Pubblicato in: CRONACA

Il WP cambia la testata: “La democrazia muore nel buio”


post.jpg

“La democrazia muore nel buio”. Non l’ha mandata a dire all’Amministrazione Trump il Washington Post, che poche ore fa ha cambiato la testata su Internet, rivoluzionando uno dei siti di notizie più seguiti del mondo. Sin dalla campagna elettorale il quotidiano di Washington, diretto da quel Martin Maron che guidò il Boston Globe nell’inchiesta contro la pedofilia nella Chiesa cattolica e di proprietà di Jeff Bezos di Amazon, è stato uno dei critici più duri del presidente: dalle sue colonne escono le rivelazioni che hanno costretto Michael Flynn a dimettersi da National security adviser per i legami con la Russia, e un’inchiesta che rivela come nei primi 32 giorni di governo Trump abbia mentito 133 volte. Un approccio che fa bene al quotidiano: i lettori aumentano e il Wp è tornato ad assumere giornalisti e sviluppatori per Internet dopo anni di crisi.

http://www.repubblica.it/esteri/2017/02/22/foto/il_wp_cambia_la_testata_la_democrazia_muore_nel_buio_-158903516/1/?ref=HREC1-12#1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...