‘Via col vento’, gli 80 anni del kolossal più visto della storia del cinema


In occasione del compleanno importante del film diretto da Victor Fleming, Via col vento doveva tornare in sala negli Stati Uniti, solo per due giorni, giovedì 28 febbraio e domenica 3 marzo, per due spettacoli ogni giorno, ma data la grande richiesta avrà altri due giorni di proiezioni. Vincitore di otto premi Oscar, uno assegnato a Hattie McDanielContinua a leggere “‘Via col vento’, gli 80 anni del kolossal più visto della storia del cinema”

Indipendentisti e revisionisti


La pittoresca mappa del separatismo italiano che spazia tra neoborbonici e austricanti. Al 17 marzo manca poco. E, come ogni anno, all’avvicinarsi di questa data riemergono i soliti, vecchi e, occorre dirlo, poco cari revisionisti antinazionali: gli odiatori di Garibaldi e Mazzini; i nemici del Tricolore; gli antagonisti della storia d’Italia che, ricordando il 17Continua a leggere “Indipendentisti e revisionisti”

L’Italia è la prima al mondo a “certificare” i benefici delle foreste


La certificazione dei servizi ecosistemici Fsc è un valido supporto non solo alla valorizzazione delle funzioni del bosco ma anche allo sviluppo sostenibile dell’economia locale. L’Italia è  il primo Paese ad aver ottenuto la certificazione a livello mondiale per tutti e cinque i servizi ambientali presenti nel territorio, i cosi’detti `servizi ecosistemici´: conservazione delle specieContinua a leggere “L’Italia è la prima al mondo a “certificare” i benefici delle foreste”

Carnevale di Viareggio: satira politica e satira sociale.


Il Carnevale di Viareggio nasce nel 1873 e fin dalle origini ha avuto connotazioni satirico-allegoriche; i costumi e i vizi della società e della classe politica apparvero subito naturale fonte di ispirazione sia per cittadini in maschera sia per i costruttori dei carri, tuttavia bisognerà attendere la fine degli anni Sessanta del secolo scorso perchéContinua a leggere “Carnevale di Viareggio: satira politica e satira sociale.”

UNA COSTOSA RIVOLUZIONE


Presto potrebbero arrivare sulle tavole di tutto il mondo hamburger e controfiletti creati in laboratorio. Gli Stati Uniti hanno infatti dato il via libera (novembre 2018) alla vendita della carne sintetica, ottenuta a partire da colture cellulari.  Il primo esperimento di carne artificiale risale al 2013, quando il ricercatore olandese Mark Post servì ad alcuniContinua a leggere “UNA COSTOSA RIVOLUZIONE”

Benediciamo i diversi.


Due strade divergevano in un bosco, e io –io ho preso quella meno battuta, e da qui tutta la differenza è venuta. La parola DIVERSO (etimologia)  significa semplicemente ‘colui che ha deciso di andare in un’altra direzione’. I diversi sono portatori di una mente tanto fiera da non conformarsi al pensiero dominante.Il bene unico della diversità Continua a leggere “Benediciamo i diversi.”

Addio a Mark Hollis.


Addio a Mark Hollis, leader dei Talk Talk. La band inglese divenne celebre a metà degli anni 80 con successi come “Such A Shame” e “It’s My Life”.Tra i gruppi degli anni 80 i Talk Talk sono stati esponenti dell’ala più matura, capaci di coniugare una scrittura raffinata e complessa al grande successo commerciale. In poco meno di 10Continua a leggere “Addio a Mark Hollis.”

Modello Formigoni nella sanità.


Roberto Formigoni  aveva riformato  il modello nazionale – come una “eccellenza”, un esempio per tutto il Paese. Intanto in Lombardia la spesa pubblica sanitaria aumentava e soprattutto cresceva la quota per le strutture private, a danno della sanità pubblica.Il presidente della Regione Lombardia  godeva di viaggi, vacanze, yacht, pranzi, cene, villa in Sardegna e coccoleContinua a leggere “Modello Formigoni nella sanità.”

Non si sa dove seppellire il migrante. La triste storia di Eric.


