Pubblicato in: CRONACA

Quel Renzi contro tutti bocciato in storia


renziUn libro uscito per Donzelli osserva che la disciplina è in crisi profonda. Perché ai fatti del passato ormai opponiamo l’orizzonte corto del presente

Riguarda tutti noi, sempre più incapaci di cogliere la dimensione storica degli avvenimenti per cercare di governarli meglio. Un esempio calzante è quello della globalizzazione, «troppo spesso considerata un fragoroso evento degli ultimi anni e non un lungo e delicato processo storico, che sostanzialmente matura negli ultimi centocinquant’anni ed è, semplicemente, una delle ossature della contemporaneità».
Senza offesa per i no global, la società planetaria è irreversibile. Sta a noi, però, cercare di tenere a bada i suoi risvolti più insidiosi: dopo la prima globalizzazione, non dimentichiamocelo, arrivarono la Grande Guerra e il fascismo. La storia, purtroppo, non è mai magistra vitae. È invece «la più grande lezione di cinismo che si possa concepire» (E. M. Cioran), un maleodorante calderone di nefandezze. Secondo Armitage e Guldi, una buona conoscenza del passato potrebbe però servirci a «prefigurare il futuro», evitandoci errori devastanti. Pensiamo alle fallimentari guerre americane contro il terrorismo.

Se George W. Bush avesse letto un buon libro sul Grande gioco che nell’Ottocento contrappose Regno Unito e Russia in Medio Oriente, avrebbe capito che quelle terre erano inespugnabili. Del resto, per citare un’altra evidenza storica, la guerra convenzionale non è mai riuscita a debellare il terrorismo. Pensiamo anche al referendum costituzionale del dicembre scorso.
Bastava conoscere qualche rudimento del nostro passato per prevedere che il format “Renzi contro tutti” non avrebbe ottenuto il gradimento degli italiani. I quali, come osservava Leo Longanesi, amano moltissimo «votare contro», a prescindere. Invece, fior di politologi erano persuasi che Renzi se la giocasse. Ai fatti del passato, denunciano Armitage e Guldi, opponiamo ahinoi le teorie del presente.

http://www.pagina99.it/2017/02/23/david-armitage-jo-guldi-manifesto-per-la-storia-donzelli-pamphlet-libro/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...