Pubblicato in: CRONACA

“I ragazzi del Piave” della prima guerra mondiale


L’anniversario della “battaglia del solstizio”

battagliasolst.jpg

Quasi cent’anni fa la prima guerrra mondiale giunse alla sua svolta decisiva. Dopo Caporetto il maresciallo austriaco Conrad aveva declamato ai quattro venti: « Gli italiani sono rimasti aggrappati al davanzale di una finestra; basterà pestare loro le dita per farli precipitare : ». Questo «davanzale» era massimamente rappresentato dal Grappa, dal Montello e dal Piave. Il « colpo di martello » che avrebbe dovuto far precipitare gli italiani venne sferrato dal 15 al 23 luglio: si trattò di uno scontro violentissimo che doveva passare alla storia come « Battaglia del Solstizio ». . Appoggiati da un massiccio e sconvolgente fuoco di artiglieria, i nemici investirono i punti-chiave del nostro schieramento con una valanga di ferro, di fuoco e di uomini. Nelle nostre linee, più per imprevisti che per altro, vi fu qualche sbandamento. Gli austriaci riuscirono anche a superare il Piave ed a rintanarsi nei primi cespugli del Montello.
La nostra resistenza fu però commovente…. Il nemico picchiò , alla disperata e per più giorni, contro la più gagliarda diga umana che la storia mondiale ricordi.

 

http://www.laprovinciacr.it/news/nella-storia/91704/-I-ragazzi-del-Piave-.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...