L’ultimo e amaro capitolo della sua breve vita da sfruttato, emarginato, scartato. Eric, 32 anni del Ghana, è morto come un italiano, come un calabrese della Piana di Gioia Tauro. È morto di leucemia, il terribile male che sta colpendo tanti giovani di questo territorio, molto probabilmente uccisi degli affari avvelenati della ’ndrangheta sui rifiuti.Continua a leggere “Non si sa dove seppellire il migrante. La triste storia di Eric.”

Requiem per i morti nel Mediterraneo


Lunedi  25 febbraio, alle nove di sera nel Duomo di Torino, un’ottantina di voci dei più importanti cori dei teatri del nostro Paese, eseguiranno il Requiem di Gabriel Faurè, in suffragio di migliaia di migranti morti nelle acque del Mediterraneo.Il brano fu composto quando l’Ottocento stava tramontando. Nel Requiem di Fauré è assente ogni violenzaContinua a leggere “Requiem per i morti nel Mediterraneo”

Lo sciopero di febbraio olandese


Il 25 febbraio 1941 inizia ad Amsterdam uno sciopero generale organizzato per protestare e combattere le misure antisemite che anche in Olanda stanno prendendo piede. La causa principale dello sciopero è costituita dai violentissimi pogrom che hanno colpito i cittadini  del quartiere ebraico di Amsterdam: nel fine settimana del 22 e 23 febbraio, quattrocentoventicinque uomini ebrei, di età compresa tra i venticinque eContinua a leggere “Lo sciopero di febbraio olandese”

il 24 Febbraio 1990 moriva a Roma Sandro Pertini.


Sandro Pertini, nato a Stella in Liguria nel 1896, fu il primo Presidente della Repubblica a riscuotere popolarità tra gli italiani per il suo carattere. Pertini, con un passato da partigiano ed una lunga militanza socialista, rappresentò, in qualità di Capo dello Stato, un punto di riferimento, al di sopra di partiti e istituzioni, tra il 1978 e ilContinua a leggere “il 24 Febbraio 1990 moriva a Roma Sandro Pertini.”

La Nuova Vita.


Distrutto l’edificio “Monaco”, il fortino di Pablo Escobar, uno dei più noti trafficanti di droga del mondo. Il palazzo “Monaco” di otto piani, nella città di Medellin in Colombia è stato fatto crollare con un’esplosione controllata di fronte a 1600 persone.Era il fortino di lusso del trafficante di droga Pablo Escobar ucciso dalla polizia nel 1993. Figli,Continua a leggere “La Nuova Vita.”

Eldorado del fracking.


La Pennsylvania, terra dei primi pozzi di petrolio e oggi eldorado del fracking, la tecnica di fratturazione idraulica inventata per spremere gas e petrolio dalle rocce del sottosuolo.  C’è ancora tanto gas e petrolio là sotto. E allora pazienza il fragore di quelle macchine infernali per sbriciolare le rocce. Pazienza se il cocktail di acqua, sabbia e agenti chimiciContinua a leggere “Eldorado del fracking.”

Alle elementari di Salò, primi aneliti di libertà.


Nell’arroventato clima storico di una guerra ormai perduta, in un contesto segnato dall’occupazione tedesca, dalle deportazioni, dai bombardamenti, dalla violenza efferata, dalla fame e dalla povertà, alla nascita della Repubblica sociale italiana, nell’autunno del 1943, si pose il problema dicome far risorgere la scuola elementare, crollata, con tutto il sistema, dopo gli eventi dell’estate precedente,Continua a leggere “Alle elementari di Salò, primi aneliti di libertà.”

25 Febbraio: verso la Giornata Nazionale Vittime dell’Inquinamento Ambientale.


Sono passati quasi 7 anni da quel 24 luglio 2012, quando gli impianti a caldo dell’acciaieria, definiti dal giudice per le indagini preliminari “fonte di malattia e morte”, furono messi sotto sequestro dopo le segnalazioni di cittadini, Arpa e associazioni ambientaliste. Ma nonostante il processo per disastro ambientale, ancora in corso, la produzione non si è mai fermata. Le ragioni?Continua a leggere “25 Febbraio: verso la Giornata Nazionale Vittime dell’Inquinamento Ambientale.”

