Pubblicato in: CRONACA

Scomparso Sam Shepard, attore e regista, Pulitzer nel 1979


sam.jpg

Sam Shepard, commediografo premio Pulitzer, attore candidato agli Oscar, scrittore e sceneggiatore, è morto a 73 anni nella sua casa di Midway nel Kentucky.  Ha perso la sua battaglia contro la Sla, di cui soffriva da tempo.
Uno dei più influenti autori degli albori di Off Broadway, Shepard aveva catturato il lato oscuro della famiglia americana in opere come “Buried Child”, che nel 1979 gli aveva fatto vincere il Pulitzer per il teatro, e “Curse of the Starving Class”. Considerato uno delle voci più originali della sua generazione, aveva dato voce a madri, mogli, fratelli e amanti raccontando la volatilità del sogno americano.

Ma Shepard era stato anche un apprezzato attore e per il suo ruolo da non protagonista nella parte del leggendario pilota collaudatore Chuck Yaeger in The Right Stuff aveva ottenuto una candidatura agli Oscar. Per quel film, aveva superato la sua ben nota paura di volare accettando di salire a bordo con Yaeger, il primo uomo a superare la barriera del suono.
Nel 1986 la sua commedia “Fool for Love” venne adattata in un film di Robert Altman mentre “A Lie of the Mind” andava in scena Off Broadway con un cast stellato tra cui Harvey Keitel e Geraldine Page. Divi sul palco nel 2000 anche per “The Late Henry Moss” in cui, al Magic Theatre di San Francisco, aveva fatto recitare Nick Nolte, Sean Penn, Woody Harrelson e Cheech Marin.

La sua ultima apparizione davanti alla macchina da presa era stata nello show di Netflix “Bloodline”.

In teatro aveva debuttato in palcoscenici come La MaMa e Caffe Cino, dove nel 1965 aveva messo in scena “Chicago” e “Icarus’s Mother” collezionando i primi di sette Obie della sua carriera. In tutto lascia 44 lavori teatrali oltre a parecchi libri di racconti, saggi e memorie. Suo anche il contributo a sceneggiature importanti come nel 1970 “Zabriskie Point” di Michelangelo Antonioni.

 

http://www.ilsole24ore.com/art/cultura/2017-07-31/scomparso-sam-shepard-attore-e-regista-pulitzer-1979-173433.shtml?uuid=AEnemj6B

http://www.storie.it/interviste/come-sam-shepard-ci-racconto-la-desolazione-intrinseca-del-sogno-americano/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...