Pubblicato in: CRONACA

Giornata mondiale del risparmio: etica e sviluppo


 

lavoratori.jpg

(1) L’ultima parte del primo comma evidenzia la volontà che vengano adottate leggi ordinarie valevoli per tutti coloro che operano nel settore al fine di garantire uniformità all’interno di esso ed evitare che si realizzino diseguaglianze che ricadrebbero sui risparmiatori. Tra le autorità preposte al coordinamento ed al controllo vi sono: il Comitato Interministeriale per il Credito e il Risparmio (CICR); il Ministero dell’economia e delle finanze e la Banca d’Italia. In realtà, il ruolo di quest’ultima ha subito un ridimensionamento a seguito della creazione dell’unione economica monetaria e della correlata introduzione della moneta unica e deve essere letto entro il quadro comunitario. Così, oltre alle tradizionali funzioni (quali la vigilanza sulle banche nazionali, sui mercati e sul sistema dei pagamenti) essa, ad esempio, emette banconote su autorizzazione della BCE, al cui consiglio direttivo partecipa.

(2) Il riconoscimento del diritto ad un tenore di vita adeguato a garantire un’abitazione trova il suo fondamento nell’art. 25 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. A sostegno del diritto alla proprietà dell’abitazione si sono susseguite nel tempo una serie di misure di agevolazione (mutui agevolati, sgravi fiscali ecc.) soprattutto rispetto all’acquisto della prima casa. Di recente, tuttavia, anche le abitazioni sono state oggetto di gravose imposizioni fiscali. Anche a sostegno della proprietà diretta coltivatrice sono state introdotte misure volte a favorire la figura del coltivatore.

(3) A presidio di questi investimenti l’ordinamento ha introdotto la CONSOB, istituto preposto alla vigilanza delle condotte tenute dalle società quotate e dalle società di intermediazione finanziaria allo scopo di tutelare gli investitori. La sua introduzione, tuttavia, non ha incentivato un tipo di investimenti già scarsi proprio a causa della diffidenza dei piccoli risparmiatori ad impiegare denaro in attività potenzialmente molto redditizie ma anche molto pericolose.

 

 

https://www.brocardi.it/costituzione/parte-i/titolo-iii/art47.html?fbclid=IwAR2sHmrIjO0oJ5QnScgZYgA61_u8nZSQevJYwl4OPBvTEwW5KZt1WlYskxo