La denuncia di Greenpeace: «I fondi europei? Se li mangiano i maiali»


La Pac ( La politica agricola comune) sostiene gli allevamenti intensivi che distruggono il pianeta. Gli allevamenti intensivi hanno un fortissimo impatto sul pianeta e la Politica agricola comune dell’Unione europea, invece di sostenere le piccole aziende sta elargendo miliardi soprattutto a quelle grandi, con conseguenze gravi per l’ambiente. Secondo i dati Eurostat il 72%Continua a leggere “La denuncia di Greenpeace: «I fondi europei? Se li mangiano i maiali»”

Niccolò Copernico: il padre della teoria eliocentrica.


Il 19 febbraio è l’anniversario della nascita dell’astronomo polacco Niccolò Copernico (Toru?, 19 febbraio 1473 – Frombork, 24 maggio 1543) tra i padri della cosmologia moderna, famoso per aver affermato e dimostrato matematicamente la correttezza della teoria eliocentrica. La sua teoria, secondo la quale i pianeti del Sistema Solare ruotano intorno al Sole, lo videContinua a leggere “Niccolò Copernico: il padre della teoria eliocentrica.”

Periferie abbandonate producono egoismi


Le periferie delle grandi città sono luoghi diversi per conformazione fisica e condizioni sociali, ma egualmente interessati da fenomeni di degrado, marginalità, disagio sociale, insicurezza. Tutto questo è dovuto a una minore dotazione di servizi e la condizione desta particolare allarme sociale sul fronte della sicurezza, dell’ordine pubblico, dell’integrazione della popolazione straniera. Nelle periferie siContinua a leggere “Periferie abbandonate producono egoismi”

Siamo tutti ospiti.


La parola straniero veste oggi un abito poco bello: pieno di strappi, liso e sporco. Straniero è pericolo, è “non italiano”, è strano, estraneo. Una specie di intruso che turba un equilibrio. Sappiamo bene come il tema “stranieri” abbia assunto, nella storia, valenze tragiche, i cui effetti hanno portato alla morte milioni di esseri umani innocenti, laContinua a leggere “Siamo tutti ospiti.”

I mille giorni più belli del Cile


«Prima della sconfitta c’è stata la vittoria che né la lava dei vulcani, né la profondità dell’Oceano Pacifico, né la sabbia del deserto di Atacama riusciranno mai a cancellare». Per ragioni sia geografiche, sia sentimentali sia politiche, il Cile ha uno spazio nel nostro cervello e nel nostro cuore. Benché si trovi in fondo all’altroContinua a leggere “I mille giorni più belli del Cile”

Insulti antisemiti contro Alain Finkielkraut: la negazione assoluta di ciò che rende la Francia una grande Nazione.


Lo hanno riconosciuto sul boulevard Montparnasse, in piena Parigi. Lui, 69 anni, è Alain Finkielkraut, filosofo e accademico di Francia. Loro, un gruppo di gilet gialli che stava manifestando per il 14º sabato consecutivo, si sono scagliati contro Finkielkraut, figlio di rifugiati ebrei polacchi, che giunsero in Francia negli Anni 30 del secolo scorso, conContinua a leggere “Insulti antisemiti contro Alain Finkielkraut: la negazione assoluta di ciò che rende la Francia una grande Nazione.”

Fattorie per l’ingrasso.


Un fenomeno che ha subito nel decennio scorso una battuta d’arresto, oggi – anche se solo nelle aree rurali del paese – sta riprendendo vigore. Già a partire dall’età di 6 anni, le femmine vengono sottoposte ad un’alimentazione forzata, più pasti al giorno, anche di notte, per ingrassare, fino a 100 chilogrammi. In Mauritania èContinua a leggere “Fattorie per l’ingrasso.”

Europa, piazze in ebollizione.


Piazze diverse, stessa rabbia. Francia, Spagna, Albania. Una lista che, nel clima di turbolenza che si respira in Europa, si potrebbe allungare ad altre realtà, che ribollono. Piazze diverse, ma l’asticella della tensione contro i Governi si alza ogni giorno di più. Si nutre di accenti antisemiti il quattordicesimo atto della protesta dei gilet gialliContinua a leggere “Europa, piazze in ebollizione.”

