refurtiva per strada, guadagnandoci in nero.

Riuscire a gestire la sorveglianza di decine e decine di ettari di terreno, oltre che gravosa sul piano economico, e pure necessaria, non riesce a da sola scongiurare il verificarsi di certi e continui episodi. È necessario che lo Stato dia un segnale significativo della sua presenza sul territorio, da un lato confortando gli imprenditori, che al contrario si sentono abbandonati, e dall’altro, mostrando la certezza della Legge nei confronti di chi procura un ingiusto danno a coltivatori che provano a svolgere il proprio lavoro onestamente, pagando le tasse.

http://www.cataniatoday.it/cronaca/arance-furti.aumento-cia-prefettura-20-dicembre-2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...