I contadini uccisi ad Avola.Volevano solo trecento lire in più.


  2 dicembre 1968: l’eccidio di Avola scuote le coscienze.Nel corso di una manifestazione a sostegno della lotta dei braccianti per il rinnovo del contratto, la polizia apre il fuoco e uccide due braccianti, Giuseppe Scibilia, 47 anni, e Angelo Sigona, 25 anni.  Scibilia, soccorso dai suoi compagni, dirà: “Lasciatemi riposare un po’ perché stoContinua a leggere “I contadini uccisi ad Avola.Volevano solo trecento lire in più.”

Mai sazi.


“Si lamentano degli zingari? Guardateli come vanno in giro a  supplicare l’elemosina di un voto: ma non ci vanno a piedi, hanno autobus che sembrano astronavi, treni, aerei: e guardateli quando si fermano a pranzo o a  cena: sanno mangiare con coltello e forchetta, e con coltello e forchetta si mangeranno i vostri  risparmi. L’Italia  appartiene aContinua a leggere “Mai sazi.”

Oscurare il sole


La temperatura sulla Terra aumenta soprattutto a causa delle emissioni di gas come anidride carbonica e metano dovute alle attività umane. E invece di intervenire sulla causa, arriva ora un’ipotesi che sa dell’assurdo: oscurare il sole con altre sostanze chimiche via aerosol. La discutibile proposta arriva dalle Università di Harvard e Yale.La tecnica consisterebbe nel costruireContinua a leggere “Oscurare il sole”

Unesco, muretti a secco patrimonio dell’Umanità


Inseriti nella lista degli elementi immateriali perché rappresentano “una relazione armoniosa fra l’uomo e la natura”. L’Italia aveva presentato la candidatura insieme a Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera. Una tradizione che riguarda tutta la Penisola L’UNESCO ha iscritto “L’Arte dei muretti a secco” nella lista degli elementi immateriali dichiarati Patrimonio dell’umanità inContinua a leggere “Unesco, muretti a secco patrimonio dell’Umanità”

I migranti che sbarcano in Italia sono senza cultura e spesso analfabeti


 I richiedenti asilo sono in gran parte privi di istruzione L’immigrazione in Italia è composta da persone che hanno un livello basso di istruzione. I laureati sono diretti verso altri paesi, ma il fenomeno riguarda anche i residenti in Italia, che molto spesso vanno a lavorare all’estero. Le percentuali che sono state raccolte dai dati Istat rivelano numeriContinua a leggere “I migranti che sbarcano in Italia sono senza cultura e spesso analfabeti”

Novecento: il grande affresco storico di Bernardo Bertolucci


Il film racconta la storia di tre generazioni diverse, che nascono e crescono sotto l’ombra del fascismo italiano prima, e della successiva lotta operaia dopo, attraverso le vicende e la strana amicizia tra due bambini nati lo stesso giorno: Olmo, figlio di padre ignoto e nipote del capocontadino Leo Dalcò, e Alfredo, futuro erede eContinua a leggere “Novecento: il grande affresco storico di Bernardo Bertolucci”

Catture accidentali: il mare si sta svuotando.


Ad essere maggiormente esposti alle catture accidentali sono i pesci cartilaginei, categoria a cui appartengono squali, razze e chimere. Delle 86 specie presenti nei nostri mari, la metà sono a rischio a causa della pesca intensiva di tonni e pesci spada, anch’essi in diminuzione a causa della pressione sugli stock ittici. Le reti a strascico sonoContinua a leggere “Catture accidentali: il mare si sta svuotando.”

Giornata contro la violenza sulle donne.


A volere la  Giornata mondiale contro la violenza sulle donne è stata l’Assemblea generale delle Nazioni Unite con la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre del 1999. L’intento dell’Onu era quello di sensibilizzare le persone rispetto a questo argomento e dare supporto alle vittime. Ogni anno, a partire dal 2000, in tutto il mondo governi,Continua a leggere “Giornata contro la violenza sulle donne.”

Trent’anni sono passati invano


La Tv delle ragazze e quella lezione che non abbiamo imparato. Una miscela  di ingredienti semplici, come l’intelligenza, l’educazione, l’irresistibile umorismo come se nulla fosse. Che impasta diritti civili, critiche al potere e satira pungente senza sbavature. Per un prodotto croccante ma alla portata di tutti. Da quel lontano 1988 e da quella Rai TreContinua a leggere “Trent’anni sono passati invano”

Viviamo in tempi difficili per la cultura e per la scienza


Viviamo una realtà che è sotto gli occhi di tutti, ma non per questo ancora compresa a fondo. Viviamo in un’epoca in cui la tecnologia ci circonda come mai ha fatto in precedenza: non è certo avvenuta grazie a qualche magica alchimia ma è il risultato di anni di ricerche, costate miliardi di euro diContinua a leggere “Viviamo in tempi difficili per la cultura e per la scienza”

Nella Terra dei fuochi si continua a morire.


