Pubblicato in: CRONACA

Locri, scritte contro la legalità e Don Ciotti


locri

All’indomani della visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la Giornata in memoria delle vittime delle mafie, a Locri sono comparse scritte contro la legalità del tipo: “Don Luigi Ciotti sbirro, più lavoro meno sbirri”. Il Comune le ha fatte cancellare e ha diffuso un manifesto di risposta che recita “Orgogliosamente sbirri per il cambiamento”, firmato “Città di Locri”

http://www.repubblica.it/cronaca/2017/03/20/foto/locri_ndrangheta_scritte-160987431/1/#1