Autonomia differenziata, nemica del Paese e nemica dell’ambiente


Sono ben 23  le materie su cui Veneto e Lombardia hanno chiesto i poteri, 15 quelle sulle quali vuole competenze dirette l’Emilia Romagna e fino a 21 i miliardi di euro che si stimano legati alle funzioni trasferite. E in mezzo c’è di tutto. Dalle materie a legislazione concorrente – come la tutela della saluteContinua a leggere “Autonomia differenziata, nemica del Paese e nemica dell’ambiente”

Gli italiani che esportarono il calcio nel mondo.


Tanti i padri fondatori di Italiani: popolo di emigranti, navigatori, poeti e fondatori di squadre di calcio. In Argentina e in Brasile, in Uruguay e in Australia: è lungo l’elenco dei club, sparsi per il mondo, con “padri fondatori” italiani. Il football, ieri come oggi, come collante etnico per comunità di emigranti.In Argentina sono circaContinua a leggere “Gli italiani che esportarono il calcio nel mondo.”

Il gene che trasforma le api operaie in cospiratrici.


Una minima variazione di un gene all’interno di un cromosoma può, in alcune condizioni, spingere le più ligie lavoratrici dell’alveare a detronizzare la regina e invadere la colonia con le proprie uova: la metamorfosi visibile in una sola sottospecie di ape mellifera potrebbe avere precise ragioni evolutive. E’ un meccanismo che porta al graduale collassoContinua a leggere “Il gene che trasforma le api operaie in cospiratrici.”

Africa, sempre più fame: denutrito un quinto della popolazione


Secondo l’Onu è cresciuto di 34,5 milioni in un anno il numero di coloro che soffrono la denutrizione nel continente: in totale sono 257 milioni.  Rispetto al 2015, ci sono 34,5 milioni di persone denutrite in più in Africa, di cui 32,6 milioni nell’Africa sub-sahariana e 1,9 milioni nell’Africa settentrionale. Quasi la metà di questoContinua a leggere “Africa, sempre più fame: denutrito un quinto della popolazione”

I colonizzatori europei uccisero così tanti nativi americani che la Terra si raffreddò


Dopo l’arrivo di Cristoforo Colombo nel Nord America nel 1492, la violenza e le malattie uccisero il 90% della popolazione indigena – quasi 55 milioni di persone – secondo un nuovo studio. Malattie come il vaiolo, il morbillo e l’influenza, che i colonizzatori portarono nelle Americhe, furono responsabili di molti milioni di morti. La nuova ricerca rivelaContinua a leggere “I colonizzatori europei uccisero così tanti nativi americani che la Terra si raffreddò”

4 treni pendolari su 10 in ritardo.


Quasi il 40% dei treni pendolari che arrivano a Milano, Roma e Napoli è in ritardo di almeno cinque minuti. Di questi, uno su cinque arriva oltre 10 minuti dopo l’orario previsto e il 10% accumula oltre un quarto d’ora. Il 2% sono stati direttamente cancellati.  Da un’indagine su oltre 2500 treni locali in arrivoContinua a leggere “4 treni pendolari su 10 in ritardo.”

Fridays for Future


Un’ Onda Verde attraversa l’Europa. Ogni venerdì migliaia di ragazzi si riversano nelle strade e nelle piazze delle principali città Europee per chiedere ai potenti di dare priorità alle questioni ambientali, ovvero al loro futuro. Tutto è nato da una giovane ragazza svedese, Greta Thunberg, che a fine agosto del 2018, ha deciso di manifestare daContinua a leggere “Fridays for Future”

Il ritorno del castoro in Italia.


All’inizio del XX secolo l’intera popolazione europea di castori era ridotta ad appena 1200 individui, in otto popolazioni. L’ultimo castoro italiano sembra si sia estinto nel XVI secolo. Tuttavia, grossi sforzi di protezione e reintroduzione sono stati compiuti sin dalla seconda metà del secolo scorso e ora la specie è in grande ripresa in tuttaContinua a leggere “Il ritorno del castoro in Italia.”