Catture accidentali: il mare si sta svuotando.


Ad essere maggiormente esposti alle catture accidentali sono i pesci cartilaginei, categoria a cui appartengono squali, razze e chimere. Delle 86 specie presenti nei nostri mari, la metà sono a rischio a causa della pesca intensiva di tonni e pesci spada, anch’essi in diminuzione a causa della pressione sugli stock ittici. Le reti a strascico sonoContinua a leggere “Catture accidentali: il mare si sta svuotando.”