Per ripulire il territorio in Campania, è arrivato più di un miliardo. Ma i roghi tossici non si fermano. Tre milioni di persone sono esposte a gravi rischi per la salute. Tecnici e ambientalisti denunciano le varie passerelle dei politici In tre mesi, sono bruciati tre dei cinque impianti regionali convenzionati con il consorzio per ilContinua a leggere “Nella Terra dei fuochi si continua a morire.”

La soia si mangia l’Amazzonia.


La produzione di soia è la principale responsabile della deforestazione in Amazzonia, insieme con l’espansione dei pascoli per il bestiame allevato, agli incendi,al disboscamento legale e illegale, alla costruzione di strade asfaltate e al degrado causato dai cambiamenti climatici in atto. Il complesso di cause alla base della perdita della foresta è quindi connessa conContinua a leggere “La soia si mangia l’Amazzonia.”

LA PASSIONE PER LA LETTURA SI TRASMETTE IN FAMIGLIA


È  molto più difficile che si cominci a leggere in una famiglia dove nessuno lo fa, dove un papà o una mamma non abbiano avvolto il sonno di un bambino leggendo una storia. E, dopo, ancor di più, è complicatissimo appassionarsi alle parole scritte in case dove non ci sono libri in cui ficcare ilContinua a leggere “LA PASSIONE PER LA LETTURA SI TRASMETTE IN FAMIGLIA”

Mosaico da record coi disegni dei bambini per dire stop al riscaldamento globale


In Svizzera un enorme collage composto da 125mila disegni e messaggi di bambini da tutto il mondo sui cambiamenti climatici L’opera è posta sul ghiacciaio dell’Aletsch ad un’altitudine di 3.400 metri vicino allo Jungfraujoch nelle Alpi svizzere e supera il precedente record mondiale di cartoline giganti. Il mosaico, di 2.500 metri quadrati, è stato posatoContinua a leggere “Mosaico da record coi disegni dei bambini per dire stop al riscaldamento globale”

Chi erano gli “scemi di guerra”?


Ce n’era uno in quasi ogni famiglia. Erano l’eredità (a lungo rimossa) della Prima guerra mondiale: uomini tornati dal fronte sotto shock, con gravi disturbi mentali. Durante e dopo la Prima Guerra Mondiale  migliaia di soldati furono ricoverati per disturbi mentali: negli ospedali si trovavano reduci estraniati e muti, che camminavano come automi, con i muscoliContinua a leggere “Chi erano gli “scemi di guerra”?”

Il seme della tolleranza.


Per avere fede nel mio percorso, non ho bisogno di dimostrare che il percorso di qualcun altro è sbagliato.” (Paulo Coelho) Il 16 novembre si celebra la Giornata mondiale della tolleranza, istituita dall’Onu nel 1996 per ricordare i principi che hanno ispirato la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, approvata dalle Nazioni Unite il 10 DicembreContinua a leggere “Il seme della tolleranza.”

Cosa succede dentro gli inceneritori di rifiuti.


Pongono un rischio sanitario – Molti degli inquinanti emessi come le diossine e i furani sono composti cancerogeni e altamente tossici. L’esposizione al cadmio può provocare patologie polmonari ed indurre tumori. Il mercurio, sotto forma di vapore, è dannoso al sistema nervoso centrale ed i suoi composti inorganici agiscono anche a basse concentrazioni. Pongono unContinua a leggere “Cosa succede dentro gli inceneritori di rifiuti.”

I Pirenei sconvolti dai cambiamenti climatici: temperature già fuori controllo.


Sui Pirenei la temperatura è cresciuta nella seconda metà del Novecento di 1,2 gradi rispetto all’epoca pre-industriale. Il 30% in più del resto del mondo. L’aumento delle temperature registrato dal 1949 alla fine del secolo scorso è stato generalizzato sull’intera catena, con poche differenze tra la zona settentrionale e quella meridionale, è come se queste montagne fossero afflitteContinua a leggere “I Pirenei sconvolti dai cambiamenti climatici: temperature già fuori controllo.”

Il cambiamento climatico costa caro, più dello spread


In questi giorni un’altra tegola pesante è caduta sulle nostre teste: lo Special Report dell’Ipcc. Il rapporto, oltre 400 pagine prodotte dagli scienziati del Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite riunitisi per giorni in Corea del Sud, è un avvertimento senza precedenti. Teniamo il pilota automatico mentre siamo lanciati verso un burrone. Il PanelContinua a leggere “Il cambiamento climatico costa caro, più dello spread”

La salute fragile del mondo


Facciamo meno figli mentre la diminuzione della mortalità globale ha raggiunto un preoccupante “stallo”; a uccidere sono malattie croniche, epidemie e violenza, e la cattiva salute è legata quasi sempre a quattro fattori, in aumento. Una sintesi del bollettino annuale pubblicato su The Lancet. Nel 2017 sono morte 55,9 milioni di persone e oltre laContinua a leggere “La salute fragile del mondo”

Contro il decoro.


