Pubblicato in: CRONACA

I fatti del 2018: il crollo del ponte Morandi


L’indebolimento dei tiranti di calcestruzzo ha fatto mancare la compressione che teneva legato il viadotto.

morandi.jpg
Il crollo del ponte Morandi a Genova, il 14 agosto lungo l’autostrada A10, mette a dura prova le capacità del governo di Giuseppe Conte nell’affrontare l’emergenza: quarantatré morti, decine di feriti da estrarre dalle macerie, centinaia di sfollati, l’immagine dell’Italia a pezzi nel pieno della stagione turistica. Sotto accusa anche la manutenzione di Società Autostrade per l’Italia, concessionaria di quel tratto di viabilità, e i mancati controlli del ministero delle Infrastrutture nel corso degli anni su tutta la privatizzazione della rete autostradale. Oltre venti indagati, tra manager di Autostrade, tecnici e funzionari statali e un’inchiesta che sarà conclusa con il deposito delle perizie tuttora in corso.

 

http://espresso.repubblica.it/attualita/2018/12/27/news/ore-11-36-il-crollo-del-ponte-morandi-1.330011

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...