Pubblicato in: CRONACA

Il ruolo delle monetine da 1 e 2 cent per la startup dell’euro


http://www.infodata.ilsole24ore.com/2017/05/30/monete-1-2-cent-addio-alle-piu-coniate-nel-2002-ne-state-prodotte-1978-milioni/centesimi

Nel 2002, primo anno dell’euro, l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato ha prodotto 1.061 milioni di monetine da 1 cent e 917 milioni di monetine da 2 cent, che hanno rappresentato il 29,4% del totale delle monete prodotte in quell’anno (6 miliardi e 732 milioni). Nell’intero quindicennio la produzione di monetine prodotte dall’Istituto Poligrafico e poi trasferire alla Banca d’Italia per la loro distribuzione alle banche e al pubblico è salito a 6 miliardi e 307 milioni, pari al 40% del totale di tutte le monete prodotte, ovvero 15 miliardi e 544 milioni (per un valore di 4,3 miliardi di euro).

Le curiosità di questa mini-storia metallica sono tante, a partire dal primato delle monetine da un centesimo, emesse in un numero netto di 3,5 miliardi di pezzi, mentre la meno coniata in assoluto è stata la moneta da 2 euro, l’unica che nel quindicennio si è fermata sotto la soglia del miliardo, a 767 milioni. Proprio quelle monetine da tanti ritenuti quasi inutili sono state le più prodotte, seguite dai due cent (2,78 miliardi) e i 5 cent (2,15 miliardi).

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...