In Italia vivono 15mila persone senza dimora, ma il nostro paese non si è ancora dotato di strumenti e misure di contrasto a questo fenomeno. Anzi i decreti  approvati vanno nel senso di un’ulteriore criminalizzazione dei poveri e dei senza dimora, consentendo ai sindaci di approvare misure che finiscono per colpire soprattutto chi vive perContinua a leggere “Contro il decoro.”

Il business di pelli e ossa ora guarda agli animali in cattività.


Il commercio di pelle e ossa di specie esotiche si sta orientando verso lo sfruttamento degli animali in cattività. L’idea arriva dalla Cina, dove è stata avanzata la proposta di legalizzare sia l’uso di parti di tigre e corno di rinoceronte prelevati da animali allevati in cattività sia il commercio interno di manufatti antichi ricavati da tigriContinua a leggere “Il business di pelli e ossa ora guarda agli animali in cattività.”

Il Manifesto di Ventotene.


Il documento che ha ispirato l’idea di Unione europea: è un testo attualissimo. Nel 1941 quando il conflitto sembra ancora destinato ad essere vinto dalle forze dell’Asse, illuminate menti del panorama intellettuale italiano stendono quello che verrà ricordato come il Manifesto di Ventotene. Il Manifesto di Ventotene, steso nel 1941 da Spinelli, e Rossi insieme conContinua a leggere “Il Manifesto di Ventotene.”

L’esito dell’evoluzione sarà l’autoestinzione della nostra specie


La specie umana sta procedendo verso l’ autoestinzione. È una conclusione netta e provocatoria quella emersa dallo studio condotto da Paolo Rognini del dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Pisa. Già Konrad Lorenz negli anni ’70 del secolo scorso ipotizzò che alcuni comportamenti umani, apparentemente non funzionali, fossero residui di moduli che erano stati adattativi in unContinua a leggere “L’esito dell’evoluzione sarà l’autoestinzione della nostra specie”

L’ORCHESTRA DEI BRACCIANTI SALVA LA TERRA


Il nuovo progetto dell’associazione ambientalista  Terra mette insieme per la prima volta musicisti e braccianti da 9 paesi diversi per cantare la terra, il lavoro e i diritti. Uno strumento di sensibilizzazione contro il caporalato e lo sfruttamento in agricoltura Questo progetto ha l’obiettivo di sensibilizzare istituzioni e opinione pubblica sulle condizioni dei lavoratori agricoli nelContinua a leggere “L’ORCHESTRA DEI BRACCIANTI SALVA LA TERRA”

Si chiamava Violeta Senchiu.


Bruciata viva dal compagno italiano, “uno di quelli che vengono prima” Violeta non è un caso, Violeta è un accidente locale, senza possibilità di elezione a vicenda che scuota, non dico la storia triste che viviamo, ma neanche la cronaca di questo Paese che giorno dopo giorno collassa, implode rovinando sui suoi valori. Violeta avevaContinua a leggere “Si chiamava Violeta Senchiu.”

Far scendere la montagna, anziché spedirla altrove: la Malesia nuova pattumiera della plastica.


Il no di Pechino di smaltire le nostre plastiche, sposta i nostri rifiuti verso altri Paesi. Dalla Thailandia al Vietnam, i nostri scarti trattati in impianti a rischio. Un’industria da 270 milioni di tonnellate che vale 200 miliardi di dollari all’anno.   – Da qualche parte dovevano pur finire. Alcune restano lì dove sono prodotte,Continua a leggere “Far scendere la montagna, anziché spedirla altrove: la Malesia nuova pattumiera della plastica.”

Lettera inedita di Einstein: nel 1922 previde il nazismo..


fu scritta dopo l’assassinio da parte di nazionalisti tedeschi del ministro degli esteri Walter Rathenau, ebreo come Einstein, e dopo che la polizia aveva avvisato lo scienziato che, come amico di Rathenau, anche lui era in grave pericolo. “Qui si stanno preparando tempi bui, politicamente ed economicamente, ed io sono felice di andarmene via daContinua a leggere “Lettera inedita di Einstein: nel 1922 previde il nazismo..”

Cosma Manera: 10mila chilometri per salvare 10mila italiani nella Russia della Grande Guerra


Nell’aprile del 1920 giunsero a Trieste tre piroscafi: erano carichi di soldati che tornavano a casa dalla Russia, salvati dal maggiore dei carabinieri Cosma Manera. Pochi conoscono quest’ufficiale, morto il 25 febbraio 1958 a 82 anni. Ma è uno dei militari dell’Arma che hanno ricevuto il maggior numero di decorazioni straniere. E tra il 1916Continua a leggere “Cosma Manera: 10mila chilometri per salvare 10mila italiani nella Russia della Grande Guerra”