Pubblicato in: CRONACA

L”Arca di Noè’ delle specie dimenticate.


noè

 

La biodiversità ha trovato un nuovo alleato nel centro dei ‘genomi dimenticati’, che otterrà la mappa del Dna di animali, piante e funghi generalmente trascurati dalla ricerca, ma comunque molto importanti. Si chiama Loewe-Tbg (Loewe-Zentrum für Translationale Biodiversitätsgenomik), Centro di eccellenza per il sequenziamento della biodiversità genomica, ed è appena stato finanziato con 17,5 milioni di euro, la prima metà di un fondo che coprirà i prossimi sette anni di vita e che servirà ad ottenere la mappa completa del Dna di circa 700 organismi e una mappa parziale di migliaia di altri. L’inaugurazione del centro tedesco nello Stato dell’Assia è prevista per gennaio 2018.

Questa sorta di ‘Arca di Noè’, renderà i dati ottenuti liberamente accessibili, dando un grande aiuto ai ricercatori di tutto il mondo che vogliono studiare organismi che non ricevono molta attenzione.

Il progetto ha già raccolto approvazione e plauso dei biologi di tutto il mondo, anche se alcuni modificherebbero la lista iniziale delle specie di cui ottenere la mappa del Dna, eliminando diversi vertebrati e insetti e aggiungendo un maggior numero di microrganismi marini.

http://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/biotech/2017/07/07/larca-di-noe-delle-specie-dimenticate-_f472d1dc-b581-42b3-8922-e823f66b334d.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...