Pubblicato in: CRONACA

Val d’Orcia, la Quercia delle Checche, signora degli alberi, diventa monumento


quercia

Il primo monumento verde nella storia d’Italia, sottoposto a tutela perché ritenuto “di particolare interesse pubblico”. È la sorte toccata alla Quercia delle Checche (età stimata 370 anni), la roverella posta in piena Val d’Orcia, gravemente ferita da un imperdonabile atto di vandalismo consumato il 15 agosto 2014.

Immediatamente dopo l’incidente è stato avviato un percorso che in meno di tre anni ha portato il Ministero del Beni Culturali a riconoscere la Quercia delle Checche come un bene immobile da sottoporre a tutela. Essa è stata dichiarata “monumento verde”, ciò che innerva di una nuova accezione il concetto di monumento. Che nel significato comune identifichiamo come un manufatto inanimato prodotto dalla capacità di manipolazione umana, e che invece in questo caso è un’entità naturale e vivente. Perciò si ha ragione di dire che il provvedimento del ministero sposti il confine verso una nuova cultura della tutela e cambi l’idea stessa di monumentalità.

 

http://firenze.repubblica.it/cronaca/2017/06/10/news/quercia_delle_checche_la_signora_degli_alberi_diventa_monumento-167762085/

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...